Prima pagina | Invio comunicati/articoli | pubblicità nel portale Seguici su Facebook
Aggiungi ai preferiti
Le notizie
Tutte le news Sport
Cronaca Salute
Politica Scienza
Eventi Viabilità
Consumatori
.
Sport
VOLsport Valenzana
Formula 1 2015 /
.
Archivi notizie
2016 2015
2014 2013
2012 2011
2010 2009
2008 2007
Città di Valenza
La giunta Il comune
Uffici comunali Infrastrutture
Numeri utili Mangiare e dormire
Nella storia I Monumenti
Curiosità Album foto
Valenza su Youtube

Valenza gioielli
Valenza, la città degli orafi (1960)
Inaugurazione scuole (1940)
Valenza, gli eredi (1963)
Valenza racconta..
Valenza, Villa Pastore
Valenza su Facebook
Valenza la città Sei di Valenza se
Vigili del fuoco Avis Valenza
Cuore di zampa Valenza eventi
Valenza teatro /
Le ultime da Valenza ...
Valenza e Casale per i PPU
Nasceranno gli orti urbani.
Ex orafi denunciati per ricettazione.
Oro in tv senza dichiarare niente.
Nuovi limiti di velocità sulle strade.
Tentano furto in oreficeria, arrestati.
Ruba 1500 euro all' ex fidanzata.
Rapina a mano armata in centro.
L'acqua a 5 centesimi.
Un numero per le visite ed esami.
Il bilancio sulle nostre strade.
Comunicato AMV per i cassonetti
Sportello Unico Socio Sanitario.
Nuovo ambulatorio di Allergologia
Parte il riciclaggio dei rifiuti organici
Leggi la posta
Login Password
Hai dimenticato i tuoi dati?
Vuoi attivare TUONOME@valenza.it ?
contatta il centro servizi

01/10/2014
Torino-Lione: ok della Regione al primo tratto.

Via libera, ma dietro il rispetto di determinate condizioni, della Regione Piemonte alla prima fase della tratta italiana della sezione transfrontaliera del nuovo collegamento ferroviario Torino-Lione, quella cioè che va dal confine di Stato a Bussoleno e che comprende il tunnel di base transfrontaliero, la stazione internazionale di Susa, il tunnel dell’interconnessione con la linea storica del Frejus prima della stazione di Bussoleno, le opere all’aperto nella piana di Susa-Bussoleno.

La delibera approvata il 29 settembre dalla Giunta regionale esprime parere favorevole alle modifiche migliorative già apportate al progetto, seppur con nuove prescrizioni di varia natura, cui viene vincolata l’approvazione del progetto definitivo. Si tratta di indicazioni che hanno come obiettivo la tutela dell’ambiente, dell’assetto idrogeologico e del territorio in generale, con particolare riguardo alle scelte paesaggistiche, nonché il riordino dell’accessibilità delle aree interessate dai lavori. Grande attenzione viene anche riservata al rischio amianto, con l’intensificazione dei controlli, e più in generale alla salute dei cittadini, con la definizione di una serie di attività per ridurre l’impatto dei lavori sulle condizioni di vita della popolazione residente.

Come già oggetto di un accordo con i ministeri dell’Ambiente e delle Infrastrutture, viene stralciata dal progetto la ricollocazione della pista di Guida sicura ad Avigliana e si ribadisce la necessità di esaminare l’alternativa di Buttigliera. Con lo stesso documento, infine, si conferma la necessità di mantenere al 5% le compensazioni territoriali previste per i Comuni della Valsusa interessati dal tracciato.

“Con questo atto - dichiara l’assessore ai Trasporti, Francesco Balocco - si conclude la procedura di valutazione di competenza della Regione, che ora verrà trasmessa ai Ministeri competenti perché l’iter della nuova linea possa continuare”.







Valenza on line© 2000-2016 |. Segnala eventi/articoli.| Prendi le notizie | Pubblicità nel portale
Il sito non é da considerarsi una testata giornalistica, pertanto non viene considerato un prodotto editoriale soggetto alla disciplina ai sensi della legge n. 62 del 7.3.2001. Le notizie pubblicate provengono da comunicati stampa fornite da agenzie e comuni sparsi nel territorio.