Prima pagina | Invio comunicati/articoli | pubblicità nel portale Seguici su Facebook
Aggiungi ai preferiti
Le notizie
Tutte le news Sport
Cronaca Salute
Politica Scienza
Eventi Viabilità
Consumatori
.
Sport
VOLsport Valenzana
Formula 1 2015 /
.
Archivi notizie
2016 2015
2014 2013
2012 2011
2010 2009
2008 2007
Città di Valenza
La giunta Il comune
Uffici comunali Infrastrutture
Numeri utili Mangiare e dormire
Nella storia I Monumenti
Curiosità Album foto
Valenza su Youtube

Valenza gioielli
Valenza, la città degli orafi (1960)
Inaugurazione scuole (1940)
Valenza, gli eredi (1963)
Valenza racconta..
Valenza, Villa Pastore
Valenza su Facebook
Valenza la città Sei di Valenza se
Vigili del fuoco Avis Valenza
Cuore di zampa Valenza eventi
Valenza teatro /
Le ultime da Valenza ...
Valenza e Casale per i PPU
Nasceranno gli orti urbani.
Ex orafi denunciati per ricettazione.
Oro in tv senza dichiarare niente.
Nuovi limiti di velocità sulle strade.
Tentano furto in oreficeria, arrestati.
Ruba 1500 euro all' ex fidanzata.
Rapina a mano armata in centro.
L'acqua a 5 centesimi.
Un numero per le visite ed esami.
Il bilancio sulle nostre strade.
Comunicato AMV per i cassonetti
Sportello Unico Socio Sanitario.
Nuovo ambulatorio di Allergologia
Parte il riciclaggio dei rifiuti organici
Leggi la posta
Login Password
Hai dimenticato i tuoi dati?
Vuoi attivare TUONOME@valenza.it ?
contatta il centro servizi

14/10/2013
IoLavoro da record, in 12.500 a caccia di un impiego.

Con 12.500 presenze, il record di sempre per l'edizione autunnale, si è concluso il 12 ottobre l'appuntamento di IoLavoro, la tre giorni di incontri tra domanda e offerta d'impiego promossa dalla Regione Piemonte e organizzata dall'Agenzia Piemonte Lavoro nello Juventus Stadium di Torino.

Le opportunità professionali, proposte da 85 aziende, agenzie di lavoro e franchisor, erano oltre 6.000: un esercito di giovani (ma anche tanti adulti) ha affollato le postazioni dei colloqui a caccia dell'occasione giusta. Per sapere quanti siano andati a buon fine bisognerà attendere qualche settimana, ma la Regione si aspetta di mantenere i livelli degli anni scorsi, con una media del 25% di successo.

“I dati di affluenza dimostrano quanto il modello IoLavoro, in cui si affiancano colloqui con le aziende e spazi informativi sui servizi per l'impiego e l'imprenditorialità, stia funzionando - commenta l'assessore regionale al Lavoro, Claudia Porchietto -. Questa è diventata una piazza non solo più virtuale, ma reale, dei servizi per l'impiego più evoluti. Un'esperienza che può fare da apripista anche a livello nazionale, per essere esportata soprattutto nelle aree in cui i servizi non sono così efficienti".

Per rendere ancora più incisiva l'azione di contrasto alla disoccupazione giovanile, la Regione ha annunciato che entro la fine dell'anno darà attuazione, prima in Italia, al programma Youth Guarantee dell'Unione Europea,. Particolarmente riuscita è risultata la modalità di accesso alla job fair torinese, che per la prima volta ha aperto un servizio di preregistrazione on line nelle settimane precedenti l'evento, a cui si sono iscritti in 11.000, in modo da poter consentire alle aziende di consultare i profili dei candidati e convocare in un'area riservata del salone quelli ritenuti di maggior interesse. Buon successo anche per la nuova sezione dedicata alla formazione professionale: 1.500 giovani delle scuole piemontesi hanno partecipato agli incontri in programma.

Cosa c'è nel futuro di IoLavoro? "Innanzitutto un rafforzamento da un lato dell'area green, che è davvero il settore del futuro – annuncia Franco Chiaramonte, direttore dell'Agenzia Piemonte Lavoro - ma anche del manifatturiero e dell'artigianato, per valorizzare le eccellenze del nostro territorio anche in vista della tappa torinese di WorldSkills, le olimpiadi dei mestieri che si svolgeranno a Torino nella primavera 2014 e che avranno nel salone IoLavoro una vetrina fondamentale".

Si è anche avuto conferma che le nuove tecnologie del web e dei dispositivi mobili sono sempre più determinanti nella ricerca di lavoro: lo conferma il successo dell'applicazione per smartphone (500 download in due giorni) e del nuovo portale di IoLavoro, che ha debuttato in via sperimentale. Nelle prossime settimane chi ha scaricato l'app continuerà a essere aggiornato sulle opportunità formative e sulle iniziative della Regione e sarà introdotto anche un sistema di realtà virtuale che permetterà di visualizzare gli annunci di lavoro in una certa area geografica. In parallelo al portale sarà lanciato anche IoLavoro Interactive: una piattaforma del lavoro stagionale che raccoglierà, in un unico strumento sul web, le offerte di Piemonte, Liguria, Valle d'Aosta e Francia.








Valenza on line© 2000-2016 |. Segnala eventi/articoli.| Prendi le notizie | Pubblicità nel portale
Il sito non é da considerarsi una testata giornalistica, pertanto non viene considerato un prodotto editoriale soggetto alla disciplina ai sensi della legge n. 62 del 7.3.2001. Le notizie pubblicate provengono da comunicati stampa fornite da agenzie e comuni sparsi nel territorio.