Prima pagina | Invio comunicati/articoli | pubblicità nel portale Seguici su Facebook
Aggiungi ai preferiti
Le notizie
Tutte le news Sport
Cronaca Salute
Politica Scienza
Eventi Viabilità
Consumatori
.
Sport
VOLsport Valenzana
Formula 1 2015 /
.
Archivi notizie
2016 2015
2014 2013
2012 2011
2010 2009
2008 2007
Città di Valenza
La giunta Il comune
Uffici comunali Infrastrutture
Numeri utili Mangiare e dormire
Nella storia I Monumenti
Curiosità Album foto
Valenza su Youtube

Valenza gioielli
Valenza, la città degli orafi (1960)
Inaugurazione scuole (1940)
Valenza, gli eredi (1963)
Valenza racconta..
Valenza, Villa Pastore
Valenza su Facebook
Valenza la città Sei di Valenza se
Vigili del fuoco Avis Valenza
Cuore di zampa Valenza eventi
Valenza teatro /
Le ultime da Valenza ...
Valenza e Casale per i PPU
Nasceranno gli orti urbani.
Ex orafi denunciati per ricettazione.
Oro in tv senza dichiarare niente.
Nuovi limiti di velocità sulle strade.
Tentano furto in oreficeria, arrestati.
Ruba 1500 euro all' ex fidanzata.
Rapina a mano armata in centro.
L'acqua a 5 centesimi.
Un numero per le visite ed esami.
Il bilancio sulle nostre strade.
Comunicato AMV per i cassonetti
Sportello Unico Socio Sanitario.
Nuovo ambulatorio di Allergologia
Parte il riciclaggio dei rifiuti organici
Leggi la posta
Login Password
Hai dimenticato i tuoi dati?
Vuoi attivare TUONOME@valenza.it ?
contatta il centro servizi

19/12/2013
Le nuove aliquote Irpef per il 2014.

Dal 1° gennaio 2014 scatteranno in Piemonte le nuove addizionali dell'Irpef e verranno allo stesso tempo incrementate le detrazioni per i carichi di famiglia. Lo prevede un disegno di legge della Giunta approvato il 17 dicembre dal Consiglio regionale.

Le maggiorazioni sull’addizionale regionale subiranno alcune modifiche rispetto agli scaglioni decisi nel maggio scorso: la nuova formulazione prevede incrementi rispettivamente dello 0.39, 0.90, 1.08, 1.09 e 1.10 partendo dall’aliquota base dell’1.23 per cento. Il meccanismo individuato ha l’obiettivo di alleviare il disagio per le classi deboli incidendo sui redditi più elevati. In questo modo da un lato si mantiene costante il gettito richiesto dal Ministero per il rispetto dei vari piani di rientro e si riesce ad investire questi fondi nel miglioramento delle detrazioni per i carichi di famiglia, in particolare per i nuclei con figli portatori di handicap. Non si tratta di un quoziente familiare vero e proprio, ma di una misura che utilizza un criterio oggettivo per aiutare concretamente chi vive una condizione di disagio. Saranno circa 9000 le famiglie piemontesi interessate dal provvedimento, ovvero i soggetti che dichiarano redditi inferiori a 95mila euro. La detrazione aggiuntiva sarà di 200 euro per ogni figlio portatore di handicap.

Come commenta il vicepresidente e assessore al Bilancio, Gilberto Pichetto Fratin, “abbiamo aperto una nuova strada che in futuro, in presenza di spazi di manovra più favorevoli, non potrà che essere migliorata. Si tratta ancora di una piccola cosa, me ne rendo conto, ma siamo soddisfatti di avere avviato il meccanismo”.

Il Consiglio regionale ha inoltre approvato l'esercizio provvisorio del bilancio 2014 fino al 31 gennaio. L'autorizzazione permette la possibilità di impegnare i fondi nei limiti di un dodicesimo per mese. “L’interesse della Giunta - annota Pichetto - è quello di avere il bilancio nei tempi più stretti possibili”.







Valenza on line© 2000-2016 |. Segnala eventi/articoli.| Prendi le notizie | Pubblicità nel portale
Il sito non é da considerarsi una testata giornalistica, pertanto non viene considerato un prodotto editoriale soggetto alla disciplina ai sensi della legge n. 62 del 7.3.2001. Le notizie pubblicate provengono da comunicati stampa fornite da agenzie e comuni sparsi nel territorio.