Prima pagina | Invio comunicati/articoli | pubblicità nel portale Seguici su Facebook
Aggiungi ai preferiti
Le notizie
Tutte le news Sport
Cronaca Salute
Politica Scienza
Eventi Viabilità
Consumatori
.
Sport
VOLsport Valenzana
Formula 1 2015 /
.
Archivi notizie
2016 2015
2014 2013
2012 2011
2010 2009
2008 2007
Città di Valenza
La giunta Il comune
Uffici comunali Infrastrutture
Numeri utili Mangiare e dormire
Nella storia I Monumenti
Curiosità Album foto
Valenza su Youtube

Valenza gioielli
Valenza, la città degli orafi (1960)
Inaugurazione scuole (1940)
Valenza, gli eredi (1963)
Valenza racconta..
Valenza, Villa Pastore
Valenza su Facebook
Valenza la città Sei di Valenza se
Vigili del fuoco Avis Valenza
Cuore di zampa Valenza eventi
Valenza teatro /
Le ultime da Valenza ...
Valenza e Casale per i PPU
Nasceranno gli orti urbani.
Ex orafi denunciati per ricettazione.
Oro in tv senza dichiarare niente.
Nuovi limiti di velocità sulle strade.
Tentano furto in oreficeria, arrestati.
Ruba 1500 euro all' ex fidanzata.
Rapina a mano armata in centro.
L'acqua a 5 centesimi.
Un numero per le visite ed esami.
Il bilancio sulle nostre strade.
Comunicato AMV per i cassonetti
Sportello Unico Socio Sanitario.
Nuovo ambulatorio di Allergologia
Parte il riciclaggio dei rifiuti organici
Leggi la posta
Login Password
Hai dimenticato i tuoi dati?
Vuoi attivare TUONOME@valenza.it ?
contatta il centro servizi

13/02/2014
Casale M.to, servizi straordinari di controllo del territorio.

Nella città di Casale Monferrato la Polizia di Stato ha effettuato, nel pomeriggio di ieri 11 febbraio, un servizio straordinario di controllo del territorio e di prevenzione che ha visto l’impiego di equipaggi del Commissariato di Pubblica Sicurezza coadiuvati da numerose pattuglie del Reparto Prevenzione Crimine “Piemonte”, provenienti da Torino e con il concorso della Polizia Stradale di Alessandria.

L’operazione è stata realizzata nel quadro di un rafforzamento del presidio del territorio disposta dal Questore di Alessandria dr. Della Cioppa sin dal suo insediamento in questa provincia, indicate come linee programmatiche del proprio mandato che ha inteso garantire anche nel capoluogo monferrino, al quale dedicherà grande attenzione, così come assicurato al Sindaco di Casale Monferrato e come testimoniano anche le sue due visite compiute nel corso delle ultime settimane.

Come avvenuto ad Alessandria nei giorni scorsi si è così inteso avviare anche in questa città un modello operativo che si prefigge di contrastare l’illegalità in profondità, compiendo servizi di controllo e prevenzione che non si limitino al flusso veicolare ma che si addentrino in ogni ambito cittadino meritevole di attenzione.

Perciò oltre agli 11 posti di controllo compiuti con l’intero dispositivo nelle strade di accesso alla città e alle grandi arterie del centro, la Polizia Stradale ha verificato il flusso veicolare ai caselli autostradali, rilevando 3 violazioni al C.d.S. e ritirando una carta di circolazione.

Le pattuglie di questo Ufficio della Polizia Giudiziaria hanno riscontrato l’osservanza degli obblighi di 9 persone sottoposte a detenzione domiciliare e hanno compiuto una perquisizione personale per la ricerca di stupefacenti mentre la Polizia Amministrativa ha compiuto il controllo di 4 esercizi commerciali ( 1 circolo, 2 compro oro e 1 sala giochi ).

Complessivamente sono state fermate 49 autovetture e identificate 113 persone, impegnando sul territorio una decina di equipaggi della Polizia di Stato.

L’impegno sul territorio della Polizia di Casale M.to rimane costante e quotidiano come dimostrato dalle attività degli ultimi giorni.

Il 6 febbraio u.s., il Commissariato ha nuovamente denunciato in stato di libertà la donna di 54 anni, di origini francesi, residente in questo città, “GIOCATRICE COMPULSIVA” per: il furto di un telefono cellulare, commesso il 23 gennaio scorso presso il reparto radiologico del locale ospedale S.Spirito, rinvenuto nella borsa di questa la mattina del 3 febbraio scorso, allorquando si era resa protagonista di un tentato furto nella segreteria del reparto otorinolaringoiatrico. La stessa, inoltre, si era resa protagonista di un altro furto di un portafoglio con documenti vari, ai danni di una donna di Trino (VC), accortasi dello stesso solo dopo che era stata avvisata dalla Polizia. Il telefono ed il portafogli sono stati immediatamente restituiti alle legittime proprietarie.

Nel mese di gennaio, una pattuglia del Commissariato è intervenuta in un supermercato di C.so Valentino ove, poco prima, un casalese di 65 anni aveva occultato della merce sotto il giaccone. Lo stesso, dopo essere stato scoperto ed invitato a fermarsi da due commesse, ne aveva spintonato una, dandosi alla fuga e gettando per terra quanto asportato. Il ladro, rincorso dalle commesse, si nascondeva presso uno stabile di una via limitrofa, ove veniva rintracciato ed identificato dalla Polizia nonchè denunciato per il reato di rapina impropria. L’uomo è risultato essere un pregiudicato per furto aggravato, estorsione e per truffe ai casinò, mediante la c.d. “poussette”.

Nella serata dell’8 febbraio scorso, infine, personale di quest’Ufficio ha eseguito un controllo presso un locale notturno ubicato nella zona industriale di Casale M.to. Nel corso dello stesso sono state identificate 6 donne e 5 uomini.





Valenza on line© 2000-2016 |. Segnala eventi/articoli.| Prendi le notizie | Pubblicità nel portale
Il sito non é da considerarsi una testata giornalistica, pertanto non viene considerato un prodotto editoriale soggetto alla disciplina ai sensi della legge n. 62 del 7.3.2001. Le notizie pubblicate provengono da comunicati stampa fornite da agenzie e comuni sparsi nel territorio.