Prima pagina | Invio comunicati/articoli | pubblicità nel portale Seguici su Facebook
Aggiungi ai preferiti
Le notizie
Tutte le news Sport
Cronaca Salute
Politica Scienza
Eventi Viabilità
Consumatori
.
Sport
VOLsport Valenzana
Formula 1 2015 /
.
Archivi notizie
2016 2015
2014 2013
2012 2011
2010 2009
2008 2007
Città di Valenza
La giunta Il comune
Uffici comunali Infrastrutture
Numeri utili Mangiare e dormire
Nella storia I Monumenti
Curiosità Album foto
Valenza su Youtube

Valenza gioielli
Valenza, la città degli orafi (1960)
Inaugurazione scuole (1940)
Valenza, gli eredi (1963)
Valenza racconta..
Valenza, Villa Pastore
Valenza su Facebook
Valenza la città Sei di Valenza se
Vigili del fuoco Avis Valenza
Cuore di zampa Valenza eventi
Valenza teatro /
Le ultime da Valenza ...
Valenza e Casale per i PPU
Nasceranno gli orti urbani.
Ex orafi denunciati per ricettazione.
Oro in tv senza dichiarare niente.
Nuovi limiti di velocità sulle strade.
Tentano furto in oreficeria, arrestati.
Ruba 1500 euro all' ex fidanzata.
Rapina a mano armata in centro.
L'acqua a 5 centesimi.
Un numero per le visite ed esami.
Il bilancio sulle nostre strade.
Comunicato AMV per i cassonetti
Sportello Unico Socio Sanitario.
Nuovo ambulatorio di Allergologia
Parte il riciclaggio dei rifiuti organici
Leggi la posta
Login Password
Hai dimenticato i tuoi dati?
Vuoi attivare TUONOME@valenza.it ?
contatta il centro servizi

26/08/2014
Alessandria, prevenzione e controllo del territorio: tre denunciati.

Nel pomeriggio di ieri, la Polizia di Stato di Alessandria, con l’ausilio di equipaggi del Reparto Prevenzione Crimine “Piemonte” di Torino, messi a disposizione dal Dipartimento di P.S., ha effettuato, nel Capoluogo, un servizio straordinario di controllo del territorio finalizzato al contrasto dei reati contro il patrimonio e contro la persona, lo spaccio di sostanze stupefacenti, lo sfruttamento della prostituzione e la presenza irregolare di cittadini extracomunitari.

Nel corso del servizio, svoltosi principalmente nella zona della Stazione Ferroviaria, dei Giardini Pittaluga, del Quartiere Cristo e degli Spalti, sono state identificate 33 persone e controllati 21 veicoli.

L’attività di controllo è stata estesa anche ad alcuni esercizi pubblici commerciali cinesi adibiti a centro massaggi, all’interno dei quali non sono state riscontrate particolari anomalie: il continuo e scrupoloso monitoraggio attuato in base ad una accurata pianificazione della Squadra Amministrativa e Sociale della Questura di Alessandria, in questo caso coadiuvata anche da personale dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico e della Squadra Mobile, consente di prevenire, anche in quest’ambito, la commissione di illeciti o irregolarità destinate ad influire negativamente sulla sicurezza permettendo, nel contempo, di garantire il totale rispetto anche della normativa igienico-sanitaria.
Nel corso del servizio è stato eseguita un’espulsione con Ordine del Questore di abbandonare il territorio nazionale a carico di un cittadino colombiano di 62 anni nonché emessi due inviti a presentarsi in Questura, ai sensi dell’art. 15 T.U.L.P.S., a carico di altrettanti cittadini tunisini, rispettivamente di 34 e 32 anni.

Nella circostanza, il 32enne, senza fissa dimora, è stato anche denunciato in stato di libertà per non aver ottemperato all’Ordine del Questore di abbandonare il T.N.

L’attività straordinaria di controllo si è conclusa con la notifica di un Avviso Orale, emesso dalla locale Divisione di Polizia Anticrimine, ad un’alessandrina di 43anni gravata da numerosi pregiudizi penali.
E’ continuata ininterrottamente l’attività ordinaria di prevenzione e controllo del territorio della Squadra Volante anche in serata.

Alle ore 20.30 circa, due equipaggi delle Volanti sono intervenuti a seguito di un’attenta attività di osservazione da parte di un Funzionario di Polizia libero dal servizio che aveva notato un soggetto che, con fare sospetto, correva lungo il marciapiede di Corso Cento Cannoni adiacente al supermercato “Esselunga”, guardandosi continuamente intorno, e che, arrestandosi improvvisamente, aveva gettato un oggetto tra le piante poste sul marciapiede.
L’uomo, un 43enne rumeno, recuperato subito dopo l’oggetto, lo consegnava ad un suo connazionale.
I due sono stati prontamente fermati insieme ad altri tre connazionali e sottoposti a perquisizione personale.
Alla vista della Volante il 43enne ha gettato un oggetto sotto un bidone dell’immondizia lì ubicato e prontamente recuperato dagli operatori.
Lo stesso è risultato essere un coltello a serramanico lungo 21 cm.
Pertanto, l’uomo è stato denunciato ex art. 4 Legge 110/75 (porto di armi e/o oggetti atti ad offendere).
A carico di altri due dei 5 connazionali controllati sono risultati, rispettivamente, un rintraccio per notifica di un provvedimento di allontanamento e una inottemperanza al decreto di allontanamento emesso dal Prefetto di Alessandria, con intimazione ad abbandonare il T.N.

Il soggetto è stato denunciato per tale reato ed invitato a presentarsi presso la Questura di Alessandria per la regolarizzazione della propria posizione sul territorio nazionale.






Valenza on line© 2000-2016 |. Segnala eventi/articoli.| Prendi le notizie | Pubblicità nel portale
Il sito non é da considerarsi una testata giornalistica, pertanto non viene considerato un prodotto editoriale soggetto alla disciplina ai sensi della legge n. 62 del 7.3.2001. Le notizie pubblicate provengono da comunicati stampa fornite da agenzie e comuni sparsi nel territorio.