Prima pagina | Invio comunicati/articoli | pubblicità nel portale Seguici su Facebook
Aggiungi ai preferiti
Le notizie
Tutte le news Sport
Cronaca Salute
Politica Scienza
Eventi Viabilità
Consumatori
.
Sport
VOLsport Valenzana
Formula 1 2015 /
.
Archivi notizie
2016 2015
2014 2013
2012 2011
2010 2009
2008 2007
Città di Valenza
La giunta Il comune
Uffici comunali Infrastrutture
Numeri utili Mangiare e dormire
Nella storia I Monumenti
Curiosità Album foto
Valenza su Youtube

Valenza gioielli
Valenza, la città degli orafi (1960)
Inaugurazione scuole (1940)
Valenza, gli eredi (1963)
Valenza racconta..
Valenza, Villa Pastore
Valenza su Facebook
Valenza la città Sei di Valenza se
Vigili del fuoco Avis Valenza
Cuore di zampa Valenza eventi
Valenza teatro /
Le ultime da Valenza ...
Valenza e Casale per i PPU
Nasceranno gli orti urbani.
Ex orafi denunciati per ricettazione.
Oro in tv senza dichiarare niente.
Nuovi limiti di velocità sulle strade.
Tentano furto in oreficeria, arrestati.
Ruba 1500 euro all' ex fidanzata.
Rapina a mano armata in centro.
L'acqua a 5 centesimi.
Un numero per le visite ed esami.
Il bilancio sulle nostre strade.
Comunicato AMV per i cassonetti
Sportello Unico Socio Sanitario.
Nuovo ambulatorio di Allergologia
Parte il riciclaggio dei rifiuti organici
Leggi la posta
Login Password
Hai dimenticato i tuoi dati?
Vuoi attivare TUONOME@valenza.it ?
contatta il centro servizi

11/11/2014
Riunione della Giunta regionale del 10 novembre.

Riqualificazione della spesa, disposizioni finanziarie urgenti, lavoro per i disabili, contributi per i libri di testo sono i principali argomenti trattati il 10 novembre dalla Giunta regionale nel corso di una riunione coordinata dal presidente Sergio Chiamparino.

Riqualificazione della spesa. Un disegno di legge proposto dal vicepresidente Aldo Reschigna e che passa ora all’esame del Consiglio regionale, racchiude diverse misure per la riqualificazione e il contenimento della spesa della Regione: entro il 2015 la gestione della cassa delle aziende sanitarie piemontesi, tranne gli stipendi del personale, sarà affidata a Finpiemonte, in modo da avere un costante ed aggiornato monitoraggio dell’andamento della spesa; per gli anni 2015 e 2016 la Regione, le aziende sanitarie per quanto riguarda i ruoli amministrativi, le agenzie regionali, gli enti strumentali ed ausiliari possono dichiarare eccedenze di personale da collocare a riposo secondo le normative cosiddette “pre riforma Fornero”; entro il 2015 si provvederà all’integrazione di Finpiemonte e Finpiemonte Partecipazioni, con l’obiettivo di razionalizzare le società partecipate, che in alcuni casi saranno accorpate, in altri collocate sul mercato, in altri ancora chiuse; l’Agenzia per mobilità metropolitana diventerà Agenzia della mobilità piemontese e sarà il soggetto che si occuperà dell’espletamento delle gare per il trasporto ferroviario e, d’intesa con le Province, delle gare per il trasporto a mezzo autobus secondo una suddivisione in tre aree del territorio; le strutture dell’Agenzia regionale per la protezione ambientale saranno riorganizzate su un un numero massimo di quattro articolazioni territoriali e non più su base provinciale, perseguendo una riduzione della spesa che permetterà comunque all’ente di continuare a svolgere le attuali funzioni; abolizione dell’Agenzia per le adozioni internazionali, con passaggio delle sue funzioni direttamente alla Regione, e del Consorzio obbligatorio per lo smaltimento delle carcasse animali.

Disposizioni finanziarie. Un altro disegno di legge presentato dal vicepresidente Aldo Reschigna, che passa anch’esso all’esame del Consiglio regionale per la definitiva approvazione, comprende:la variazione dell’addizionale regionale Irpef (che resta dell’1,62% per i redditi fino a 15.000 euro, rimane del 2,13% per i redditi da 15.001 a 28.000 euro, passa dal 2,31% al 2,75% per i redditi da 28.001 a 55.000 euro, sale dal 2,32% al 3,32% per i redditi da 55.001 a 75.000 euro, aumenta dal 2,33% al 3,33% per i redditi oltre i 75.000 euro, come da tabella); l’aumento del 10% del bollo auto per chi possiede una vettura con oltre 100 kilowatt; l’aumento dei canoni idrici corrisposti dai grandi produttori di energia idroelettrica l’introduzione del “bollino blu” per gli impianti termici, come già deciso da tutte le altre Regioni italiane.

Incontrando i giornalisti dopo la seduta di Giunta, il presidente Chiamparino ha puntualizzato che “la rimodulazione dell’addizionale Irpef è stata fissata sulla base di una scelta politica di fondo: non toccare i primi due scaglioni e attenuare l’incremento sul terzo, in modo da non gravare troppo sul ceto medio. Previo accordo con l’Agenzia delle Entrate, vorremmo inserire delle detrazioni basate sul quoziente familiare. Se non si potrà, i circa 6 milioni previsti per questa azione serviranno per ridurre l’incidenza sul terzo scaglione”. Inoltre, ha sostenuto l’importanza che i due disegni di legge vengano approvati entro fine anno ed ha evidenziato il disegno complessivo che unisce la riqualificazione della fiscalità alla diminuzione strutturale delle spesa regionale ed alla riduzione dei costi delle politica. Il vicepresidente Reschigna si è soffermato sul fatto che “con questi provvedimenti e con la richiesta al Governo di ottenere per il 2015 e il 2016 il pagamento dei soli interessi sui mutui, con il posticipo delle quote di capitale, potremo avere le risorse per finanziare le politiche sociali, il diritto allo studio e lo sviluppo economico”.

