Prima pagina | Invio comunicati/articoli | pubblicità nel portale Seguici su Facebook
Aggiungi ai preferiti
Le notizie
Tutte le news Sport
Cronaca Salute
Politica Scienza
Eventi Viabilità
Consumatori
.
Sport
VOLsport Valenzana
Formula 1 2015 /
.
Archivi notizie
2016 2015
2014 2013
2012 2011
2010 2009
2008 2007
Città di Valenza
La giunta Il comune
Uffici comunali Infrastrutture
Numeri utili Mangiare e dormire
Nella storia I Monumenti
Curiosità Album foto
Valenza su Youtube

Valenza gioielli
Valenza, la città degli orafi (1960)
Inaugurazione scuole (1940)
Valenza, gli eredi (1963)
Valenza racconta..
Valenza, Villa Pastore
Valenza su Facebook
Valenza la città Sei di Valenza se
Vigili del fuoco Avis Valenza
Cuore di zampa Valenza eventi
Valenza teatro /
Le ultime da Valenza ...
Valenza e Casale per i PPU
Nasceranno gli orti urbani.
Ex orafi denunciati per ricettazione.
Oro in tv senza dichiarare niente.
Nuovi limiti di velocità sulle strade.
Tentano furto in oreficeria, arrestati.
Ruba 1500 euro all' ex fidanzata.
Rapina a mano armata in centro.
L'acqua a 5 centesimi.
Un numero per le visite ed esami.
Il bilancio sulle nostre strade.
Comunicato AMV per i cassonetti
Sportello Unico Socio Sanitario.
Nuovo ambulatorio di Allergologia
Parte il riciclaggio dei rifiuti organici
Leggi la posta
Login Password
Hai dimenticato i tuoi dati?
Vuoi attivare TUONOME@valenza.it ?
contatta il centro servizi

03/12/2012
Gettate le basi per la Silicon Valley piemontese.

Venti team imprenditoriali hanno lanciato il proprio prodotto on line, otto progetti sono diventati vere e proprie imprese, altri quattro hanno ricevuto un finanziamento: è davvero lusinghiero il bilancio del primo anno di attività di TreataBit, il programma di supporto per i progetti digitali creato dall’Incubatore di Imprese del Politecnico di Torino e presentato oggi il 3 dicembre dal presidente Marco Cantamessa alla presenza degli assessori regionali Claudia Porchietto e Massimo Giordano.

TreataBit, inaugurato a novembre 2011, si rivolge a gruppi o singoli individui con un’idea imprenditoriale ancora ai primi stadi e cerca di aiutarli a sviluppare i progetti fornendo contatti con società e professionisti. Sono stati 49 i team che si sono insediati e grazie al sostegno dell’Incubatore hanno potuto mettere in atto le proprie iniziative per quanto riguarda il business del Web 2.0: marketplace, videogiochi e applicazioni per device mobili.

Come ha rilevato l’assessore Porchietto, “in questo anno abbiamo gettato le basi per costruire la nostra Silicon Valley. I numeri espressi da TreataBit e dall’Incubatore in appena un anno sono da record e la nostra attività ha permesso di unire il milione e mezzo che abbiamo stanziato per le start up come Regione Piemonte con gli investimenti privati, che su questo progetto ammontano a 700.000 euro. Il futuro dell’economia passa attraverso la realizzazione di servizi sempre più diffusi nel mobile, Social, E-commerce e Internet”.

Soddisfatto anche l’assessore Giordano: “Iniziative come TreataBit hanno il compito di supportare e promuovere le esperienze e le competenze per fare del Piemonte un territorio start up friendly, un luogo di innovazione per crescere, che per ricchezza di iniziative e strutture rappresenti un benchmark di livello europeo. che evidenzi ruoli e complementarietà dei diversi attori aumentandone in modo significativo l’efficacia dell’azione”.

Tra i progetti che si sono trasformati in imprese a tutti gli effetti, e che hanno ricevuto la maggior parte dei finanziamenti, spiccano SportSquare Games e Natural Booking: la prima è una società di produzione di videogiochi specializzata in social game manageriali sportivi, la seconda si propone di diventare il primo network dedicato alle prenotazioni dei campeggi e villaggi. Il primo gioco che è stato sviluppato è SoccerSquare, calcio manageriale per Facebook dove l’utente per creare un team deve invitare i suoi “amici”, contribuendo così alla diffusione. Di particolare interesse sono anche Regalister, un’applicazione per smartphone che consente di indicare agli amici quali regali si desiderano fotografandoli nei negozi, e Amo la Musica, il sito di riferimento per la musica italiana ed internazionale.






Valenza on line© 2000-2016 |. Segnala eventi/articoli.| Prendi le notizie | Pubblicità nel portale
Il sito non é da considerarsi una testata giornalistica, pertanto non viene considerato un prodotto editoriale soggetto alla disciplina ai sensi della legge n. 62 del 7.3.2001. Le notizie pubblicate provengono da comunicati stampa fornite da agenzie e comuni sparsi nel territorio.