Prima pagina | Invio comunicati/articoli | pubblicità nel portale Seguici su Facebook
Aggiungi ai preferiti
Le notizie
Tutte le news Sport
Cronaca Salute
Politica Scienza
Eventi Viabilità
Consumatori
.
Sport
VOLsport Valenzana
Formula 1 2015 /
.
Archivi notizie
2016 2015
2014 2013
2012 2011
2010 2009
2008 2007
Città di Valenza
La giunta Il comune
Uffici comunali Infrastrutture
Numeri utili Mangiare e dormire
Nella storia I Monumenti
Curiosità Album foto
Valenza su Youtube

Valenza gioielli
Valenza, la città degli orafi (1960)
Inaugurazione scuole (1940)
Valenza, gli eredi (1963)
Valenza racconta..
Valenza, Villa Pastore
Valenza su Facebook
Valenza la città Sei di Valenza se
Vigili del fuoco Avis Valenza
Cuore di zampa Valenza eventi
Valenza teatro /
Le ultime da Valenza ...
Valenza e Casale per i PPU
Nasceranno gli orti urbani.
Ex orafi denunciati per ricettazione.
Oro in tv senza dichiarare niente.
Nuovi limiti di velocità sulle strade.
Tentano furto in oreficeria, arrestati.
Ruba 1500 euro all' ex fidanzata.
Rapina a mano armata in centro.
L'acqua a 5 centesimi.
Un numero per le visite ed esami.
Il bilancio sulle nostre strade.
Comunicato AMV per i cassonetti
Sportello Unico Socio Sanitario.
Nuovo ambulatorio di Allergologia
Parte il riciclaggio dei rifiuti organici
Leggi la posta
Login Password
Hai dimenticato i tuoi dati?
Vuoi attivare TUONOME@valenza.it ?
contatta il centro servizi

28/08/2014
Riunione della Giunta regionale del 28 agosto.

Fecondazione eterologa, gioco d’azzardo, sviluppo rurale, cassa in deroga e montagna sono i principali argomenti trattati il 28 agosto dalla Giunta regionale nel corso di una riunione coordinata dal presidente Sergio Chiamparino.

Fecondazione eterologa. Il presidente Sergio Chiamparino e l’assessore Antonio Saitta hanno annunciato che la prossima settimana inizieranno gli incontri tecnici che porteranno le Regioni italiane alla definizione di linee guida comuni, da sottoporre al ministro Lorenzin e successivamente adottare, su criteri come il registro dei donatori e la tracciabilità dell’intero percorso.

Gioco d’azzardo. L’assessore Antonio Saitta ha comunicato che si provvederà, come previsto dall’art.7 della legge finanziaria 2014 della Regione, alla stesura del piano triennale socio-sanitario per il contrasto, la prevenzione e la riduzione del rischio della dipendenza dal gioco d’azzardo patologico, nonché per il trattamento terapeutico ed il recupero sociale dei soggetti affetti da tale sindrome. Lo scopo è promuovere la consapevolezza dei rischi correlati al gioco, ancorché lecito, al fine di salvaguardare le fasce più deboli e maggiormente vulnerabili della popolazione. Tra gli interlocutori prioritari della Regione ci saranno i commercianti, in quanto dal 1° gennaio 2015 l’aliquota Irap verrà ridotta dello 0,92% agli esercizi che provvederanno volontariamente alla completa disinstallazione degli apparecchi da gioco e nello stesso tempo aumentata dello 0,92% a quelli che li manterranno.

Psr. Adottata, su proposta dell’assessore Giorgio Ferrero, la proposta di Programma di sviluppo rurale 2014-2020, che sarà inviata alla Commissione europea per la definitiva approvazione. Il Psr contiene una dotazione finanziaria di circa 1 miliardo e 100 milioni di euro che costituiranno le vere risorse su cui l’agricoltura piemontese potrà contare per il suo sviluppo e che la Regione intende usare in modo trasparente per cercare di dare più omogeneità alla presenza delle imprese agricole sul territorio. Tra le priorità figurano l’efficienza delle aziende singole o associate, l’insediamento dei giovani agricoltori, la riduzione dell’impatto degli interventi chimici, il sostegno alle produzioni biologiche, la creazione di una filiera per la trasformazione dei prodotti agricoli, gli interventi per l’agricoltura di montagna.

Cassa in deroga. Una delibera presentata dall’assessore Gianna Pentenero sblocca i pagamenti della cassa integrazione in deroga per il secondo trimestre 2014, che ammontano a 30 milioni di euro di fondi statali. Il provvedimento interessa circa 23.000 lavoratori di 3800 aziende.

Montagna. Come proposto dall’assessore Alberto Valmaggia, è stata fissata in 8.400.000 euro la quota del fondo regionale per la montagna che sarà ripartita alle Comunità montane per lo svolgimento delle funzioni amministrative ad esse attribuite e per garantirne la continuità finanziaria fino al passaggio alle Unioni montane.

La Giunta ha inoltre approvato:

- su proposta dell’assessore Aldo Reschigna, gli schemi di accordo di programma attuativi del programmi territoriali integrati “Centralità geografica: un’opportunità strategica”, che interessa l’Unione del Fossanese ed i Comuni di Fossano e Savigliano, e “Sviluppo sostenibile del Monregalese”.

- su proposta dell’assessore Antonio Saitta, la proroga al 31 dicembre 2014 della sperimentazione gestionale dell’ospedale di Settimo Torinese, sulla quale viene espresso un parere nel complesso positivo.






Valenza on line© 2000-2016 |. Segnala eventi/articoli.| Prendi le notizie | Pubblicità nel portale
Il sito non é da considerarsi una testata giornalistica, pertanto non viene considerato un prodotto editoriale soggetto alla disciplina ai sensi della legge n. 62 del 7.3.2001. Le notizie pubblicate provengono da comunicati stampa fornite da agenzie e comuni sparsi nel territorio.