Prima pagina | Invio comunicati/articoli | pubblicità nel portale Seguici su Facebook
Aggiungi ai preferiti
Le notizie
Tutte le news Sport
Cronaca Salute
Politica Scienza
Eventi Viabilità
Consumatori
.
Sport
VOLsport Valenzana
Formula 1 2015 /
.
Archivi notizie
2016 2015
2014 2013
2012 2011
2010 2009
2008 2007
Città di Valenza
La giunta Il comune
Uffici comunali Infrastrutture
Numeri utili Mangiare e dormire
Nella storia I Monumenti
Curiosità Album foto
Valenza su Youtube

Valenza gioielli
Valenza, la città degli orafi (1960)
Inaugurazione scuole (1940)
Valenza, gli eredi (1963)
Valenza racconta..
Valenza, Villa Pastore
Valenza su Facebook
Valenza la città Sei di Valenza se
Vigili del fuoco Avis Valenza
Cuore di zampa Valenza eventi
Valenza teatro /
Le ultime da Valenza ...
Valenza e Casale per i PPU
Nasceranno gli orti urbani.
Ex orafi denunciati per ricettazione.
Oro in tv senza dichiarare niente.
Nuovi limiti di velocità sulle strade.
Tentano furto in oreficeria, arrestati.
Ruba 1500 euro all' ex fidanzata.
Rapina a mano armata in centro.
L'acqua a 5 centesimi.
Un numero per le visite ed esami.
Il bilancio sulle nostre strade.
Comunicato AMV per i cassonetti
Sportello Unico Socio Sanitario.
Nuovo ambulatorio di Allergologia
Parte il riciclaggio dei rifiuti organici
Leggi la posta
Login Password
Hai dimenticato i tuoi dati?
Vuoi attivare TUONOME@valenza.it ?
contatta il centro servizi

08/04/2013
Le decisioni della Giunta regionale dell'8 aprile.

La Giunta regionale si è riunita l’8 aprile per esaminare un ordine del giorno che si è occupato principalmente di diritto allo studio, scuola ed alcune variazioni di bilancio. La seduta è stata coordinata dal presidente Roberto Cota.

Su iniziativa dell’assessore Alberto Cirio, sono stati approvati:

- la destinazione di 9.400.000 euro per il diritto allo studio, così suddivisi: 1.144.000 per favorire lo scorrimento delle graduatorie 2011-12 degli assegni per libri di testo, attività integrative e trasporti in modo da assicurare la copertura delle domande presentate da chi rientrava nella prima soglia reddituale Isee (da 0 a 10.000 euro); 1.144.000 per lo scorrimento della graduatoria 2011-12 degli assegni di studio per iscrizione e frequenza; 3.556.000 per finanziare il bando 2012-13 riguardante l’assegno per libri di testo, attività integrative e trasporti; 3.556.000 per finanziare il bando 2012-13 riguardante l’assegno di studio per iscrizione e frequenza. La delibera stabilisce anche che ulteriori somme che verranno stanziate dal bilancio di previsione 2013 potranno essere utilizzate per un successivo scorrimento delle graduatorie per l’a.s. 2011-12 e per aumentare la dotazione finanziaria dei bandi per l’a.s. 2012-13;

- la proposta al Consiglio regionale di modificare il piano triennale di interventi 2012-2014 su istruzione, diritto allo studio e libera scelta educativa nella parte riguardante l’edilizia scolastica con l’inserimento di una norma che permette la concessione del finanziamento regionale anche se, per la decisione di ricorrere a strumenti finanziari innovativi come il leasing in costruendo o il fondo immobiliare, la proprietà della scuola passa temporaneamente dalla Provincia o dal Comune ad un altro soggetto direttamente coinvolto nell’operazione;

- il calendario scolastico 2013-14, che prevede 206 giorni di lezione dal martedì 10 settembre a sabato 7 giugno (il 30 nelle scuole dell’infanzia) con sospensioni il 2 novembre, dal 24 dicembre al 6 gennaio per le vacanze natalizie, il 3 e 4 marzo per le vacanze di Carnevale e dal 18 al 26 aprile per le vacanze pasquali, oltre che per l’eventuale festa del Santo Patrono.

Su proposta dell’assessore Giovanna Quaglia sono stati approvati il nuovo piano regolatore le relativa variante di Nibbiola (No), il piano regolatore di Adorno Micca (Bi) e la variante generale al piano regolatore di Roasio (Vc).






Valenza on line© 2000-2016 |. Segnala eventi/articoli.| Prendi le notizie | Pubblicità nel portale
Il sito non é da considerarsi una testata giornalistica, pertanto non viene considerato un prodotto editoriale soggetto alla disciplina ai sensi della legge n. 62 del 7.3.2001. Le notizie pubblicate provengono da comunicati stampa fornite da agenzie e comuni sparsi nel territorio.