Lavoro per i disabili. Come proposto dall’assessore Giovanna Pentenero, sono stati assegnati alle Province ulteriori 2.450.000 euro per prorogare fino al giugno 2015 i piani per il collocamento al lavoro delle persone disabili. La somma è così ripartita. 1.800.000 euro a Torino, 400.000 a Cuneo, 100.000 ad Asti, 100.000 a Biella, 50.000 al VCO.

Libri di testo. Definite, su proposta dell’assessore Giovanna Pentenero, le quote dei rimborsi totali o parziali del costo dei libri di testo agli allievi in condizioni economiche più svantaggiate (indice Isee non superiore al 10.632,94 euro): 199 euro per gli alunni della scuola secondaria di I grado; 319 per gli alunni del primo anno della scuola secondaria di II grado; 195 per gli alunni del secondo anno della scuola secondaria di II grado; 255 per gli alunni degli altri anni della scuola secondaria di II grado; 45 per gli alunni che svolgono attività di formazione iniziale finalizzata ad assolvere l’obbligo di istruzione.

Atc. In attesa che il Consiglio regionale nomini i consiglieri di amministrazione delle nuove tre Aziende territoriali per la casa, su proposta dell’assessore Augusto Ferrari i presidenti di quelle attuali sono stati nominati commissari reggenti per lo svolgimento dei compiti di rappresentanza legale e istituzionale degli e per l’adozione dei soli atti urgenti ed indifferibili.

La Giunta ha inoltre approvato:

- su proposta del vicepresidente Aldo Reschigna, l’attribuzione in comodato per tre anni alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Torino dell’unità immobiliare di proprietà della Regione sita in via Maria Vittoria 35 a Torino, nonché i disegni di legge per l’istituzione dei Comuni di Mortigliengo (tramite fusione tra Casapinta e Mezzana Mortigliengo), Borgomezzavalle (tramite fusione tra Seppiana e Viganella) e Lesiona (tramite fusione tra Crosa e Lessona);

- su proposta dell’assessore Francesco Balocco, l’inserimento delle linea ferroviaria Domodossola-Iselle nel contratto di servizio tra Regione e Trenitalia ed uno stanziamento di 400.000 euro per l’annualità 2014;

- su proposta degli assessori Giuseppina De Santis ed Aldo Reschigna, lo schema di accordo di programma quadro tra Regione e Ministero per l’Università e la Ricerca per il finanziamento del quarto programma annuale dei Poli di Innovazione;

- su proposta degli assessori Giuseppina De Santis ed Alberto Valmaggia, il parere favorevole sul progetto di elettrodotto Fossano-Magliano Alpi, subordinato al rispetto di condizioni riguardanti gli impatti sull’avifauna, sulla vegetazione e sul paesaggio, le interferenze con la viabilità e le attività agricole ed irrigue, la gestione degli inerti, la tutela delle risorse idriche e la mitigazione dell’interferenza con le proprietà dell’area;

- su proposta dell’assessore Giuseppina De Santis, le caratteristiche del corso di formazione per assegnare ai titolari di bar il marchio regionale di qualità “Sommi-I migliori esercizi”, nonché l’espressione del parere favorevole sui contenuti dei piani decennali di sviluppo delle reti di trasporto di gas naturale presentati da Snam Rete Gas, Energie srl e Metanodotto Alpino;

- su proposta dell’assessore Augusto Ferrari, la prosecuzione degli interventi di giustizia riparativa a favore dei minorenni sottoposti a provvedimenti penali;

- su proposta dell’assessore Giorgio Ferrero, di non autorizzare il prelievo della pernice bianca per il residuo periodo della stagione venatoria, in quanto si ritiene alquanto fondato il rischio di un abbattimento concentrato ed indiscriminato tale da comportare un irreparabile pregiudizio nei confronti di questa specie;

- su proposta degli assessori Antonella Parigi ed Aldo Reschigna, gli schemi di accordo di programma tra Regione e Provincia di Vercelli per la riqualificazione dell’offerta sciistica e la costituzione di un unico comprensorio tramite l’integrazione con Monterosa 2000, e tra Regione e Comune di Viola (Cn) per la riqualificazione del comprensorio sccistico di Viola Saint Greè;

- su proposta dell’assessore Antonella Parigi, l’inserimento del recupero del Forte San Carlo nell’accordo di programma tra Regione e Provincia di Torino per la realizzazione di un impianto di risalita per il collegamento della sr23 del colle del Sestriere con il Forte di Finestrelle ed il collegamento con il complesso di Pra Catinat;

- su proposta degli assessori Giovanna Pentenero ed Antonio Saitta, lo schema di protocollo d’intesa tra Regione ed Ufficio scolastico regionale per la promozione e l’educazione alla salute nelle scuole;

- su proposta dell’assessore Antonio Saitta, la proroga al 15 dicembre 2014 del termine per la presentazione delle domande di contributo per gli interventi di lotta alle zanzare da realizzare nel 2015.






Valenza on line© 2000-2016 |. Segnala eventi/articoli.| Prendi le notizie | Pubblicità nel portale
Il sito non é da considerarsi una testata giornalistica, pertanto non viene considerato un prodotto editoriale soggetto alla disciplina ai sensi della legge n. 62 del 7.3.2001. Le notizie pubblicate provengono da comunicati stampa fornite da agenzie e comuni sparsi nel territorio.