Prima pagina | Invio comunicati/articoli | pubblicità nel portale Seguici su Facebook
Aggiungi ai preferiti
Le notizie
Tutte le news Sport
Cronaca Salute
Politica Scienza
Eventi Viabilità
Consumatori
.
Sport
VOLsport Valenzana
Formula 1 2015 /
.
Archivi notizie
2016 2015
2014 2013
2012 2011
2010 2009
2008 2007
Città di Valenza
La giunta Il comune
Uffici comunali Infrastrutture
Numeri utili Mangiare e dormire
Nella storia I Monumenti
Curiosità Album foto
Valenza su Youtube

Valenza gioielli
Valenza, la città degli orafi (1960)
Inaugurazione scuole (1940)
Valenza, gli eredi (1963)
Valenza racconta..
Valenza, Villa Pastore
Valenza su Facebook
Valenza la città Sei di Valenza se
Vigili del fuoco Avis Valenza
Cuore di zampa Valenza eventi
Valenza teatro /
Le ultime da Valenza ...
Valenza e Casale per i PPU
Nasceranno gli orti urbani.
Ex orafi denunciati per ricettazione.
Oro in tv senza dichiarare niente.
Nuovi limiti di velocità sulle strade.
Tentano furto in oreficeria, arrestati.
Ruba 1500 euro all' ex fidanzata.
Rapina a mano armata in centro.
L'acqua a 5 centesimi.
Un numero per le visite ed esami.
Il bilancio sulle nostre strade.
Comunicato AMV per i cassonetti
Sportello Unico Socio Sanitario.
Nuovo ambulatorio di Allergologia
Parte il riciclaggio dei rifiuti organici
Leggi la posta
Login Password
Hai dimenticato i tuoi dati?
Vuoi attivare TUONOME@valenza.it ?
contatta il centro servizi

04/02/2015
Dal Dpefr 2015-2017 le basi per le scelte di governo.

Il Documento di programmazione economico-finanziaria 2015-2017, approvato il 3 febbraio dal Consiglio regionale, getta la basi per l'attuazione delle scelte strategiche di governo del Piemonte.

Nell'illustrarne i contenuti il vicepresidente e assessore al Bilancio, Aldo Reschigna, nette in evidenza che “il quadro che emerge dall'analisi contenuta nella prima parte ribadisce, all’interno della congiuntura nazionale e internazionale, le specificità del nostro territorio, a partire da una trasformazione demografica che, rafforzando la componente della popolazione anziana, apre nuovi scenari con cui ci troveremo sempre più a fare i conti. In questo contesto il Dpefr sottolinea il doppio binario su cui si muove la Giunta regionale: da una parte la riqualificazione della spesa, attraverso provvedimenti legislativi e non, in parte già assunti, come nel caso delle Atc, in parte da realizzare nei prossimi mesi; dall'altra lo sviluppo, con l’utilizzo di risorse che non si possono azzerare sul piano della spesa, ma che devono essere confermate e impegnate per aiutare la ripresa. Occorre su questo piano riportare al centro chi svolge un'attività di impresa, non limitata al solo settore manifatturiero, ma che consideri anche la cultura, i servizi e gli altri ambiti”.

Reschigna ha ricordato che “il 2015 e il 2016 saranno anni particolarmente difficili sul piano dei conti, ma la rinegoziazione del debito, da cui otterremo fino a 160 milioni di euro di riduzione di spesa. e la prosecuzione delle azioni avviate per riequilibrare il bilancio e riformare l’ente dovrebbero portare nel 2017 ad un risultato positivo, aiutato anche dalla fine del mutuo acceso dalla Giunta Bresso per pagare il deficit della sanità della Giunta precedente. Un elemento che comporterà una minore spesa di circa 87 milioni”.

Per ogni direzione regionale il documento è strutturato su tre elementi: gli scenari di partenza, gli obiettivi di legislatura e i risultati attesi con le azioni concrete.

Le analisi dell’Ires. che rappresentano il monitoraggio della vita economica anche attraverso i mutamenti demografici e istituzionali, dicono che solo il 45% delle imprese piemontesi ha una proiezione al di fuori dell'Italia per cui, nonostante la ripresa dei mercati internazionali risulta molto penalizzante la perdurante debolezza della domanda interna”.






Valenza on line© 2000-2016 |. Segnala eventi/articoli.| Prendi le notizie | Pubblicità nel portale
Il sito non é da considerarsi una testata giornalistica, pertanto non viene considerato un prodotto editoriale soggetto alla disciplina ai sensi della legge n. 62 del 7.3.2001. Le notizie pubblicate provengono da comunicati stampa fornite da agenzie e comuni sparsi nel territorio.