Prima pagina | Invio comunicati/articoli | pubblicità nel portale Seguici su Facebook
Aggiungi ai preferiti
Le notizie
Tutte le news Sport
Cronaca Salute
Politica Scienza
Eventi Viabilità
Consumatori
.
Sport
VOLsport Valenzana
Formula 1 2015 /
.
Archivi notizie
2016 2015
2014 2013
2012 2011
2010 2009
2008 2007
Città di Valenza
La giunta Il comune
Uffici comunali Infrastrutture
Numeri utili Mangiare e dormire
Nella storia I Monumenti
Curiosità Album foto
Valenza su Youtube

Valenza gioielli
Valenza, la città degli orafi (1960)
Inaugurazione scuole (1940)
Valenza, gli eredi (1963)
Valenza racconta..
Valenza, Villa Pastore
Valenza su Facebook
Valenza la città Sei di Valenza se
Vigili del fuoco Avis Valenza
Cuore di zampa Valenza eventi
Valenza teatro /
Le ultime da Valenza ...
Valenza e Casale per i PPU
Nasceranno gli orti urbani.
Ex orafi denunciati per ricettazione.
Oro in tv senza dichiarare niente.
Nuovi limiti di velocità sulle strade.
Tentano furto in oreficeria, arrestati.
Ruba 1500 euro all' ex fidanzata.
Rapina a mano armata in centro.
L'acqua a 5 centesimi.
Un numero per le visite ed esami.
Il bilancio sulle nostre strade.
Comunicato AMV per i cassonetti
Sportello Unico Socio Sanitario.
Nuovo ambulatorio di Allergologia
Parte il riciclaggio dei rifiuti organici
Leggi la posta
Login Password
Hai dimenticato i tuoi dati?
Vuoi attivare TUONOME@valenza.it ?
contatta il centro servizi

07/04/2014
Le decisioni della Giunta regionale del 7 aprile.

Lavoro, sanità, agricoltura, trasporti, giovani ed aree protette sono i principali argomenti affrontati il 7 aprile dalla Giunta regionale. La riunione è stata coordinata dal presidente Roberto Cota.

Lavoro. Sono state prorogate fino al 31 dicembre 2014, come proposto dall’assessore Claudia Porchietto, le azioni previste dalle Province piemontesi per il collocamento al lavoro delle persone diversamente abili (tirocini, sostegno al reddito, supporto tutoriale, percorsi di formazione professionale, contributi alle imprese). Sulla base delle richieste presentate, alle stesse Province vengono assegnati 3.190.000 euro: 1.800.000 a Torino, 200.000 ad Asti, 60.000 a Biella, 500.000 a Cuneo, 200.000 a Novara, 150.000 al VCO, 280.000 a Vercelli. Disposto anche un incremento di un milione di euro della dotazione finanziaria delle azioni per aiutare gli adolescenti in situazione di dispersione scolastica a concludere il percorso di istruzione obbligatoria ed essere accompagnati al lavoro.

Sanità. Le aziende sanitarie, su proposta dell’assessore Ugo Cavallera, vengono autorizzate a conferire incarichi di direttore di distretto e di struttura complessa, a condizione che tali strutture siano previste dai vigenti atti aziendali, siano coerenti con la revisione della rete ospedaliera piemontese e che l’assenza del responsabile comprometta l’organizzazione dei servizi resi ai cittadini. E’ stato anche deciso che i cittadini iscritti all’Aire (Anagrafe degli italiani residenti all’estero) con lo stato di emigrato e i titolari di pensione corrisposta da enti previdenziali italiani hanno diritto ad usufruire, qualora non abbiano una copertura assicurativa pubblica o privata, di prestazioni ospedaliere urgenti per un massimo di 90 giorni, anche non consecutivi, per ogni anno.

Anticipo Pac. Per il quarto anno consecutivo, come proposto dall’assessore Claudio Sacchetto, le aziende agricole piemontesi riceveranno dalla Regione l’anticipo dei contributi comunitari ad esse spettanti: alla fine di luglio si vedranno erogare 134 milioni di euro, il 43% del totale della domanda. L’operazione, attuata in Italia solo da Piemonte e Lombardia, consente alle aziende di ricevere parte del premio unico con alcuni mesi di anticipo rispetto alle tempistiche previste dall’Unione Europea.

Domodossola-Iselle. La Regione, su proposta dell’assessore Barbara Bonino, anticiperà a Trenitalia gli oneri per effettuare il servizio della linea ferroviaria transfrontaliera Domodossola-Iselle, sino ad un massimo di 400.000 euro, in attesa della risoluzione con il Ministero dei Trasporti delle problematiche esistenti. Il provvedimento si rende necessario in considerazione della paventata soppressione dal 7 aprile 2014 dei servizi regionali transfrontalieri effettuati dalla Ferrovie federali svizzere, dovuta alla disdetta da parte di Trenitalia delle intese tra le due società, e dell’importanza della linea per il trasporto dei lavoratori pendolari e dei turisti.

