Prima pagina | Invio comunicati/articoli | pubblicità nel portale Seguici su Facebook
Aggiungi ai preferiti
Le notizie
Tutte le news Sport
Cronaca Salute
Politica Scienza
Eventi Viabilità
Consumatori
.
Sport
VOLsport Valenzana
Formula 1 2015 /
.
Archivi notizie
2016 2015
2014 2013
2012 2011
2010 2009
2008 2007
Città di Valenza
La giunta Il comune
Uffici comunali Infrastrutture
Numeri utili Mangiare e dormire
Nella storia I Monumenti
Curiosità Album foto
Valenza su Youtube

Valenza gioielli
Valenza, la città degli orafi (1960)
Inaugurazione scuole (1940)
Valenza, gli eredi (1963)
Valenza racconta..
Valenza, Villa Pastore
Valenza su Facebook
Valenza la città Sei di Valenza se
Vigili del fuoco Avis Valenza
Cuore di zampa Valenza eventi
Valenza teatro /
Le ultime da Valenza ...
Valenza e Casale per i PPU
Nasceranno gli orti urbani.
Ex orafi denunciati per ricettazione.
Oro in tv senza dichiarare niente.
Nuovi limiti di velocità sulle strade.
Tentano furto in oreficeria, arrestati.
Ruba 1500 euro all' ex fidanzata.
Rapina a mano armata in centro.
L'acqua a 5 centesimi.
Un numero per le visite ed esami.
Il bilancio sulle nostre strade.
Comunicato AMV per i cassonetti
Sportello Unico Socio Sanitario.
Nuovo ambulatorio di Allergologia
Parte il riciclaggio dei rifiuti organici
Leggi la posta
Login Password
Hai dimenticato i tuoi dati?
Vuoi attivare TUONOME@valenza.it ?
contatta il centro servizi

08/05/2013
Le decisioni della Giunta regionale del 6 maggio.

Piani di rientro della sanità e dei trasporti, incendi boschivi, caccia al cinghiale e autostrada Mortara-Stroppiana sono i principali argomenti affrontati il 6 maggio dalla Giunta regionale. La riunione è stata coordinata dal presidente Roberto Cota.

Sanità. L’assessore Ugo Cavallera ha illustrato le linee guida del programma operativo 2013-2015 del Piano di rientro della sanità, così come previsto dal cosiddetto “tavolo Massicci” del 4 aprile scorso. Il programma, che entro il 10 maggio sarà inviato ai Ministeri dell’Economia e della Salute, comprende interventi sulla rete ospedaliera, con un riequilibrio del rapporto ospedale-territorio cosi come previsto dalla delibera del 14 marzo scorso, sulle dotazioni organiche delle aziende sanitarie regionali, sull’assistenza domiciliare integrata, sulla continuità assistenziale e l’attivazione dei Centri di assistenza primaria. Nel programma sono previste anche misure per mettere in ulteriore efficienza il sistema mediante la centralizzazione degli acquisti, l’integrazione delle reti logistiche, la revisione della spesa farmaceutica ospedaliera e territoriale. Si potranno così ottenere gli obiettivi economici di risparmio della spesa che sono già stati comunicati nel corso della sessione di bilancio del Consiglio regionale.

Trasporti. Il piano di rientro proposto dall’assessore Barbara Bonino, che sarà sottoposto ai Ministeri dei Trasporti e dell’Economia come previsto dal d.l. 35/2013, presuppone una riorganizzazione del servizio di trasporto pubblico su ferro e su gomma che andrà a regime nel triennio 2013-2015 e che intende recuperare una somma che al 30 giugno prossimo sarà ammontante a 370 milioni di euro. Il processo di riorganizzazione è stato illustrato il 30 aprile scorso agli enti interessati e sottoposto a verifica con le associazioni delle imprese di trasporto e con Trenitalia.

Incendi boschivi. Un disegno di legge presentato dall’assessore Roberto Ravello, che passa ora all’esame del Consiglio regionale, mette a punto un modello riorganizzativo che mira a migliorare l’efficienza e l’efficacia del sistema di lotta agli incendi boschivi ed a garantire tutela e sicurezza a tutti coloro che intervengono operativamente (Corpo Forestale dello Stato, Vigili del Fuoco, Corpo volontari Antincendi boschivi). Per il funzionamento del sistema è previsto un costo complessivo di 3 milioni di euro annui, che comprende il servizio di estinzione a mezzo elicotteri, le attività di informazione e divulgazione, la ricostituzione di aree boscate bruciate, la prevenzione selvicolturale, la manutenzione dei punti acqua, l’istituzione di una sala operativa unificata permanente.

Cinghiali. La nuove linee guida per la gestione della presenza del cinghiale, proposte dall’assessore Claudio Sacchetto, intendono ottenere la riduzione dei danni alle produzioni agricole e del numero di incidenti stradali e favorire la conservazione di altre specie faunistiche in difficoltà a causa delle modificazioni climatiche ed ambientali. La novità è rappresentata dal fatto che la caccia al cinghiale può essere esercitata anche secondo il metodo della selezione, che si aggiunge a quelli della battuta o braccata, della girata e della cerca. I Comitati di gestione possono regolamentare l’attività venatoria suddividendo il proprio territorio.

Mortara-Stroppiana. Su proposta dell’assessore Barbara Bonino è stato espresso parare positivo sul progetto preliminare della tratta piemontese del raccordo autostradale Mortara-Stroppiana e viene dato mandato ai Comuni di Caresana, Stroppiana e Pezzana (Vc) di recepire il tracciato nei rispettivi piani regolatori. La validità del provvedimento è subordinata all’osservanza di precise indicazioni e raccomandazioni riguardanti l’assetto idrogeologico, le acque pubbliche, il sistema irriguo, il piano cave.

Sono stati inoltre approvati:

- su proposta dell’assessore Ugo Cavallera, la nomina di Francesco Morabito a direttore generale dell’Asl CN2 (Alba-Bra) ed il rinnovo per un anno della convenzione con la Procura presso il Tribunale dei minorenni, il Tribunale per i minorenni del Piemonte e della Valle d’Aosta, i Consorzio per la gestione dei servizi socio-assistenziali dell’Ovest Ticino e di Pinerolo per la realizzazione di attività di raccordo riguardanti le adozioni, gli affidamenti e gli inserimenti in comunità;

- su proposta dell’assessore Giovanna Quaglia, le varianti generali ai piani regolatori di Viguzzolo e Castelnuovo Scrivia (Al);

- su proposta dell’assessore Claudio Sacchetto, lo scorrimento automatico delle graduatorie riguardanti le domande di ristrutturazione e riconversione dei vigneti qualora si rendano disponibili nuove risorse finanziarie dal programma nazionale di sostegno, ed un contributo di 136.000 euro al consorzio irriguo di secondo grado Sinistra Po-Valle Po (Cn) per la realizzazione di nuove condotte.








Valenza on line© 2000-2016 |. Segnala eventi/articoli.| Prendi le notizie | Pubblicità nel portale
Il sito non é da considerarsi una testata giornalistica, pertanto non viene considerato un prodotto editoriale soggetto alla disciplina ai sensi della legge n. 62 del 7.3.2001. Le notizie pubblicate provengono da comunicati stampa fornite da agenzie e comuni sparsi nel territorio.