Prima pagina | Invio comunicati/articoli | pubblicità nel portale Seguici su Facebook
Aggiungi ai preferiti
Le notizie
Tutte le news Sport
Cronaca Salute
Politica Scienza
Eventi Viabilità
Consumatori
.
Sport
VOLsport Valenzana
Formula 1 2015 /
.
Archivi notizie
2016 2015
2014 2013
2012 2011
2010 2009
2008 2007
Città di Valenza
La giunta Il comune
Uffici comunali Infrastrutture
Numeri utili Mangiare e dormire
Nella storia I Monumenti
Curiosità Album foto
Valenza su Youtube

Valenza gioielli
Valenza, la città degli orafi (1960)
Inaugurazione scuole (1940)
Valenza, gli eredi (1963)
Valenza racconta..
Valenza, Villa Pastore
Valenza su Facebook
Valenza la città Sei di Valenza se
Vigili del fuoco Avis Valenza
Cuore di zampa Valenza eventi
Valenza teatro /
Le ultime da Valenza ...
Valenza e Casale per i PPU
Nasceranno gli orti urbani.
Ex orafi denunciati per ricettazione.
Oro in tv senza dichiarare niente.
Nuovi limiti di velocità sulle strade.
Tentano furto in oreficeria, arrestati.
Ruba 1500 euro all' ex fidanzata.
Rapina a mano armata in centro.
L'acqua a 5 centesimi.
Un numero per le visite ed esami.
Il bilancio sulle nostre strade.
Comunicato AMV per i cassonetti
Sportello Unico Socio Sanitario.
Nuovo ambulatorio di Allergologia
Parte il riciclaggio dei rifiuti organici
Leggi la posta
Login Password
Hai dimenticato i tuoi dati?
Vuoi attivare TUONOME@valenza.it ?
contatta il centro servizi

17/01/2014
A rischio migliaia di carrozzerie.

Agostino Ghiglia, assessore regionale all’Artigianato, ha scritto al ministro dello Sviluppo economico, Flavio Zanonato, per evidenziare la necessità di rivedere, in fase di conversione, l’art. 8 del decreto legge n. 145/2013, il cosiddetto “Destinazione Italia”, per quanto riguarda le carrozzerie.

“Ho voluto farmi portavoce del condivisibile grido d’allarme lanciato dalle associazioni di categoria - afferma Ghiglia - sottolineando l’impatto esiziale del provvedimento nei confronti delle imprese artigiane che operano nel settore della riparazione dei veicoli. Il dispositivo indirizza il mercato della riparazione verso le realtà convenzionate con le compagnie di assicurazione, penalizzando fortemente chi continua a rivolgersi al riparatore di fiducia. Ciò mette in crisi tutti quegli imprenditori indipendenti che, non volendo, ma soprattutto non potendo lavorare sotto costo, ovvero con margini operativi del tutto insostenibili, rifiutano di siglare tali convenzioni”.

L’assessore auspica pertanto che “il ministro incontri i rappresentanti di categoria, facendosi carico di proporre, in sede di conversione, una modifica sostanziale del decreto. Modifica che, perseguendo realmente un approccio liberista, conceda agli automobilisti di scegliere la propria officina o carrozzeria di fiducia e che permetta altresì la cessione del credito, passaggio fondamentale per evitare l’esborso anticipato delle somme dovute per la riparazione”.





Valenza on line© 2000-2016 |. Segnala eventi/articoli.| Prendi le notizie | Pubblicità nel portale
Il sito non é da considerarsi una testata giornalistica, pertanto non viene considerato un prodotto editoriale soggetto alla disciplina ai sensi della legge n. 62 del 7.3.2001. Le notizie pubblicate provengono da comunicati stampa fornite da agenzie e comuni sparsi nel territorio.