Prima pagina | Invio comunicati/articoli | pubblicità nel portale Seguici su Facebook
Aggiungi ai preferiti
Le notizie
Tutte le news Sport
Cronaca Salute
Politica Scienza
Eventi Viabilità
Consumatori
.
Sport
VOLsport Valenzana
Formula 1 2015 /
.
Archivi notizie
2016 2015
2014 2013
2012 2011
2010 2009
2008 2007
Città di Valenza
La giunta Il comune
Uffici comunali Infrastrutture
Numeri utili Mangiare e dormire
Nella storia I Monumenti
Curiosità Album foto
Valenza su Youtube

Valenza gioielli
Valenza, la città degli orafi (1960)
Inaugurazione scuole (1940)
Valenza, gli eredi (1963)
Valenza racconta..
Valenza, Villa Pastore
Valenza su Facebook
Valenza la città Sei di Valenza se
Vigili del fuoco Avis Valenza
Cuore di zampa Valenza eventi
Valenza teatro /
Le ultime da Valenza ...
Valenza e Casale per i PPU
Nasceranno gli orti urbani.
Ex orafi denunciati per ricettazione.
Oro in tv senza dichiarare niente.
Nuovi limiti di velocità sulle strade.
Tentano furto in oreficeria, arrestati.
Ruba 1500 euro all' ex fidanzata.
Rapina a mano armata in centro.
L'acqua a 5 centesimi.
Un numero per le visite ed esami.
Il bilancio sulle nostre strade.
Comunicato AMV per i cassonetti
Sportello Unico Socio Sanitario.
Nuovo ambulatorio di Allergologia
Parte il riciclaggio dei rifiuti organici
Leggi la posta
Login Password
Hai dimenticato i tuoi dati?
Vuoi attivare TUONOME@valenza.it ?
contatta il centro servizi

21/04/2015
Riunione della Giunta regionale del 20 aprile.

Servizi domiciliari per persone non autosufficienti, contratti dei direttori di azienda sanitaria e Rete Natura 2000 sono i principali argomenti trattati il 20 aprile dalla Giunta regionale nel corso di una riunione coordinata dal presidente Sergio Chiamparino.

Servizi domiciliari. Una delibera proposta dagli assessori Augusto Ferrari ed Antonio Saitta stabilisce che per il 2015 i finanziamenti del fondo sanitario per l’assistenza alle persone non autosufficienti passino da 265 a 280 milioni, confermando così la quota dello scorso anno. La novità è costituita dall’introduzione della “filiera integrata di servizi”, in base alla quale dopo essere stato dichiarato non autosufficiente dalla propria Asl il cittadino viene messo nelle condizioni di scegliere il servizio per sé più adeguato dando priorità alla domiciliarità, le cui prestazioni vengono incrementate e messe alla pari di quelle garantite dal trasferimento in una residenza sanitaria.

Deciso anche, su proposta del vicepresidente Aldo Reschigna, di ricorrere al Consiglio di Stato per la sospensione dell’esecuzione della sentenza del Tar Piemonte n.156/2015, che, accogliendo il ricorso proposto dall’Associazione Promozione sociale e da altre associazioni, ha annullato due delibere del 2013 nella parte in cui qualificavano come fuori dai livelli essenziali di assistenza le prestazioni non professionali di assistenza tutelare alla persona. In questo modo si evita che l’equilibrio del bilancio 2014 della sanità non venga alterato dal pagamento dei fondi per la non autosufficienza, già impegnati e saldati invece dall’assessorato alle Politiche sociali, e non sia frenata l’uscita dal piano di rientro.

Direttori aziende sanitarie. Il contratto tipo per i nuovi incarichi di direttore generale, direttore sanitario e direttore amministrativo delle aziende sanitarie comprende, nella versione presentata dall’assessore Antonio Saitta, diverse novità: possibilità di decadenza se non si raggiungono gli obiettivi di salute e assistenziali assegnati, e non solo quelli economici, oltre a quelli di quadrante; revoca in caso di modifica dei confini territoriali dell’azienda assegnata. In questi giorni l’Assessorato sta predisponendo gli obiettivi dei nuovi direttori generali che saranno nominati nella seduta di lunedì prossimo.

Rete Natura 2000. Definite, su proposta dell’assessore Alberto Valmaggia, le azioni prioritarie di intervento sulla Rete Natura 2000 per il periodo 2014-2020, un atto di indirizzo per una più efficace pianificazione delle risorse e delle misure da realizzare utilizzando i fondi europei. I principali obiettivi elencati nel documento riguardano la manutenzione e il miglioramento dello stato di conservazione degli habitat (boschi, praterie, zone umide) e della fauna che in essi vive, la salvaguardia dei siti riproduttivi e di svernamento, la divulgazione di materiale informativo, l’allestimento di percorsi di visita, la formazione degli operatori agricoli. Rete Natura 2000 è il principale strumento della politica dell’Unione Europea per la conservazione della biodiversità.

La Giunta ha inoltre approvato:

- su proposta dell’assessore Augusto Ferrari, l’autorizzazione all’Atc Piemonte per l’utilizzo di 456.000 euro per interventi di manutenzione straordinaria su immobili ubicati a Novara e Verbania;

- su proposta dell’assessore Giorgio Ferrero, la concessione di un contributo di 2 milioni di euro per le aziende zootecniche aderenti al Cosman che intendono stipulare una copertura assicurativa per la corretta eliminazione delle carcasse degli animali morti;

- su proposta dell’assessore Antonio Saitta, il rinnovo ad Antonio Amoroso della carica di coordinatore del Centro regionale trapianti Piemonte e Valle d’Aosta;

- su proposta dell’assessore Alberto Valmaggia, la variante generale al piano regolatore di Comignago (No).






Valenza on line© 2000-2016 |. Segnala eventi/articoli.| Prendi le notizie | Pubblicità nel portale
Il sito non é da considerarsi una testata giornalistica, pertanto non viene considerato un prodotto editoriale soggetto alla disciplina ai sensi della legge n. 62 del 7.3.2001. Le notizie pubblicate provengono da comunicati stampa fornite da agenzie e comuni sparsi nel territorio.