Prima pagina | Invio comunicati/articoli | pubblicità nel portale Seguici su Facebook
Aggiungi ai preferiti
Le notizie
Tutte le news Sport
Cronaca Salute
Politica Scienza
Eventi Viabilità
Consumatori
.
Sport
VOLsport Valenzana
Formula 1 2015 /
.
Archivi notizie
2016 2015
2014 2013
2012 2011
2010 2009
2008 2007
Città di Valenza
La giunta Il comune
Uffici comunali Infrastrutture
Numeri utili Mangiare e dormire
Nella storia I Monumenti
Curiosità Album foto
Valenza su Youtube

Valenza gioielli
Valenza, la città degli orafi (1960)
Inaugurazione scuole (1940)
Valenza, gli eredi (1963)
Valenza racconta..
Valenza, Villa Pastore
Valenza su Facebook
Valenza la città Sei di Valenza se
Vigili del fuoco Avis Valenza
Cuore di zampa Valenza eventi
Valenza teatro /
Le ultime da Valenza ...
Valenza e Casale per i PPU
Nasceranno gli orti urbani.
Ex orafi denunciati per ricettazione.
Oro in tv senza dichiarare niente.
Nuovi limiti di velocità sulle strade.
Tentano furto in oreficeria, arrestati.
Ruba 1500 euro all' ex fidanzata.
Rapina a mano armata in centro.
L'acqua a 5 centesimi.
Un numero per le visite ed esami.
Il bilancio sulle nostre strade.
Comunicato AMV per i cassonetti
Sportello Unico Socio Sanitario.
Nuovo ambulatorio di Allergologia
Parte il riciclaggio dei rifiuti organici
Leggi la posta
Login Password
Hai dimenticato i tuoi dati?
Vuoi attivare TUONOME@valenza.it ?
contatta il centro servizi

18/02/2015
Cambiano le regole per gli agriturismi.

“Un testo che dà indirizzi e garanzie importanti ad un settore significativo della nostra realtà economica, introducendo importanti elementi di semplificazione e trasparenza": questo il commento rilasciato dall'assessore regionale all'Agricoltura, Giorgio Ferrero, sulla nuova legge sugli agriturismi approvata il 17 febbraio dal Consiglio regionale.

"Mi piace sottolineare l'importanza che assumono la qualità e la valorizzazione dei prodotti agricoli della azienda, e il suo legame con il territorio circostante - ha aggiunto Ferrero - Valorizzare qualità ed eccellenze locali è di importanza fondamentale se ci si vuole confrontare con buone prospettive con il mercato agroalimentare e l'offerta turistica".

La nuova legge stabilisce che d'ora in poi gli operatori piemontesi dovranno acquistare almeno il 60% dei prodotti alimentari presso altre aziende subalpine e di questa quota, almeno il 25% deve essere di produzione propria. L'intento è normare e riqualificare l'offerta del settore agrituristico con un'attenzione particolare ai prodotti agricoli locali. Secondo i dati del censimento dell'agricoltura 2010, in Piemonte l'agriturismo si sviluppa capillarmente sull'intero territorio: nelle otto province le aziende agrituristiche erano 1068. Di queste 689 ubicate in zone collinari, 206 in zone montane e 166 in pianura. A guidare la classifica per provincia era Cuneo, con 344 agriturismi, seguita da Torino con 206, Asti con 176, Alessandria con 174, Novara con 57, Biella con 41, Vercelli e il VCO con 35 a testa.

Inoltre, viene riservata particolare attenzione alle zone cosiddette svantaggiate, in special modo della montagna, e ai soggetti diversamente abili, si garantisce la piena trasparenza sulle regole, compreso il ribadire che l'agriturismo é complementare all'attività agricola, si dispone che negli agriturismi ci sia la prevalenza dell'attività agricola su quella alberghiera e di ristoro, e se ne fissano i criteri per la misurazione. Viene anche istituita la possibilità di esercitare una forma ridotta di ospitalità, quella rurale familiare, e di utilizzare spazi per il campeggio. Per l'avvio di un'azienda è sufficiente la segnalazione certificata di inizio attività.







Valenza on line© 2000-2016 |. Segnala eventi/articoli.| Prendi le notizie | Pubblicità nel portale
Il sito non é da considerarsi una testata giornalistica, pertanto non viene considerato un prodotto editoriale soggetto alla disciplina ai sensi della legge n. 62 del 7.3.2001. Le notizie pubblicate provengono da comunicati stampa fornite da agenzie e comuni sparsi nel territorio.