Prima pagina | Invio comunicati/articoli | pubblicità nel portale Seguici su Facebook
Aggiungi ai preferiti
Le notizie
Tutte le news Sport
Cronaca Salute
Politica Scienza
Eventi Viabilità
Consumatori
.
Sport
VOLsport Valenzana
Formula 1 2015 /
.
Archivi notizie
2016 2015
2014 2013
2012 2011
2010 2009
2008 2007
Città di Valenza
La giunta Il comune
Uffici comunali Infrastrutture
Numeri utili Mangiare e dormire
Nella storia I Monumenti
Curiosità Album foto
Valenza su Youtube

Valenza gioielli
Valenza, la città degli orafi (1960)
Inaugurazione scuole (1940)
Valenza, gli eredi (1963)
Valenza racconta..
Valenza, Villa Pastore
Valenza su Facebook
Valenza la città Sei di Valenza se
Vigili del fuoco Avis Valenza
Cuore di zampa Valenza eventi
Valenza teatro /
Le ultime da Valenza ...
Valenza e Casale per i PPU
Nasceranno gli orti urbani.
Ex orafi denunciati per ricettazione.
Oro in tv senza dichiarare niente.
Nuovi limiti di velocità sulle strade.
Tentano furto in oreficeria, arrestati.
Ruba 1500 euro all' ex fidanzata.
Rapina a mano armata in centro.
L'acqua a 5 centesimi.
Un numero per le visite ed esami.
Il bilancio sulle nostre strade.
Comunicato AMV per i cassonetti
Sportello Unico Socio Sanitario.
Nuovo ambulatorio di Allergologia
Parte il riciclaggio dei rifiuti organici
Leggi la posta
Login Password
Hai dimenticato i tuoi dati?
Vuoi attivare TUONOME@valenza.it ?
contatta il centro servizi

13/02/2015
Tempo perturbato sabato, con ampi sprazzi soleggiati domenica.

Il promontorio anticiclonico presente sull’Europa centrale viene progressivamente deteriorandosi. Sabato è atteso un deciso peggioramento a causa di masse d’aria di origine polare marittima che valicheranno l’arco alpino nel corso della giornata. Migliore è la giornata di domenica, in particolare sui rilievi e nelle vallate occidentali e sudoccidentali, seppur in un contesto generale ancora di bassa pressione.

La settimana appena trascorsa è stata caratterizzata da giornate di tempo stabile e soleggiato, con un aumento dello zero termico che ha raggiunto i 2400-2600m, che hanno determinato una graduale riduzione del pericolo valanghe.
Sabato il distacco di valanghe a lastroni è possibile già con debole sovraccarico sui settori di confine occidentali, dove sono ancora presenti lastroni instabili in particolare oltre i 2400-2600m e alle quote inferiori sui pendii in ombra. Sui restanti settori il distacco provocato è perlopiù possibile con forte sovraccarico.
Le nevicate previste per domenica, associate a venti moderati in quota, determineranno un progressivo aumento del pericolo valanghe con formazione di nuovi accumuli soffici, localmente anche sui pendii sopravento. In generale sarà quindi possibile provocare il distacco di valanghe a lastronio già al passaggio del singolo sciatore.





Valenza on line© 2000-2016 |. Segnala eventi/articoli.| Prendi le notizie | Pubblicità nel portale
Il sito non é da considerarsi una testata giornalistica, pertanto non viene considerato un prodotto editoriale soggetto alla disciplina ai sensi della legge n. 62 del 7.3.2001. Le notizie pubblicate provengono da comunicati stampa fornite da agenzie e comuni sparsi nel territorio.