Prima pagina | Invio comunicati/articoli | pubblicità nel portale Seguici su Facebook
Aggiungi ai preferiti
Le notizie
Tutte le news Sport
Cronaca Salute
Politica Scienza
Eventi Viabilità
Consumatori
.
Sport
VOLsport Valenzana
Formula 1 2015 /
.
Archivi notizie
2016 2015
2014 2013
2012 2011
2010 2009
2008 2007
Città di Valenza
La giunta Il comune
Uffici comunali Infrastrutture
Numeri utili Mangiare e dormire
Nella storia I Monumenti
Curiosità Album foto
Valenza su Youtube

Valenza gioielli
Valenza, la città degli orafi (1960)
Inaugurazione scuole (1940)
Valenza, gli eredi (1963)
Valenza racconta..
Valenza, Villa Pastore
Valenza su Facebook
Valenza la città Sei di Valenza se
Vigili del fuoco Avis Valenza
Cuore di zampa Valenza eventi
Valenza teatro /
Le ultime da Valenza ...
Valenza e Casale per i PPU
Nasceranno gli orti urbani.
Ex orafi denunciati per ricettazione.
Oro in tv senza dichiarare niente.
Nuovi limiti di velocità sulle strade.
Tentano furto in oreficeria, arrestati.
Ruba 1500 euro all' ex fidanzata.
Rapina a mano armata in centro.
L'acqua a 5 centesimi.
Un numero per le visite ed esami.
Il bilancio sulle nostre strade.
Comunicato AMV per i cassonetti
Sportello Unico Socio Sanitario.
Nuovo ambulatorio di Allergologia
Parte il riciclaggio dei rifiuti organici
Leggi la posta
Login Password
Hai dimenticato i tuoi dati?
Vuoi attivare TUONOME@valenza.it ?
contatta il centro servizi

22/07/2013
Una manovra per recuperare serenità nei conti.

L’avvio in Commissione consiliare dell’esame dell’assestamento al bilancio 2013 e al pluriennale 2013/2015 ha fornito al vicepresidente e assessore regionale al Bilancio, Gilberto Pichetto Fratin, l’occasione per precisa che con questa operazione “riusciremo a recuperare i due miliardi di disavanzo che hanno frenato qualsiasi serena azione programmatica, non consentendoci fino ad oggi margini di manovra. Un fardello pesante, circa la metà ereditato dal quinquennio precedente, di cui finalmente ci potremo liberare con un'azione responsabile e che ci permetterà di riacquisire credibilità come istituzione. La cura è difficile e sofferta, ma ci restituisce serenità per il futuro”.

Il recupero dei 2 miliardi di disavanzo avverrà attraverso maggiori entrate, con le anticipazioni previste dal decreto legge 35 (1 miliardo e 100 milioni tra 2013 e 2014 previsti dall'articolo 2 più anticipo di 803 milioni per i debiti della sanità previsto dall'articolo 3) e con una riduzione delle previsioni di spesa per circa 127 milioni, tra cui quelle legate alla prevista integrazione regionale al Fondo sanitario nazionale 2012, i minori oneri finanziari a carico di ScrR Piemonte ed i parziali slittamenti al 2014 di quote di produttività del personale e spese per il Palazzo Uffici regionale.
Con riferimento al 2013, le previsioni di entrata vengono incrementate per 357 milioni di euro, che deriveranno, tra le altre voci, da bollo auto, restituzioni da Finpiemonte (236 milioni), altre entrate extra tributarie e proventi da riduzione di oneri su contratti derivati.

Sul 2014 e sul 2015 viene rimpinguato il fondo di riserva per le spese obbligatorie e, limitatamente al 2014, il fondo per la reiscrizione delle somme soggette a perenzione amministrativa. Inoltre, vengono recuperati gli slittamenti sul 2013 e si incrementano le iscrizioni relative al Piano Casa (5 milioni) e gli interventi a seguito di calamità naturali (13 milioni). Viene anche prevista l’integrale copertura del piano di rientro sui servizi di trasporto pubblico locale e dei programmi cofinanziati dai fondi strutturali della programmazione 2007/2013 così come del programma attuativo regionale del Fondo di sviluppo e coesione (ex Fondo aree sottoutilizzate).







Valenza on line© 2000-2016 |. Segnala eventi/articoli.| Prendi le notizie | Pubblicità nel portale
Il sito non é da considerarsi una testata giornalistica, pertanto non viene considerato un prodotto editoriale soggetto alla disciplina ai sensi della legge n. 62 del 7.3.2001. Le notizie pubblicate provengono da comunicati stampa fornite da agenzie e comuni sparsi nel territorio.