Prima pagina | Invio comunicati/articoli | pubblicità nel portale Seguici su Facebook
Aggiungi ai preferiti
Le notizie
Tutte le news Sport
Cronaca Salute
Politica Scienza
Eventi Viabilità
Consumatori
.
Sport
VOLsport Valenzana
Formula 1 2015 /
.
Archivi notizie
2016 2015
2014 2013
2012 2011
2010 2009
2008 2007
Città di Valenza
La giunta Il comune
Uffici comunali Infrastrutture
Numeri utili Mangiare e dormire
Nella storia I Monumenti
Curiosità Album foto
Valenza su Youtube

Valenza gioielli
Valenza, la città degli orafi (1960)
Inaugurazione scuole (1940)
Valenza, gli eredi (1963)
Valenza racconta..
Valenza, Villa Pastore
Valenza su Facebook
Valenza la città Sei di Valenza se
Vigili del fuoco Avis Valenza
Cuore di zampa Valenza eventi
Valenza teatro /
Le ultime da Valenza ...
Valenza e Casale per i PPU
Nasceranno gli orti urbani.
Ex orafi denunciati per ricettazione.
Oro in tv senza dichiarare niente.
Nuovi limiti di velocità sulle strade.
Tentano furto in oreficeria, arrestati.
Ruba 1500 euro all' ex fidanzata.
Rapina a mano armata in centro.
L'acqua a 5 centesimi.
Un numero per le visite ed esami.
Il bilancio sulle nostre strade.
Comunicato AMV per i cassonetti
Sportello Unico Socio Sanitario.
Nuovo ambulatorio di Allergologia
Parte il riciclaggio dei rifiuti organici
Leggi la posta
Login Password
Hai dimenticato i tuoi dati?
Vuoi attivare TUONOME@valenza.it ?
contatta il centro servizi

15/03/2013
Le decisioni della Giunta regionale del 14 marzo.

E’ stata la riorganizzazione della sanità piemontese il principale argomento esaminato il 14 marzo dalla Giunta regionale. La riunione è stata coordinata dal presidente Roberto Cota.

Innanzitutto, è stata approvata, su proposta dell’assessore Paolo Monferino, la delibera che stabilisce la revisione della rete ospedaliera, che si basa sui contenuti del Piano socio-sanitario approvato nell’aprile 2012, sugli impegni assunti dalla Regione in merito al piano di rientro e sulle recenti disposizioni previste dalle leggi statali. In sintesi, i posti letto passeranno da 18.000 a 16.300, per il rispettare i parametri di legge che impongono 3 posti letto ogni mille abitanti in acuzie e 0,7 in post acuzie, mentre le strutture complesse saranno circa 700. L’obiettivo è razionalizzare il sistema mediante l’aumento dell’appropriatezza dei ricoveri, ai quali sarà garantita un’assistenza altamente qualificata, la promozione del passaggio da ricovero ordinario a diurno, da ricovero diurno ad assistenza residenziale e domiciliare. Nella definizione dei criteri si sono considerati alcuni requisiti ritenuti determinanti per garantire efficienze ed efficacia al sistema, come l’integrazione della rete ospedaliera con quella dell’emergenza-urgenza e caratteristiche dimensionali superiori ai 120 posti letto. Approfondimento

Sono quindi state approvate, sempre su proposta dell’assessore Paolo Monferino, la riorganizzazione dei laboratori di analisi, l’adeguamento alle ultime norme nazionali dei criteri per la nomina dei direttori generali di azienda sanitaria, l’accordo con il Coordinamento degli enti ausiliari (Ceapi) per il supporto alle persone con problemi di dipendenza da sostanze psicoattive.

Su proposta del presidente Roberto Cota è stato poi deciso di integrare il protocollo d’intesa sugli interventi strategici e prioritari tra la Regione e la Città di Torino con l’inserimento del progetto presentato dalla Fondazione Clinical Industrial Research sulla sperimentazione di tecnologie applicate alla medicina.







Valenza on line© 2000-2016 |. Segnala eventi/articoli.| Prendi le notizie | Pubblicità nel portale
Il sito non é da considerarsi una testata giornalistica, pertanto non viene considerato un prodotto editoriale soggetto alla disciplina ai sensi della legge n. 62 del 7.3.2001. Le notizie pubblicate provengono da comunicati stampa fornite da agenzie e comuni sparsi nel territorio.