Promozione del trasporto pubblico. SCR Piemonte è stata incaricata, su indicazione dell’assessore Barbara Bonino, di svolgere la procedura di selezione della società che dovrà realizzare una campagna di comunicazione per incentivare l’utilizzo del trasporto pubblico in Piemonte. L’iniziativa sarà finanziata con le risorse derivanti dalle sanzioni comminate a Trenitalia durante il 2013.

Giovani. Definiti, su proposta dell’assessore Michele Coppola, gli interventi per realizzare in tutto il Piemonte centri di aggregazione per i giovani. Il progetto, finanziato con 328.500 di fondi statali e regionali che saranno trasferiti alle Province e che potranno essere integrati da altri enti, intende soprattutto favorire l’inserimento economico-lavorativo delle giovani generazioni, il superamento delle forme di disagio, lo svolgimento di attività educative e socio-ricreative, la prevenzione della diffusione delle dipendenze.

Rete Natura 2000. Via libera, su iniziativa dell’assessore Gian Luca Vignale, alle nuove misure di conservazione per la tutela della Rete Natura 2000 del Piemonte, che si pongono vari obiettivi: semplificare e ridurre le procedure amministrative; fornire indirizzi per la futura redazione di piani di gestione dei vari siti; contribuire a mantenere in uno stato di conservazione favorevole le specie e gli habitat di interesse comunitario; rendere più palese la tutela della biodiversità garantendo l’uso sostenibile delle risorse. Previste anche specifiche misure per la tutela delle colonie dei pipistrelli, in ragione della loro particolare vulnerabilità.

Sono stati inoltre approvati:

- su proposta dell’assessore Ugo Cavallera, le procedure per l'istituzione di sedi farmaceutiche aggiuntive ed il recepimento dell’accordo tra il Governo, le Regioni e gli enti locali sull'identificazione e registrazione degli animali da affezione;

- su proposta dell’assessore Alberto Cirio, il piano di attività 2014 per la valorizzazione del patrimonio tartufigeno regionale, che stanzia 550.000 euro per l’erogazione delle indennità per la conservazione di detto patrimonio, per la promozione del tartufo e del territorio, per attività di ricerca e studio;

- su proposta dell’assessore Agostino Ghiglia, il manuale operativo sulla qualità dei bar, da impiegare principalmente per la formazione degli esercenti che intendono conseguire il marchio di qualità;

- su proposta dell’assessore Claudia Porchietto, la replica del progetto che, grazie ad uno stanziamento di 330.00 euro, permetterà a 55 lavoratori ultracinquantenni in mobilità indennizzata a causa dell'involontaria e definitiva interruzione del rapporto di lavoro con imprese ubicate in Piemonte di svolgere attività socialmente utili collaborando con i servizi della Regione di primo contatto con il pubblico;

- su proposta degli assessori Giovanna Quaglia e Roberto Ravello, gli indirizzi procedurali per l’adeguamento dei piani regolatori al Piano per l’assetto idrogeologico e l’istituzione dell'elenco regionale degli esperti incaricati della gestione tecnica di un'eventuale emergenza post sismica;

- su proposta dell’assessore Claudio Sacchetto, il programma di attività 2014 del consorzio obbligatorio per la smaltimento dei rifiuti di origine animale e l'assegnazione di 4 milioni di euro per il funzionamento; uno stanziamento di 1,4 milioni per le azioni obbligatorie contro i danni causati dalla “sharka ceppo M” alle piante di pesco e per dare continuità all'eradicazione della batteriosi dell'actinidia; l'emissione di un nuovo bando per la formazione nel settore agricolo ed agroalimentare, che avrò una dotazione di 2 milioni di euro;

- su proposta degli assessori Claudio Sacchetto e Gian Luca Vignale, l'affidamento all'Ipla di un programma a supporto delle attività della direzione Opere pubbliche, Difesa del suolo, Economia montana e foreste per la cui realizzazione vengono stanziati 500.000 euro;

- su proposta dell’assessore Gian Luca Vignale, la revoca dell'avviso pubblico di selezione di 12 incarichi di direttore della Giunta regionale e la proroga degli incarichi attuali fino all’emissione di nuovi bandi da parte dell’amministrazione entrante, e comunque non oltre il 15 ottobre 2015.






Valenza on line© 2000-2016 |. Segnala eventi/articoli.| Prendi le notizie | Pubblicità nel portale
Il sito non é da considerarsi una testata giornalistica, pertanto non viene considerato un prodotto editoriale soggetto alla disciplina ai sensi della legge n. 62 del 7.3.2001. Le notizie pubblicate provengono da comunicati stampa fornite da agenzie e comuni sparsi nel territorio.