Prima pagina | Invio comunicati/articoli | pubblicità nel portale Seguici su Facebook
Aggiungi ai preferiti
Le notizie
Tutte le news Sport
Cronaca Salute
Politica Scienza
Eventi Viabilità
Consumatori
.
Sport
VOLsport Valenzana
Formula 1 2015 /
.
Archivi notizie
2016 2015
2014 2013
2012 2011
2010 2009
2008 2007
Città di Valenza
La giunta Il comune
Uffici comunali Infrastrutture
Numeri utili Mangiare e dormire
Nella storia I Monumenti
Curiosità Album foto
Valenza su Youtube

Valenza gioielli
Valenza, la città degli orafi (1960)
Inaugurazione scuole (1940)
Valenza, gli eredi (1963)
Valenza racconta..
Valenza, Villa Pastore
Valenza su Facebook
Valenza la città Sei di Valenza se
Vigili del fuoco Avis Valenza
Cuore di zampa Valenza eventi
Valenza teatro /
Le ultime da Valenza ...
Valenza e Casale per i PPU
Nasceranno gli orti urbani.
Ex orafi denunciati per ricettazione.
Oro in tv senza dichiarare niente.
Nuovi limiti di velocità sulle strade.
Tentano furto in oreficeria, arrestati.
Ruba 1500 euro all' ex fidanzata.
Rapina a mano armata in centro.
L'acqua a 5 centesimi.
Un numero per le visite ed esami.
Il bilancio sulle nostre strade.
Comunicato AMV per i cassonetti
Sportello Unico Socio Sanitario.
Nuovo ambulatorio di Allergologia
Parte il riciclaggio dei rifiuti organici
Leggi la posta
Login Password
Hai dimenticato i tuoi dati?
Vuoi attivare TUONOME@valenza.it ?
contatta il centro servizi

12/01/2015
Riunione della Giunta regionale del 12 gennaio.

Applicazione della normativa sull’Isee e destinazione dei contributi per gli impianti sportivi montani sono i principali argomenti trattati il 12 gennaio dalla Giunta regionale nel corso di una riunione coordinata dal presidente Sergio Chiamparino.

Normativa Isee. Per armonizzare le procedure di utilizzo delle dichiarazioni sulla situazione economica equivalente che le famiglie piemontesi devono presentare per ottenere prestazioni sociali agevolate, su iniziativa dell’assessore Augusto Ferrari sono state fissate le linee guida che, per un periodo transitorio di sei mesi, gli enti gestori delle funzioni socio-assistenziali dovranno rispettare: garanzia della validità delle prestazioni di carattere continuativo erogate al 31.12.2014, utilizzo dei criteri a suo tempo fissati per le richieste la cui istruttoria risulti conclusa al 31.12.2014; utilizzo del nuovo Isee solo per le richieste di nuove prestazioni secondo valori che non possono essere superiori a 6.000 euro per il sostegno del reddito famigliare ed a 38.000 euro per le altre prestazioni sociali e socio-sanitarie. Sarà inoltre attivato un percorso condiviso con le autonomie locali e le organizzazioni sindacali per l’adozione di atti regolamentari che impediscano l’instaurarsi di situazioni di disparità di trattamento tra gli utenti e sarà istituito un tavolo tecnico per monitorare il periodo transitorio.

Impianti sportivi. Definiti, su proposta dell’assessore Giovanni Maria Ferraris, i criteri per l’assegnazione degli 870.000 euro destinati a contribuire alla realizzazione di nuovi impianti sportivi nei territori montani del Piemonte, con particolare riferimento agli sport praticabili all’aria aperta ed alla pluriattività. La domanda relative ad opere iniziate dopo il 1° aprile 2014 e da ultimare tassativamente entro il 31 ottobre 2015 potranno essere presentate da enti pubblici, soggetti di diritto pubblico, federazioni sportive nazionali ed enti di promozione sportiva riconosciuti dal Coni, parrocchie ed istituti religiosi che perseguono finalità ricreative e sportive senza fine di lucro, società ed associazioni sportive senza scopo di lucro. I richiedenti devono avere la piena disponibilità degli impianti o delle aree per almeno sei anni a decorrere dal 1° aprile 2014.

La Giunta ha inoltre approvato:

- su proposta degli assessori Francesco Balocco ed Alberto Valmaggia, il parere favorevole con prescrizioni riguardante la sistemazione a Bardonecchia e Salbertrand di parte del materiale di scavo derivante dalla realizzazione della galleria di sicurezza del traforo del Frejus;

- su proposta dell’assessore Augusto Ferrari, la proroga della sperimentazione del modello gestionale della Casa Famiglia Frassati di Moncalieri;

- su proposta dell’assessore Giovanna Pentenero, la presa d’atto dell’accordo tra Regione, Inps e parti sociali che stabilisce i criteri per la gestione della cassa integrazione in deroga fino al 31 dicembre 2015;

- su proposta dell’assessore Antonio Saitta, le linee di indirizzo per uniformare le procedure di prescrizione degli ausili per l’incontinenza;

- su proposta dell’assessore Alberto Valmaggia, la conferma del parere favorevole alla modifica della localizzazione del trattamento e condizionamento dei rifiuti radioattivi presenti nell’ex Fabbricazioni Nucleari di Bosco Marengo (AL), nonché la composizione della Consulta per la valorizzazione del patrimonio tartufigeno, che comprende esponenti di Regione Piemonte, Province di Alessandria, Asti e Cuneo, Città metropolitana di Torino, Consiglio nazionale delle ricerche, organizzazioni agricole e associazioni dei trifulau.







Valenza on line© 2000-2016 |. Segnala eventi/articoli.| Prendi le notizie | Pubblicità nel portale
Il sito non é da considerarsi una testata giornalistica, pertanto non viene considerato un prodotto editoriale soggetto alla disciplina ai sensi della legge n. 62 del 7.3.2001. Le notizie pubblicate provengono da comunicati stampa fornite da agenzie e comuni sparsi nel territorio.