Prima pagina | Invio comunicati/articoli | pubblicità nel portale Seguici su Facebook
Aggiungi ai preferiti
Le notizie
Tutte le news Sport
Cronaca Salute
Politica Scienza
Eventi Viabilità
Consumatori
.
Sport
VOLsport Valenzana
Formula 1 2015 /
.
Archivi notizie
2016 2015
2014 2013
2012 2011
2010 2009
2008 2007
Città di Valenza
La giunta Il comune
Uffici comunali Infrastrutture
Numeri utili Mangiare e dormire
Nella storia I Monumenti
Curiosità Album foto
Valenza su Youtube

Valenza gioielli
Valenza, la città degli orafi (1960)
Inaugurazione scuole (1940)
Valenza, gli eredi (1963)
Valenza racconta..
Valenza, Villa Pastore
Valenza su Facebook
Valenza la città Sei di Valenza se
Vigili del fuoco Avis Valenza
Cuore di zampa Valenza eventi
Valenza teatro /
Le ultime da Valenza ...
Valenza e Casale per i PPU
Nasceranno gli orti urbani.
Ex orafi denunciati per ricettazione.
Oro in tv senza dichiarare niente.
Nuovi limiti di velocità sulle strade.
Tentano furto in oreficeria, arrestati.
Ruba 1500 euro all' ex fidanzata.
Rapina a mano armata in centro.
L'acqua a 5 centesimi.
Un numero per le visite ed esami.
Il bilancio sulle nostre strade.
Comunicato AMV per i cassonetti
Sportello Unico Socio Sanitario.
Nuovo ambulatorio di Allergologia
Parte il riciclaggio dei rifiuti organici
Leggi la posta
Login Password
Hai dimenticato i tuoi dati?
Vuoi attivare TUONOME@valenza.it ?
contatta il centro servizi

11/12/2014
Valenza, due opere del Museo Civico esposte alla mostra Preziosa Opera.

Saranno esposte anche due opere del Museo Civico di Casale Monferrato alla grande mostra allestita a Villa Scalcabarozzi di Valenza dal titolo Preziosa Opera. Capolavori dell'arte e tradizione orafa a Valenza. La mostra, curata da Domenico Maria Papa, ha l’obiettivo di raccontare il panorama artistico nel quale di è formata la tradizione orafa valenzana, attraverso un percorso espositivo di oltre cento opere che si snoda da fine '800 a tutto il '900 alternando opere pittoriche, sculture e oggetti preziosi.

Umberto Boccioni, Filippo De Pisis, Giovanni Boldini, Domenico Induno,
Felice Casorati, Giorgio De Chirico, Giuseppe Pellizza Da Volpedo e Andy Warhol sono solo alcuni degli artisti che, con le loro opere, impreziosiscono la mostra valenzana.
Sarà invece il pittore Dal Bietto a rappresentare il Museo Civico di Casale Monferrato: le due opere in perstito fino al 25 gennaio 2015 sono i ritratti di gentiluomo e di Clelia Fornara Sosso. Il primo ritrae un giovane borghese vestito, secondo i dettami del tempo (siamo nel 1875), in modo elegante; con sparato bianco e farfallino, gilé dalle tinte chiare e giacca scura. In mano regge un binocolo che fa presumere sia a teatro.

Clelia Fornara Sosso, invece, è ritratta (sempre nel 1875) in una raffinata veste di colore blu intenso con merletti in pizzo bianco. Nella mano destra tiene delicatamente una rosa mentre nella mano sinistra porta con sé un ventaglio Impreziosiscono la veste i gioielli: il fermaglio appuntato per arricchire l’acconciatura, gli orecchini, il bracciale e la collana con pendente a croce.
«Ancora una volta – ha spiegato l’assessore alla Cultura Daria Carmi – il ricco e prezioso patrimonio del Museo Civico di Casale Monferrato ha la possibilità di essere valorizzato in una mostra di qualità, che raccoglie tra i più grandi artisti a cavallo tra il XIX e il XX secolo. Abbiamo quindi accolto con piacere la richiesta di prestito di queste due opere del Dal Bietto, riuscendo a concretizzare un’interessante collaborazione con il Centro Comunale di Cultura di Valenza».












Valenza on line© 2000-2016 |. Segnala eventi/articoli.| Prendi le notizie | Pubblicità nel portale
Il sito non é da considerarsi una testata giornalistica, pertanto non viene considerato un prodotto editoriale soggetto alla disciplina ai sensi della legge n. 62 del 7.3.2001. Le notizie pubblicate provengono da comunicati stampa fornite da agenzie e comuni sparsi nel territorio.