Prima pagina | Invio comunicati/articoli | pubblicità nel portale Seguici su Facebook
Aggiungi ai preferiti
Le notizie
Tutte le news Sport
Cronaca Salute
Politica Scienza
Eventi Viabilità
Consumatori
.
Sport
VOLsport Valenzana
Formula 1 2015 /
.
Archivi notizie
2016 2015
2014 2013
2012 2011
2010 2009
2008 2007
Città di Valenza
La giunta Il comune
Uffici comunali Infrastrutture
Numeri utili Mangiare e dormire
Nella storia I Monumenti
Curiosità Album foto
Valenza su Youtube

Valenza gioielli
Valenza, la città degli orafi (1960)
Inaugurazione scuole (1940)
Valenza, gli eredi (1963)
Valenza racconta..
Valenza, Villa Pastore
Valenza su Facebook
Valenza la città Sei di Valenza se
Vigili del fuoco Avis Valenza
Cuore di zampa Valenza eventi
Valenza teatro /
Le ultime da Valenza ...
Valenza e Casale per i PPU
Nasceranno gli orti urbani.
Ex orafi denunciati per ricettazione.
Oro in tv senza dichiarare niente.
Nuovi limiti di velocità sulle strade.
Tentano furto in oreficeria, arrestati.
Ruba 1500 euro all' ex fidanzata.
Rapina a mano armata in centro.
L'acqua a 5 centesimi.
Un numero per le visite ed esami.
Il bilancio sulle nostre strade.
Comunicato AMV per i cassonetti
Sportello Unico Socio Sanitario.
Nuovo ambulatorio di Allergologia
Parte il riciclaggio dei rifiuti organici
Leggi la posta
Login Password
Hai dimenticato i tuoi dati?
Vuoi attivare TUONOME@valenza.it ?
contatta il centro servizi

16/01/2015
Casale Monferrato, denunciati due rapinatori.

La Polizia di Stato di Casale Monferrato, nei giorni scorsi, ha individuato e denunciato all’Autorità Giudiziaria di Vercelli gli autori di due rapine compiute nella città di Casale M.to il 26 dicembre 2014 e il 4gennaio u.s., evidenziato la responsabilità penale di tre uomini, tutti di origine marocchina, uno dei quali è risultato aver partecipato a entrambi gli eventi. La prima rapina è avvenuta la sera del giorno di S. Stefano allorquando un giovane casalese, minorenne, mentre transitava da solo in P.le Pia è stato fermato da un ragazzo di 17 anni, risultato essere già gravato da pregiudizi penali, che gli ha ingiunto di consegnargli i soldi in suo possesso con la minaccia di usare un coltello che, in realtà, non è mai stato mostrato.

Dopo il primo rifiuto del minore l’aggressore lo ha colpito al volto riuscendo quindi ad appropriarsi di 35 euro facendoseli consegnare dalla vittima e strappandogliene una parte dal portafogli.
Grazie ad alcuni frammenti di immagini di un apparato di videoregistrazione e alla descrizione fatta dalla vittima gli Investigatori del Commissariato di P.S. hanno eseguito alcuni servizi di osservazione che hanno consentito di rintracciare un giovane che aveva le caratteristiche somatiche descritte dalla vittima, che in sede di individuazione fotografica lo riconosceva come l’autore del reato.

Durante la perquisizione effettuata presso l’abitazione del rapinatore, son stati trovati numerosi indumenti e un paio di scarpe compatibili con quelle indossate dal ragazzo durante la rapina e rilevate nei fotogrammi dei filmati. Il secondo episodio è avvenuto in centro a Casale M.to nella notte di domenica 4 Gennaio scorso.

In via Mameli un ventinovenne, piuttosto alticcio per gli eccessi alcoolici della serata, mentre camminava ha incontrato tre giovani Marocchini ai quali ha chiesto di poter “ accendere una sigaretta”.
Uno dei tre ne chiedeva una in cambio ma il primo strappava di mano l’accendino e per tutta risposta gli diceva di volerselo tenere. Tale sgarbo ha originato una reazione da parte di uno dei giovani che colpiva al volto con un pugno l’uomo.
Uno dei complici si impossessava di un paio di occhiali di marca che a causa dell’aggressione cadevano a terra. Il terzo del gruppo è rimasto estraneo all'azione.

Grazie al fatto che uno degli aggressori è ricorso alle cure del Pronto Soccorso, la Squadra Investigativa è riuscita a individuare i protagonisti dell’episodio rintracciando i due rapinatori, uno dei quali era quello risultato aver compiuto anche la rapina ai danni del minore, il giorno di Santo Stefano. Una volta scoperto, colui il quale aveva sottratto gli occhiali ha comunque restituito il maltolto.









Valenza on line© 2000-2016 |. Segnala eventi/articoli.| Prendi le notizie | Pubblicità nel portale
Il sito non é da considerarsi una testata giornalistica, pertanto non viene considerato un prodotto editoriale soggetto alla disciplina ai sensi della legge n. 62 del 7.3.2001. Le notizie pubblicate provengono da comunicati stampa fornite da agenzie e comuni sparsi nel territorio.