Prima pagina | Invio comunicati/articoli | pubblicità nel portale Seguici su Facebook
Aggiungi ai preferiti
Le notizie
Tutte le news Sport
Cronaca Salute
Politica Scienza
Eventi Viabilità
Consumatori
.
Sport
VOLsport Valenzana
Formula 1 2015 /
.
Archivi notizie
2016 2015
2014 2013
2012 2011
2010 2009
2008 2007
Città di Valenza
La giunta Il comune
Uffici comunali Infrastrutture
Numeri utili Mangiare e dormire
Nella storia I Monumenti
Curiosità Album foto
Valenza su Youtube

Valenza gioielli
Valenza, la città degli orafi (1960)
Inaugurazione scuole (1940)
Valenza, gli eredi (1963)
Valenza racconta..
Valenza, Villa Pastore
Valenza su Facebook
Valenza la città Sei di Valenza se
Vigili del fuoco Avis Valenza
Cuore di zampa Valenza eventi
Valenza teatro /
Le ultime da Valenza ...
Valenza e Casale per i PPU
Nasceranno gli orti urbani.
Ex orafi denunciati per ricettazione.
Oro in tv senza dichiarare niente.
Nuovi limiti di velocità sulle strade.
Tentano furto in oreficeria, arrestati.
Ruba 1500 euro all' ex fidanzata.
Rapina a mano armata in centro.
L'acqua a 5 centesimi.
Un numero per le visite ed esami.
Il bilancio sulle nostre strade.
Comunicato AMV per i cassonetti
Sportello Unico Socio Sanitario.
Nuovo ambulatorio di Allergologia
Parte il riciclaggio dei rifiuti organici
Leggi la posta
Login Password
Hai dimenticato i tuoi dati?
Vuoi attivare TUONOME@valenza.it ?
contatta il centro servizi

03/09/2013
Alessandria, comunicato Stampa dell' organismo Straordinario di Liquidazione.

L'Organismo straordinario di liquidazione della Città di Alessandria, stimato l'importo complessivo di tutti i debiti esposti, il numero delle pratiche relative, e il tempo necessario per il loro definitivo esame, ha proposto all'Amministrazione Comunale l'adozione della modalità semplificata di liquidazione, avvalendosi della previsione dell'art. 258 del Testo Unico.
La Giunta Comunale ha facoltà di aderire alla proposta entro trenta giorni, impegnandosi, in caso di accoglimento, a mettere a disposizione le risorse finanziare necessarie, pari ad euro 80.561.000, che, peraltro, comprendono anche circa 32.000.000 figurativi da restituire al Comune medesimo per pagamenti effettuati di competenza della gestione liquidatoria.
Con la procedura semplificata, l'Organismo straordinario di liquidazione può stipulare transazioni per la definizione delle posizioni dei creditori, definendo un piano di azione che si estende nel tempo in relazione alla effettiva messa a disposizione delle risorse da parte del Comune. In questo caso è prevista l'offerta di pagamento di una somma variabile tra il 40 ed il 60 per cento del debito, con rinuncia definitiva ad ogni altra pretesa, e con la liquidazione obbligatoria entro 30 giorni dalla conoscenza dell'accettazione della transazione.
Dal punto di vista del Comune tale procedura, se accolta, genera, oltre alla riduzione della massa passiva, l'importante effetto positivo di evitare all'ente risanato le ulteriori richieste del creditore che vi aderisce, mentre, per i creditori, a fronte di una riduzione dell'importo vantato, vi è la certezza di essere pagati in tempi brevi rispetto all'avvenuta transazione.
In caso di non adesione alla procedura semplificata l'Organismo straordinario di liquidazione dovrà procedere con la più articolata e lunga procedura ordinaria, che prevede il deposito al Ministero dell'Interno del piano di rilevazione e l'approvazione del piano di estinzione con il pagamento delle passività sino alla concorrenza della massa passiva realizzata. La parte non coperta dovrà inevitabilmente essere posta a carico dei futuri bilanci dell'ente locale ed essere ripianata anche mediante l'adozione di piani di impegno pluriennali, con intuibili difficoltà e il rischio concreto di dover affrontare una nuova criticità finanziaria.







Valenza on line© 2000-2016 |. Segnala eventi/articoli.| Prendi le notizie | Pubblicità nel portale
Il sito non é da considerarsi una testata giornalistica, pertanto non viene considerato un prodotto editoriale soggetto alla disciplina ai sensi della legge n. 62 del 7.3.2001. Le notizie pubblicate provengono da comunicati stampa fornite da agenzie e comuni sparsi nel territorio.