Prima pagina | Invio comunicati/articoli | pubblicità nel portale Seguici su Facebook
Aggiungi ai preferiti
Le notizie
Tutte le news Sport
Cronaca Salute
Politica Scienza
Eventi Viabilità
Consumatori
.
Sport
VOLsport Valenzana
Formula 1 2015 /
.
Archivi notizie
2016 2015
2014 2013
2012 2011
2010 2009
2008 2007
Città di Valenza
La giunta Il comune
Uffici comunali Infrastrutture
Numeri utili Mangiare e dormire
Nella storia I Monumenti
Curiosità Album foto
Valenza su Youtube

Valenza gioielli
Valenza, la città degli orafi (1960)
Inaugurazione scuole (1940)
Valenza, gli eredi (1963)
Valenza racconta..
Valenza, Villa Pastore
Valenza su Facebook
Valenza la città Sei di Valenza se
Vigili del fuoco Avis Valenza
Cuore di zampa Valenza eventi
Valenza teatro /
Le ultime da Valenza ...
Valenza e Casale per i PPU
Nasceranno gli orti urbani.
Ex orafi denunciati per ricettazione.
Oro in tv senza dichiarare niente.
Nuovi limiti di velocità sulle strade.
Tentano furto in oreficeria, arrestati.
Ruba 1500 euro all' ex fidanzata.
Rapina a mano armata in centro.
L'acqua a 5 centesimi.
Un numero per le visite ed esami.
Il bilancio sulle nostre strade.
Comunicato AMV per i cassonetti
Sportello Unico Socio Sanitario.
Nuovo ambulatorio di Allergologia
Parte il riciclaggio dei rifiuti organici
Leggi la posta
Login Password
Hai dimenticato i tuoi dati?
Vuoi attivare TUONOME@valenza.it ?
contatta il centro servizi

30/04/2013
Maltempo, rischio piene e frane nel Nord Piemonte.

L’Arpa ha fissato un livello di “moderata criticita'' per il settore settentrionale del Piemonte, dalle valli Orco, Lanzo e Sangone (Torino) al bacino del Toce. In queste aree possono verificarsi piene torrentizie e frane sui settori montani e collinari e allagamenti in pianura, dovuti all'aumento dei livelli idrici dei corsi d'acqua. Dal 30 aprile è previsto un innalzamento del Po nel tratto torinese. Anche il lago Maggiore è in costante crescita. Pericolo valanghe forte sulle Alpi Lepontine.

Gli assessori alle Opere pubbliche e alla Protezione civile, Giovanna Quaglia e Roberto Ravello, comunicano che nella zona del Canavese colpita dalla pioggia incessante la Regione è intervenuta con la massima tempestività, monitorando la situazione ed effettuando i primi accertamenti. "I tecnici - annuncia Quaglia - sono presenti in tutti i Comuni interessati e stanno effettuando gli opportuni accertamenti. Nei prossimi giorni alla luce di un quadro completo dei danni subiti, la Regione valuterà ogni soluzione utile per rispondere concretamente alle esigenze del territorio, anche inoltrando una richiesta di sostegno ai Ministeri competenti". “La Protezione civile regionale - prosegue Ravello - sta seguendo con attenzione l'evolversi dell'evento ed è pronta ad attivarsi per intervenire laddove ve ne fosse bisogno. Secondo l'ultimo bollettino meteo, le precipitazioni dovrebbero proseguire ancora per le prossime due notti, passando a una situazione di attenzione. Al momento è tutto sotto controllo e non si registrano situazioni di pericolo per le persone, anche se in situazioni simili è bene assumere comportamenti improntati alla massima sicurezza".





Valenza on line© 2000-2016 |. Segnala eventi/articoli.| Prendi le notizie | Pubblicità nel portale
Il sito non é da considerarsi una testata giornalistica, pertanto non viene considerato un prodotto editoriale soggetto alla disciplina ai sensi della legge n. 62 del 7.3.2001. Le notizie pubblicate provengono da comunicati stampa fornite da agenzie e comuni sparsi nel territorio.