Prima pagina | Invio comunicati/articoli | pubblicità nel portale Seguici su Facebook
Aggiungi ai preferiti
Le notizie
Tutte le news Sport
Cronaca Salute
Politica Scienza
Eventi Viabilità
Consumatori
.
Sport
VOLsport Valenzana
Formula 1 2015 /
.
Archivi notizie
2016 2015
2014 2013
2012 2011
2010 2009
2008 2007
Città di Valenza
La giunta Il comune
Uffici comunali Infrastrutture
Numeri utili Mangiare e dormire
Nella storia I Monumenti
Curiosità Album foto
Valenza su Youtube

Valenza gioielli
Valenza, la città degli orafi (1960)
Inaugurazione scuole (1940)
Valenza, gli eredi (1963)
Valenza racconta..
Valenza, Villa Pastore
Valenza su Facebook
Valenza la città Sei di Valenza se
Vigili del fuoco Avis Valenza
Cuore di zampa Valenza eventi
Valenza teatro /
Le ultime da Valenza ...
Valenza e Casale per i PPU
Nasceranno gli orti urbani.
Ex orafi denunciati per ricettazione.
Oro in tv senza dichiarare niente.
Nuovi limiti di velocità sulle strade.
Tentano furto in oreficeria, arrestati.
Ruba 1500 euro all' ex fidanzata.
Rapina a mano armata in centro.
L'acqua a 5 centesimi.
Un numero per le visite ed esami.
Il bilancio sulle nostre strade.
Comunicato AMV per i cassonetti
Sportello Unico Socio Sanitario.
Nuovo ambulatorio di Allergologia
Parte il riciclaggio dei rifiuti organici
Leggi la posta
Login Password
Hai dimenticato i tuoi dati?
Vuoi attivare TUONOME@valenza.it ?
contatta il centro servizi

02/12/2013
I dati sull’infezione in Piemonte in occasione della Giornata mondiale dell’Aids.

In occasione della Giornata mondiale dell’Aids del 1° dicembre il Servizio di riferimento regionale di Epidemiologia per la sorveglianza, la prevenzione ed il controllo delle malattie infettive, che ha sede presso l'Asl di Alessandria, ha diffuso gli dati sull’infezione in Piemonte.

Nel 2012 le nuove diagnosi di infezione sono state in totale 261, quelle di Aids 42. È sempre in crescita, invece, il numero di persone che vivono con l'infezione da Hiv, circa 2 ogni 1.000 abitanti all'inizio del 2013 per via di un numero pressoché costante di nuovi casi e di una riduzione continua della letalità. Le province con più elevato tasso di incidenza (per 100.000 abitanti) di infezione sono risultate Novara (8,7), Torino (7,1), Alessandria (5,8) e Verbano-Cusio-Ossola (5,6). In 8 casi su 10 le nuove diagnosi hanno riguardato uomini. La fascia di età più rappresentata è quella che va dai 35 ai 44 anni, ma il tasso di incidenza più elevato si registra tra i 25 e i 34 anni di età (17 casi per 100.000 abitanti). Il 28% dei casi riguarda stranieri: il tasso di incidenza risulta quattro volte superiore a quello registrato tra gli italiani e presenta un andamento in calo negli anni, dimezzandosi nell'ultimo decennio. Il 90% delle nuove diagnosi sono attribuibili a rapporti omo/bisessuali non protetti, mentre si registra un continuo calo di quelle attribuibili allo scambio di siringhe non sterili in consumatori di droghe per via endovenosa (dal 30% del 1999 si è scesi al 5% del 2012.Resta molto alta la quota di diagnosi effettuate in ritardo soprattutto tra chi riferisce rapporti eterosessuali non protetti come modalità di acquisizione dell’infezione: nel 40% dei casi è avvenuta quando il sistema immunitario era già compromesso o si era sviluppata la malattia.

Le dimensioni e le caratteristiche della diffusione dell’Hiv confermano l’importanza di attuare interventi mirati alla prevenzione primaria di questa infezione, delle altre sessualmente trasmesse e alla promozione della salute sessuale, adottando modelli di intervento specifici a seconda delle popolazioni target. Gli interventi per ottimizzare l’offerta del test, la diagnosi e cura delle infezioni sessualmente trasmesse, la presa in carico precoce delle persone sieropositive da parte dei Centri specialistici di malattie infettive e la loro aderenza al trattamento si confermano elementi essenziali.







Valenza on line© 2000-2016 |. Segnala eventi/articoli.| Prendi le notizie | Pubblicità nel portale
Il sito non é da considerarsi una testata giornalistica, pertanto non viene considerato un prodotto editoriale soggetto alla disciplina ai sensi della legge n. 62 del 7.3.2001. Le notizie pubblicate provengono da comunicati stampa fornite da agenzie e comuni sparsi nel territorio.