Prima pagina | Invio comunicati/articoli | pubblicità nel portale Seguici su Facebook
Aggiungi ai preferiti
Le notizie
Tutte le news Sport
Cronaca Salute
Politica Scienza
Eventi Viabilità
Consumatori
.
Sport
VOLsport Valenzana
Formula 1 2015 /
.
Archivi notizie
2016 2015
2014 2013
2012 2011
2010 2009
2008 2007
Città di Valenza
La giunta Il comune
Uffici comunali Infrastrutture
Numeri utili Mangiare e dormire
Nella storia I Monumenti
Curiosità Album foto
Valenza su Youtube

Valenza gioielli
Valenza, la città degli orafi (1960)
Inaugurazione scuole (1940)
Valenza, gli eredi (1963)
Valenza racconta..
Valenza, Villa Pastore
Valenza su Facebook
Valenza la città Sei di Valenza se
Vigili del fuoco Avis Valenza
Cuore di zampa Valenza eventi
Valenza teatro /
Le ultime da Valenza ...
Valenza e Casale per i PPU
Nasceranno gli orti urbani.
Ex orafi denunciati per ricettazione.
Oro in tv senza dichiarare niente.
Nuovi limiti di velocità sulle strade.
Tentano furto in oreficeria, arrestati.
Ruba 1500 euro all' ex fidanzata.
Rapina a mano armata in centro.
L'acqua a 5 centesimi.
Un numero per le visite ed esami.
Il bilancio sulle nostre strade.
Comunicato AMV per i cassonetti
Sportello Unico Socio Sanitario.
Nuovo ambulatorio di Allergologia
Parte il riciclaggio dei rifiuti organici
Leggi la posta
Login Password
Hai dimenticato i tuoi dati?
Vuoi attivare TUONOME@valenza.it ?
contatta il centro servizi

06/12/2013
Casale M.to, piromane denunciato dalla Polizia di Stato.

La Polizia di Stato di Casale M.to l’8 novembre scorso ha segnalato alla Procura della Repubblica di Vercelli un casalese di oltre 60 anni, residente in città, per danneggiamento aggravato a seguito d’incendio.
L’episodio che ha generato la denuncia si è concretizzato nel pomeriggio del 1 novembre scorso, verso le ore 16.00, quando in Viale Marconi, nei pressi dell’"isola ecologica", è stata parzialmente incendiata un’ autovettura Fiat Marea SW di colore grigio/azzurro chiaro, di proprietà di un cittadino straniero, residente a Torino, che si trovava a Casale per svolgere l’attività di ambulante al mercato.

L’autovettura suddetta, grazie al pronto intervento di alcuni passanti che avevano utilizzato delle bottiglie d’acqua per rallentare l’incendio fino all’arrivo dei VV.FF, ha riportato solo lievi danni. La palese dolosità dell’evento in questione, come in altri casi simili, è stata confermata dal rinvenimento, all’interno del passaruota, di carta, probabilmente utilizzata per innescare l’incendio.

Al fine di acquisire elementi utili all’individuazione dell’autore del reato, personale delle Squadre Informativa ed Investigativa, in collaborazione con personale della Polizia Locale di Casale, ha acquisito, presso il CED del Comune di Casale M.to, le immagini registrate dall’impianto di videosorveglianza posto a tutela dell’isola ecologica, dalla cui visione è emerso il singolare comportamento dell’autista di una Fiat Brava di colore grigio-azzurro chiaro che, dopo aver effettuato un giro completo del perimetro di Viale Marconi, lo ripercorreva fermandosi proprio dietro l’autovettura Fiat Marea oggetto dell’incendio.

Detti filmati, unitamente ad altri, elaborati dalla locale Polizia Scientifica, hanno consentito di ricostruire l’intera sequenza del danneggiamento, perpetrato, da un individuo di sesso maschile dall’apparente età di 60 anni con capelli brizzolati, corporatura piccola, giacca di colore nero con strisce chiare all’altezza delle spalle e delle maniche che, dopo essere sceso dalla Fiat Brava si è diretto verso la parte anteriore dx della Fiat Marea e si è chinato, per poi allontanarsi velocemente in macchina verso Viale Lungo Po Gramsci. Contestualmente dalla Fiat Marea, si sprigionavano delle fiamme.

La visione delle immagini non ha consentito però di annotare il numero di targa, perché non evidente dalla definizione delle immagini. Si è cercato, pertanto, di porre in risalto elementi utili all’individuazione dell’autovettura che sono risultati essere: due portabollo bianchi incollati verticalmente all’interno del parabrezza sull’estremità inferiore destra (lato passeggero), un’immagine di colore rosso, posta sempre sul parabrezza nell’estremità mediana sinistra (lato guida), e un danno da sfregamento sull’estremità sx (lato guida) del paraurti posteriore.

I poliziotti hanno pertanto iniziato una capillare ricerca di autovetture aventi le suddette caratteristiche e, il 5 novembre seguente, la Squadra Informativa ha localizzato l’auto in questione controllandola unitamente alla Volante.
Alla guida vi era un uomo con caratteristiche somatiche ed abbigliamento simili a quello ripreso nelle circostanze precedentemente descritte.
Accompagnato in questi Uffici, l’uomo, è stato sottoposto a rilievi foto segnaletici e la vettura fotografata dalla Polizia Scientifica.

All’uomo è stato inoltre sequestrato un giubbotto identico a quello indossato durante l’esecuzione del danneggiamento. A questo punto, vistosi scoperto, quest’ultimo ha ammesso di esserne l’autore. L’identificazione dell’autore dell’incendio in questione si è concretizzata grazie alla sinergia della Polizia di Stato con la Polizia Locale ed alle fondamentali riprese delle registrazioni eseguite dalle telecamere installate a cura del Comune di Casale M.to.





Valenza on line© 2000-2016 |. Segnala eventi/articoli.| Prendi le notizie | Pubblicità nel portale
Il sito non é da considerarsi una testata giornalistica, pertanto non viene considerato un prodotto editoriale soggetto alla disciplina ai sensi della legge n. 62 del 7.3.2001. Le notizie pubblicate provengono da comunicati stampa fornite da agenzie e comuni sparsi nel territorio.