Prima pagina | Invio comunicati/articoli | pubblicità nel portale Seguici su Facebook
Aggiungi ai preferiti
Le notizie
Tutte le news Sport
Cronaca Salute
Politica Scienza
Eventi Viabilità
Consumatori
.
Sport
VOLsport Valenzana
Formula 1 2015 /
.
Archivi notizie
2016 2015
2014 2013
2012 2011
2010 2009
2008 2007
Città di Valenza
La giunta Il comune
Uffici comunali Infrastrutture
Numeri utili Mangiare e dormire
Nella storia I Monumenti
Curiosità Album foto
Valenza su Youtube

Valenza gioielli
Valenza, la città degli orafi (1960)
Inaugurazione scuole (1940)
Valenza, gli eredi (1963)
Valenza racconta..
Valenza, Villa Pastore
Valenza su Facebook
Valenza la città Sei di Valenza se
Vigili del fuoco Avis Valenza
Cuore di zampa Valenza eventi
Valenza teatro /
Le ultime da Valenza ...
Valenza e Casale per i PPU
Nasceranno gli orti urbani.
Ex orafi denunciati per ricettazione.
Oro in tv senza dichiarare niente.
Nuovi limiti di velocità sulle strade.
Tentano furto in oreficeria, arrestati.
Ruba 1500 euro all' ex fidanzata.
Rapina a mano armata in centro.
L'acqua a 5 centesimi.
Un numero per le visite ed esami.
Il bilancio sulle nostre strade.
Comunicato AMV per i cassonetti
Sportello Unico Socio Sanitario.
Nuovo ambulatorio di Allergologia
Parte il riciclaggio dei rifiuti organici
Leggi la posta
Login Password
Hai dimenticato i tuoi dati?
Vuoi attivare TUONOME@valenza.it ?
contatta il centro servizi

12/11/2013
Le decisioni della Giunta regionale dell'11 novembre.

Fondi europei, formazione professionale, lavoro, diritto allo studio e agricoltura di qualità sono i principali argomenti esaminati l’11 novembre dalla Giunta regionale. La riunione è stata coordinata dal presidente Roberto Cota.

Fondi europei. Via libera, su iniziativa del presidente Roberto Cota, alla proposta di documento strategico unitario della programmazione integrata dei fondi europei, nazionali e regionali per il periodo 2014-2020, che integra i pareri formulati dalla Giunta con i suggerimenti presentati dal partenariato pubblico e privato e che passa ora all’esame del Consiglio. La Regione intende utilizzare le risorse comunitarie, che ammonteranno a due miliardi e mezzo di euro, per contribuire ad un forte rinnovamento del sistema economico e produttivo piemontese, potentemente disarticolato dalla recessione e colpito a fondo nei suoi tradizionali vantaggi competitivi, da ottenere con il sostegno continuo alla ricerca ed all’innovazione e con la realizzazione di infrastrutture fondamentali come Torino-Lione e Terzo valico.

Formazione. Fissate, come proposto dall’assessore Claudia Porchietto, le attività di formazione professionale per l’assolvimento dell’obbligo di istruzione per il periodo 2014-2017. Viene prevista la reiterazione di quelle realizzate nel periodo 2011-2014, che si ritiene continuino a rappresentare una risposta efficace alla domanda degli allievi e del sistema economico-produttivo alla luce dell’elevato numero di iscrizioni e dei positivi risultati ottenuti. La spesa complessiva prevista è di 84 milioni di euro, così ripartiti su basa provinciale: Torino 41.480.000, Asti 3.771.600, Alessandria 9.980.000, Biella 2.839.000, Cuneo 13.180.000, Novara 5.460.000, VCO 3.461.000, Vercelli 3.830.000.

Lavoro. Le risorse non utilizzate del fondo per gli incentivi all’occupazione di giovani e adulti, ammontanti a 4,5 milioni di euro, saranno destinate, come proposto dall’assessore Claudia Porchietto, per definire piani di sviluppo e rilancio delle imprese dei settori tessile, Ict e lavorazioni meccaniche, in modo da sostenerne la competitività e la salvaguardia dei livelli occupazionali.

Assegni di studio. Prorogato dal 15 al 29 novembre, su proposta degli assessori Alberto Cirio e Gian Luca Vignale, il termine per l’inoltro in via telematica delle domande per richiedere gli assegni di studio sulle spese scolastiche di iscrizione e frequenza, libri, trasporti e attività integrative.

Produzioni agroalimentari. Un regolamento presentato dall’assessore Claudio Sacchetto individua i prodotti agricoli destinati all’alimentazione umana che vantano specificità di processo e/o di prodotto qualitativamente superiori ai requisiti minimi stabiliti dalla normativa comunitaria e nazionale vigente e disciplina il Sistema di qualità delle produzioni agroalimentari, legato al rispetto di precisi disciplinari.

Sono stati inoltre approvati:

- su proposta degli assessori Gilberto Pichetto e Barbara Bonino, l’inserimento dell’elettrificazione della linea ferroviaria Alba-Bra nell’atto integrativo all’accordo di programma quadro delle reti infrastrutturali di trasporto;

- su proposta dell’assessore Ugo Cavallera, una modifica alla delibera del 2 luglio scorso sulla determinazione delle tariffe per le attività di ricovero ospedaliero, con riguardo ai ricoveri post acuzie di pazienti provenienti dal domicilio, allo scopo di mantenere i livelli assistenziali in atto; i criteri e le modalità che regolano il controllo delle schede di dimissione ospedaliera e delle corrispondenti cartelle cliniche; la prosecuzione dell’attività della Biblioteca virtuale della salute proseguirà, in quanto durante il periodo di sperimentazione l’iniziativa ha ottenuto riscontri positivi dalle aziende sanitarie e dalle categorie professionali, che hanno potuto consultare articoli scientifici e banche dati sui temi della salute e dell’ambiente; la costituzione di un dipartimento interaziendale che si occuperà dell’attuazione del nuovo modello organizzativo per la gestione coordinata delle procedure di adeguamento antincendio e antisismico degli ospedali, degli ambulatori e delle residenze sanitarie.

- su proposta dell’assessore Giovanna Quaglia, la variante generale al piano regolatore di Rosazza (BI);

- su proposta dell’assessore Claudio Sacchetto, le disposizioni attuative della misura Investimenti del programma nazionale di sostegno al settore vitivinicolo per le campagne dal 2013-2014 al 2017-2018;

- su proposta dell’assessore Gian Luca Vignale, il sostegno alla candidatura per l’iscrizione nella Lista Unesco del Patrimonio dell’umanità dello spazio transfrontaliero Marittime-Mercantour e Alpi del Mare.






Valenza on line© 2000-2016 |. Segnala eventi/articoli.| Prendi le notizie | Pubblicità nel portale
Il sito non é da considerarsi una testata giornalistica, pertanto non viene considerato un prodotto editoriale soggetto alla disciplina ai sensi della legge n. 62 del 7.3.2001. Le notizie pubblicate provengono da comunicati stampa fornite da agenzie e comuni sparsi nel territorio.