Prima pagina | Invio comunicati/articoli | pubblicità nel portale Seguici su Facebook
Aggiungi ai preferiti
Le notizie
Tutte le news Sport
Cronaca Salute
Politica Scienza
Eventi Viabilità
Consumatori
.
Sport
VOLsport Valenzana
Formula 1 2015 /
.
Archivi notizie
2016 2015
2014 2013
2012 2011
2010 2009
2008 2007
Città di Valenza
La giunta Il comune
Uffici comunali Infrastrutture
Numeri utili Mangiare e dormire
Nella storia I Monumenti
Curiosità Album foto
Valenza su Youtube

Valenza gioielli
Valenza, la città degli orafi (1960)
Inaugurazione scuole (1940)
Valenza, gli eredi (1963)
Valenza racconta..
Valenza, Villa Pastore
Valenza su Facebook
Valenza la città Sei di Valenza se
Vigili del fuoco Avis Valenza
Cuore di zampa Valenza eventi
Valenza teatro /
Le ultime da Valenza ...
Valenza e Casale per i PPU
Nasceranno gli orti urbani.
Ex orafi denunciati per ricettazione.
Oro in tv senza dichiarare niente.
Nuovi limiti di velocità sulle strade.
Tentano furto in oreficeria, arrestati.
Ruba 1500 euro all' ex fidanzata.
Rapina a mano armata in centro.
L'acqua a 5 centesimi.
Un numero per le visite ed esami.
Il bilancio sulle nostre strade.
Comunicato AMV per i cassonetti
Sportello Unico Socio Sanitario.
Nuovo ambulatorio di Allergologia
Parte il riciclaggio dei rifiuti organici
Leggi la posta
Login Password
Hai dimenticato i tuoi dati?
Vuoi attivare TUONOME@valenza.it ?
contatta il centro servizi

23/01/2015
Tre cittadini di nazionalità marocchina occupavano e danneggiavano un alloggio.

La scorsa notte, la Polizia di Stato, nel quadro dell’intensificazione dei servizi di prevenzione generale e soccorso pubblico, mirati in particolari zone della città e della periferia di Alessandria, ha denunciato tre cittadini di nazionalità marocchina, responsabili dei reati di invasione di terreni ed edifici e di danneggiamento aggravato. Erano le 00,30 circa allorquando, la Sala Operativa, a seguito di segnalazione di danneggiamento di vetri e finestre, ha inviato la Volante in una strada del centro città, ove insistono le case dell’ATC.
Giunti sul posto, gli agenti hanno subito notato in terra, al centro del cortile, alcuni pezzi di un tavolo, di un armadio e di persiane di una finestra, nonché un cittadino straniero che, alla loro vista, tentava di darsi alla fuga, ma veniva prontamente fermato.

Più avanti, dinnanzi ad un alloggio non assegnato, a dire del segnalante, sostavano altri due cittadini della medesima nazionalità che, in base alle informazioni raccolte, avrebbero avuto, poco prima, un diverbio con l’altro straniero raggiunto dagli operatori.

Quest’ultimo, di anni 35, con a carico pregiudizi di Polizia, sedicente, presentava ferite da taglio alle mani.
Gli agenti non hanno esitato ad entrare nell’alloggio attraverso la finestra con il vetro infranto e le persiane completamente scardinate, constatando che, al suo interno vi erano altri due soggetti, sempre di nazionalità marocchina, rispettivamente di anni 31 e 35, senza fissa dimora, già noti agli operatori per i numerosi interventi che li hanno visti protagonisti.

Dalla ricostruzione dei fatti accaduti è emerso che due di loro, fratelli, avevano litigato ed uno di questi, uscendo dall’alloggio, aveva sfogato la sua rabbia distruggendo ogni cosa avesse a portata di mano, danneggiando, così, gli arredi ivi presenti, nonché la parte strutturale dell’alloggio stesso, di proprietà dell’A.T.C. e non ancora assegnato, la cui serratura risultava forzata.

Per tali motivi, i tre soggetti, in evidente stato di ebbrezza all’atto della commissione dei reati, sono stati denunciati dalla Polizia di Stato perché irregolari sul territorio, nonché per i reati di invasione di terreni ed edifici e di danneggiamento aggravato. La segnalazione del cittadino, accortosi dell’accaduto, unitamente al tempestivo intervento degli agenti delle Volanti, hanno consentito di contenere una situazione violenta scaturita da un atto illecito che si pone nell’ambito del già attenzionato fenomeno dell’occupazione abusiva.





Valenza on line© 2000-2016 |. Segnala eventi/articoli.| Prendi le notizie | Pubblicità nel portale
Il sito non é da considerarsi una testata giornalistica, pertanto non viene considerato un prodotto editoriale soggetto alla disciplina ai sensi della legge n. 62 del 7.3.2001. Le notizie pubblicate provengono da comunicati stampa fornite da agenzie e comuni sparsi nel territorio.