Prima pagina | Invio comunicati/articoli | pubblicità nel portale Seguici su Facebook
Aggiungi ai preferiti
Le notizie
Tutte le news Sport
Cronaca Salute
Politica Scienza
Eventi Viabilità
Consumatori
.
Sport
VOLsport Valenzana
Formula 1 2015 /
.
Archivi notizie
2016 2015
2014 2013
2012 2011
2010 2009
2008 2007
Città di Valenza
La giunta Il comune
Uffici comunali Infrastrutture
Numeri utili Mangiare e dormire
Nella storia I Monumenti
Curiosità Album foto
Valenza su Youtube

Valenza gioielli
Valenza, la città degli orafi (1960)
Inaugurazione scuole (1940)
Valenza, gli eredi (1963)
Valenza racconta..
Valenza, Villa Pastore
Valenza su Facebook
Valenza la città Sei di Valenza se
Vigili del fuoco Avis Valenza
Cuore di zampa Valenza eventi
Valenza teatro /
Le ultime da Valenza ...
Valenza e Casale per i PPU
Nasceranno gli orti urbani.
Ex orafi denunciati per ricettazione.
Oro in tv senza dichiarare niente.
Nuovi limiti di velocità sulle strade.
Tentano furto in oreficeria, arrestati.
Ruba 1500 euro all' ex fidanzata.
Rapina a mano armata in centro.
L'acqua a 5 centesimi.
Un numero per le visite ed esami.
Il bilancio sulle nostre strade.
Comunicato AMV per i cassonetti
Sportello Unico Socio Sanitario.
Nuovo ambulatorio di Allergologia
Parte il riciclaggio dei rifiuti organici
Leggi la posta
Login Password
Hai dimenticato i tuoi dati?
Vuoi attivare TUONOME@valenza.it ?
contatta il centro servizi

03/12/2013
Alessandria, viabilità: modifiche dal 5 dicembre.

Giovedì 5 dicembre entrerà in vigore una nuova regolamentazione viabile per il tratto di via XXIV Maggio (tra via Verdi e via della Vittoria) e per il tratto di via Bergamo (tra via Trotti e via San Lorenzo).
La nuova regolamentazione è stata decisa a seguito dell'esito della sperimentazione avviata nel mese di agosto scorso, con l'inversione dei precedenti sensi di marcia nei tratti anzidetti. Tale provvedimento sperimentale aveva la principale finalità di disincentivare i flussi di attraversamento trasversale dell'area centrale ed in specie di quella pedonale di Corso Roma.
L'ordinanza è risultata efficace per quanto relativo alla riduzione del traffico di mero attraversamento. È risultata critica per gli utenti autorizzati all'accesso nell'area ZTL-APU (Zona a Traffico Limitato - Area Pedonale Urbana), residenti e mezzi commerciali diretti alle attività economiche, che sono stati costretti a tragitti più lunghi e meno fluidi. Inoltre, l'aliquota di traffico residenti/mezzi commerciali provenienti da via Cavour e diretti via della Vittoria - che prima usufruiva di via XXIV Maggio - è stata convogliata anch'essa in piazza Libertà confluendo nel nodo piazza Libertà - imbocco via della Vittoria.
Sono quindi stati decisi i correttivi seguenti:
Istituzione di una ZTL (Zona Traffico Limitato) TUTTI I GIORNI ore 8-20 in via XXIV Maggio nel tratto via Verdi - via della Vittoria con direzione di marcia verso via della Vittoria, accessibile ai mezzi autorizzati ZTL-APU (residenti, mezzi carico/scarico,ecc)
Istituzione di una ZTL TUTTI I GIORNI ore 8-20 in via Bergamo con direzione di marcia via Trotti - via della Vittoria, accessibile ai mezzi autorizzati ZTL-APU (residenti, mezzi carico/scarico,ecc).
In tale modo è stata mantenuta e confermata la finalità del provvedimento originario di agosto: disincentivare l'accesso al centro da parte di veicoli non diretti al centro medesimo (ed a ciò autorizzati) ma in puro attraversamento. Si consente invece ai residenti / mezzi carico-scarico autorizzati di accedere all'area ZTL-APU secondo il percorso più breve e fluido, alleggerendo nel contempo il nodo piazza della Libertà - ingresso in via della Vittoria dal traffico che riprenderà il flusso da via XXIV Maggio.
L'estensione della fascia di ZTL del nuovo provvedimento - ore 8-20 TUTTI I GIORNI - è di particolare cautela e non preclude alcun successivo intervento di diversa e più selezionata regolazione del traffico veicolare in centro.






Valenza on line© 2000-2016 |. Segnala eventi/articoli.| Prendi le notizie | Pubblicità nel portale
Il sito non é da considerarsi una testata giornalistica, pertanto non viene considerato un prodotto editoriale soggetto alla disciplina ai sensi della legge n. 62 del 7.3.2001. Le notizie pubblicate provengono da comunicati stampa fornite da agenzie e comuni sparsi nel territorio.