Prima pagina | Invio comunicati/articoli | pubblicità nel portale Seguici su Facebook
Aggiungi ai preferiti
Le notizie
Tutte le news Sport
Cronaca Salute
Politica Scienza
Eventi Viabilità
Consumatori
.
Sport
VOLsport Valenzana
Formula 1 2015 /
.
Archivi notizie
2016 2015
2014 2013
2012 2011
2010 2009
2008 2007
Città di Valenza
La giunta Il comune
Uffici comunali Infrastrutture
Numeri utili Mangiare e dormire
Nella storia I Monumenti
Curiosità Album foto
Valenza su Youtube

Valenza gioielli
Valenza, la città degli orafi (1960)
Inaugurazione scuole (1940)
Valenza, gli eredi (1963)
Valenza racconta..
Valenza, Villa Pastore
Valenza su Facebook
Valenza la città Sei di Valenza se
Vigili del fuoco Avis Valenza
Cuore di zampa Valenza eventi
Valenza teatro /
Le ultime da Valenza ...
Valenza e Casale per i PPU
Nasceranno gli orti urbani.
Ex orafi denunciati per ricettazione.
Oro in tv senza dichiarare niente.
Nuovi limiti di velocità sulle strade.
Tentano furto in oreficeria, arrestati.
Ruba 1500 euro all' ex fidanzata.
Rapina a mano armata in centro.
L'acqua a 5 centesimi.
Un numero per le visite ed esami.
Il bilancio sulle nostre strade.
Comunicato AMV per i cassonetti
Sportello Unico Socio Sanitario.
Nuovo ambulatorio di Allergologia
Parte il riciclaggio dei rifiuti organici
Leggi la posta
Login Password
Hai dimenticato i tuoi dati?
Vuoi attivare TUONOME@valenza.it ?
contatta il centro servizi

03/12/2015
Un registro per le imprese innovative della ricerca pubblica.

Questo nuovo strumento - deliberato dalla Giunta su proposta dell’assessore al Lavoro, Istruzione e Formazione professionale, Gianna Pentenero, in attuazione di un articolo della legge regionale 19/14 - sarà affidato in gestione a FinPiemonte e servirà, tra le altre cose, alla concessione di finanziamenti per la copertura delle spese sostenute per consulenze riguardanti la comunicazione e il marketing. Si tratterà di contributi a fondo perduto, che al momento ammontano a 250.000 euro complessivi, che saranno attribuiti sulla base di un bando che verrà pubblicato prossimamente.

“La logica che ha portato a questo provvedimento - commenta Pentenero - è quella di venire ulteriormente incontro alle esigenze delle imprese innovative, che, dopo il periodo di incubazione, hanno bisogno di farsi conoscere per decollare. Nella maggior parte dei casi, però, non hanno risorse da destinare al marketing e rischiano quindi di compromettere la buona riuscita finale del lavoro per la loro creazione. Di qui la necessità di sostenerle anche dopo la loro costituzione, se vogliamo che restino con i loro prodotti o servizi innovativi sul territorio piemontese”.

L’assessore ricorda inoltre che “la Regione ha avuto e ha tuttora un ruolo importante nella formazione di imprese innovative, con un progetto affidato a Finpiemonte per la creazione di percorsi integrati gestiti dagli incubatori universitari pubblici con sede legale ed operativa in Piemonte. Per questa iniziativa nel periodo 2007-2013 sono stati impegnati 6 miliardi e 238 milioni di euro. Le attività e gli interventi si sono concretizzati in un percorso completo di sostegno, dallo stimolo dell’attitudine della capacità imprenditoriale dei ricercatori all’accompagnamento volto a trasformare un’idea innovativa in un progetto imprenditoriale, fino alla costituzione dell’impresa ed alle sue prime fasi di attività”. Dopo il termine dell’operatività del programma (31 dicembre 2013) la Regione ha finanziato con 1,3 milioni la prosecuzione delle attività e dei servizi erogati dagli incubatori universitari pubblici, in attesa che venissero definite le misure previste dalla programmazione 2014-2020, al fine di evitare il rischio di interruzione di un’attività di promozione che ha avuto effetti positivi.






Valenza on line© 2000-2016 |. Segnala eventi/articoli.| Prendi le notizie | Pubblicità nel portale
Il sito non é da considerarsi una testata giornalistica, pertanto non viene considerato un prodotto editoriale soggetto alla disciplina ai sensi della legge n. 62 del 7.3.2001. Le notizie pubblicate provengono da comunicati stampa fornite da agenzie e comuni sparsi nel territorio.