Prima pagina | Invio comunicati/articoli | pubblicità nel portale Seguici su Facebook
Aggiungi ai preferiti
Le notizie
Tutte le news Sport
Cronaca Salute
Politica Scienza
Eventi Viabilità
Consumatori
.
Sport
VOLsport Valenzana
Formula 1 2015 /
.
Archivi notizie
2016 2015
2014 2013
2012 2011
2010 2009
2008 2007
Città di Valenza
La giunta Il comune
Uffici comunali Infrastrutture
Numeri utili Mangiare e dormire
Nella storia I Monumenti
Curiosità Album foto
Valenza su Youtube

Valenza gioielli
Valenza, la città degli orafi (1960)
Inaugurazione scuole (1940)
Valenza, gli eredi (1963)
Valenza racconta..
Valenza, Villa Pastore
Valenza su Facebook
Valenza la città Sei di Valenza se
Vigili del fuoco Avis Valenza
Cuore di zampa Valenza eventi
Valenza teatro /
Le ultime da Valenza ...
Valenza e Casale per i PPU
Nasceranno gli orti urbani.
Ex orafi denunciati per ricettazione.
Oro in tv senza dichiarare niente.
Nuovi limiti di velocità sulle strade.
Tentano furto in oreficeria, arrestati.
Ruba 1500 euro all' ex fidanzata.
Rapina a mano armata in centro.
L'acqua a 5 centesimi.
Un numero per le visite ed esami.
Il bilancio sulle nostre strade.
Comunicato AMV per i cassonetti
Sportello Unico Socio Sanitario.
Nuovo ambulatorio di Allergologia
Parte il riciclaggio dei rifiuti organici
Leggi la posta
Login Password
Hai dimenticato i tuoi dati?
Vuoi attivare TUONOME@valenza.it ?
contatta il centro servizi

26/02/2015
Alessandria, sventato dalla Polizia furto in una gioielleria al Cristo.

La scorsa notte, alle ore 04,00 circa, la Polizia di Stato ha sventato un furto all’interno di un esercizio commerciale sito in Corso Acqui, ad Alessandria. Scattato l’allarme, collegato con la Sala Operativa della Questura, la Volante si è precipitata sul posto al fine di verificare se vi fossero anomalie.

Da un primo controllo esterno, sembrava tutto apparentemente nella norma, tanto da far pensare ad un falso allarme. Giunti all’interno della gioielleria, però, gli agenti di Polizia hanno immediatamente avvertito un forte odore di bruciato.
Difatti, era scattato il sensore che segnala il surriscaldamento della cassaforte, danneggiata nella parte posteriore. Da successivi accertamenti, gli operatori di Polizia hanno constatato che la porta sul retro del negozio adiacente, al momento chiuso per ristrutturazione e cambio gestione dove, nei giorni scorsi, erano presenti degli operai, era stata divelta.

I malfattori, dunque, passando dal cortile condominiale, con un piede di porco di 70 cm ed un piccone di 40 cm., rinvenuti in loco, spaccando il muro e forzando la porta, hanno tentato di aprire la cassaforte, così raggiunta, provocando, presumibilmente con l’uso di una fiamma ossidrica, un foro di circa 50/60 cm.

Grazie all’allarme che ha consentito agli operatori di intervenire tempestivamente, i rei hanno desistito dal compimento dell’azione criminosa, scappando così repentinamente da lasciare nel giardino condominiale, accanto al muro di cinta “gli strumenti da lavoro”, utilizzati per mettere a segno il colpo.

Il piede di porco ed il piccone sono stati sottoposti a sequestro. Grazie all’informazione data dalla Polizia di Stato, prontamente recepita dai cittadini, di attivare congrue misure di difesa passiva come in questo caso, l’allarme, ma anche servizi di videosorveglianza che sono posti in ausilio all’attività di prevenzione e/o di repressione svolta, é stato possibile sventare un furto che, laddove fosse stato portato a termine, avrebbe cagionato un danno di migliaia di euro alla gioielleria.
La Polizia di Stato, nel rinnovare l’appello ai cittadini di effettuare, sempre con la massima tempestività, ogni segnalazione di qualunque movimento sospetto, raccomanda la massima prudenza, ricordando di non intervenire direttamente, al fine di salvaguardare la propria incolumità fisica e di utilizzare ogni mezzo di difesa passiva, a protezione dei propri beni.









Valenza on line© 2000-2016 |. Segnala eventi/articoli.| Prendi le notizie | Pubblicità nel portale
Il sito non é da considerarsi una testata giornalistica, pertanto non viene considerato un prodotto editoriale soggetto alla disciplina ai sensi della legge n. 62 del 7.3.2001. Le notizie pubblicate provengono da comunicati stampa fornite da agenzie e comuni sparsi nel territorio.