Prima pagina | Invio comunicati/articoli | pubblicità nel portale Seguici su Facebook
Aggiungi ai preferiti
Le notizie
Tutte le news Sport
Cronaca Salute
Politica Scienza
Eventi Viabilità
Consumatori
.
Sport
VOLsport Valenzana
Formula 1 2015 /
.
Archivi notizie
2016 2015
2014 2013
2012 2011
2010 2009
2008 2007
Città di Valenza
La giunta Il comune
Uffici comunali Infrastrutture
Numeri utili Mangiare e dormire
Nella storia I Monumenti
Curiosità Album foto
Valenza su Youtube

Valenza gioielli
Valenza, la città degli orafi (1960)
Inaugurazione scuole (1940)
Valenza, gli eredi (1963)
Valenza racconta..
Valenza, Villa Pastore
Valenza su Facebook
Valenza la città Sei di Valenza se
Vigili del fuoco Avis Valenza
Cuore di zampa Valenza eventi
Valenza teatro /
Le ultime da Valenza ...
Valenza e Casale per i PPU
Nasceranno gli orti urbani.
Ex orafi denunciati per ricettazione.
Oro in tv senza dichiarare niente.
Nuovi limiti di velocità sulle strade.
Tentano furto in oreficeria, arrestati.
Ruba 1500 euro all' ex fidanzata.
Rapina a mano armata in centro.
L'acqua a 5 centesimi.
Un numero per le visite ed esami.
Il bilancio sulle nostre strade.
Comunicato AMV per i cassonetti
Sportello Unico Socio Sanitario.
Nuovo ambulatorio di Allergologia
Parte il riciclaggio dei rifiuti organici
Leggi la posta
Login Password
Hai dimenticato i tuoi dati?
Vuoi attivare TUONOME@valenza.it ?
contatta il centro servizi

05/03/2014
Il Piemonte leader per investimenti in ricerca.

Il vicepresidente e assessore regionale al Bilancio, Gilberto Pichetto Fratin, ha accolto con grande soddisfazione il livello raggiunto dal Piemonte nei due rapporti della Commissione Ue che hanno valutato il grado di innovazione dei 28 Paesi membri e delle loro Regioni.

Secondo questi documenti, l’Italia ancora fa fatica a raggiungere la media delle aree più avanzate, ma c'è l’eccezione del Piemonte, che è invece allineato ai territori più efficienti e che in certi casi è pure sopra la media: è infatti al primo posto in Italia per gli investimenti in ricerca e sviluppo nel settore imprenditoriale; al secondo posto, dietro il Friuli, per l’innovazione interna alle pmi, per l’introduzione di prodotti e processi innovativi, per il numero di occupati in attività ad alto tasso di conoscenze e per la vendita di innovazioni sul mercato e alle imprese; al terzo posto per numero di imprese che collaborano con altri partner e per il numero di domande di brevetti.

Secondo Pichetto, “il primato del Piemonte, sancito dalla Commissione europea sull'utilizzo delle risorse prevalentemente legate all'innovazione è il risultato di una forte sinergia tra iniziativa privata e politiche pubbliche, che è stata ben orientata attraverso un attento utilizzo dei fondi strutturali. Alla fine questo dato conferma quanto già emerso dagli ultimi rapporti sull’uso delle risorse europee, dai quali risulta un’efficienza senza precedenti nel nostro Paese. Bisogna continuare su questa strada e l'approvazione del documento strategico unitario sui fondi europei, licenziato giusto ieri dal Consiglio regionale, è il primo passo compiuto”.

“Sappiamo molto bene che la crisi è tuttora in corso e che rimangono alcune debolezze di fondo del sistema economico e sociale piemontese - dichiara ancora Pichetto - ma senza dubbio non bisogna mai perdere di vista che noi siamo una regione manifatturiera e da questa consapevolezza bisogna partire per valorizzare la produzione e qualificare la ricerca e l'innovazione. Con gli oltre 2 miliardi e 100 milioni a disposizione per i prossimi sette anni potranno essere realizzati molti progetti, concentrandoli sui settori più strategici. La Regione farà la sua parte”.





Valenza on line© 2000-2016 |. Segnala eventi/articoli.| Prendi le notizie | Pubblicità nel portale
Il sito non é da considerarsi una testata giornalistica, pertanto non viene considerato un prodotto editoriale soggetto alla disciplina ai sensi della legge n. 62 del 7.3.2001. Le notizie pubblicate provengono da comunicati stampa fornite da agenzie e comuni sparsi nel territorio.