Prima pagina | Invio comunicati/articoli | pubblicità nel portale Seguici su Facebook
Aggiungi ai preferiti
Le notizie
Tutte le news Sport
Cronaca Salute
Politica Scienza
Eventi Viabilità
Consumatori
.
Sport
VOLsport Valenzana
Formula 1 2015 /
.
Archivi notizie
2016 2015
2014 2013
2012 2011
2010 2009
2008 2007
Città di Valenza
La giunta Il comune
Uffici comunali Infrastrutture
Numeri utili Mangiare e dormire
Nella storia I Monumenti
Curiosità Album foto
Valenza su Youtube

Valenza gioielli
Valenza, la città degli orafi (1960)
Inaugurazione scuole (1940)
Valenza, gli eredi (1963)
Valenza racconta..
Valenza, Villa Pastore
Valenza su Facebook
Valenza la città Sei di Valenza se
Vigili del fuoco Avis Valenza
Cuore di zampa Valenza eventi
Valenza teatro /
Le ultime da Valenza ...
Valenza e Casale per i PPU
Nasceranno gli orti urbani.
Ex orafi denunciati per ricettazione.
Oro in tv senza dichiarare niente.
Nuovi limiti di velocità sulle strade.
Tentano furto in oreficeria, arrestati.
Ruba 1500 euro all' ex fidanzata.
Rapina a mano armata in centro.
L'acqua a 5 centesimi.
Un numero per le visite ed esami.
Il bilancio sulle nostre strade.
Comunicato AMV per i cassonetti
Sportello Unico Socio Sanitario.
Nuovo ambulatorio di Allergologia
Parte il riciclaggio dei rifiuti organici
Leggi la posta
Login Password
Hai dimenticato i tuoi dati?
Vuoi attivare TUONOME@valenza.it ?
contatta il centro servizi

23/07/2014
Arrestate tre persone nel fine settimana.

La costante azione di controllo del territorio posta in essere dalla Polizia di Stato di Alessandria e finalizzata al contrasto di ogni genere di reato ha consentito, nel fine settimana appena trascorso, di arrestare tre persone.
Sabato sera gli operatori delle “Volanti” della Questura hanno arrestato un extracomunitario 22enne responsabile dei reati di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente, violenza e resistenza a P.U. e danneggiamento.
Il giovane, pluripregiudicato per reati contro la persona, il patrimonio ed in materia di droga, è stato fermato e sottoposto ad un controllo di polizia a seguito di una segnalazione di un furto con strappo avvenuto nel sottopassaggio della locale Stazione Ferroviaria. La vittima, alla quale il malvivente aveva strappato dal collo due collane d’oro, è riuscita a fornire una precisa descrizione dell’aggressore che è stato riconosciuto poco dopo nei pressi dei giardini della stazione.
Alla vista degli agenti l’uomo ha buttato in terra un oggetto, risultato successivamente essere un pezzo di hashish del peso di 22,60 grammi. I poliziotti hanno pertanto proceduto alla perquisizione personale del soggetto che ha consentito di rinvenirgli addosso la somma di 70 euro, suddivisa in banconote da 20 e 10 euro e ritenuta provento dell’attività di illecita cessione della sostanza. Condotto successivamente in Questura per gli accertamenti di rito l’uomo, appena sceso dall’auto di servizio, ha iniziato a dare in escandescenze e a colpire con calci e pugni gli operatori (uno dei quali ha riportato una contusione al polso giudicata guaribile in 5 giorni) che, non senza fatica, sono riusciti a bloccarlo e a condurlo all’interno di una cella di sicurezza.

Inoltre domenica sera, a San Giuliano Vecchio, gli agenti delle “Volanti” hanno arrestato in flagranza di reato due uomini, entrambi pregiudicati per reati contro il patrimonio, responsabili di tentato furto aggravato continuato in concorso.
I due erano a bordo di un’auto e si aggiravano con fare sospetto tra le macchine posteggiate in un’area adibita a parcheggio sita nei pressi del campo sportivo ove era in corso la “Sagra della Bruschetta”. Ad un certo punto sono stati notati da un ragazzo che lavora per la locale Pro Loco che, uscito dalla propria abitazione, si stava recando proprio presso il campo sportivo: questi, insospettito dai movimenti dei due uomini, è rientrato in casa per poterli osservare senza farsi notare a sua volta e, ad un tratto, ha visto uno dei due che faceva da “palo” e l’altro che, dopo aver armeggiato vicino alla portiera di una delle auto parcheggiate, riusciva ad aprirla e a frugare all’interno, ripetendo, poco dopo, la stessa operazione su un’altra vettura.

Il ragazzo ha chiamato subito il 113 e subito un equipaggio delle “Volanti” che si trovava nei pressi di Spinetta Marengo è arrivato sul posto e ha fermato l’auto con a bordo i due malviventi.
I poliziotti hanno proceduto alla perquisizione personale e a quella del mezzo, rinvenendo, a bordo dello stesso, un cacciavite in acciaio lungo quasi 10 cm e un paio di forbici da elettricista lunghe 15 che sono stati immediatamente sequestrati.
Successivamente gli agenti si sono recati presso il parcheggio e hanno constatato che ben cinque delle auto parcheggiate, tra le quali le due indicate dal segnalante, erano state forzate e danneggiate.
I proprietari sono stati subito rintracciati ed invitati a sporgere denuncia.





Valenza on line© 2000-2016 |. Segnala eventi/articoli.| Prendi le notizie | Pubblicità nel portale
Il sito non é da considerarsi una testata giornalistica, pertanto non viene considerato un prodotto editoriale soggetto alla disciplina ai sensi della legge n. 62 del 7.3.2001. Le notizie pubblicate provengono da comunicati stampa fornite da agenzie e comuni sparsi nel territorio.