Prima pagina | Invio comunicati/articoli | pubblicità nel portale Seguici su Facebook
Aggiungi ai preferiti
Le notizie
Tutte le news Sport
Cronaca Salute
Politica Scienza
Eventi Viabilità
Consumatori
.
Sport
VOLsport Valenzana
Formula 1 2015 /
.
Archivi notizie
2016 2015
2014 2013
2012 2011
2010 2009
2008 2007
Città di Valenza
La giunta Il comune
Uffici comunali Infrastrutture
Numeri utili Mangiare e dormire
Nella storia I Monumenti
Curiosità Album foto
Valenza su Youtube

Valenza gioielli
Valenza, la città degli orafi (1960)
Inaugurazione scuole (1940)
Valenza, gli eredi (1963)
Valenza racconta..
Valenza, Villa Pastore
Valenza su Facebook
Valenza la città Sei di Valenza se
Vigili del fuoco Avis Valenza
Cuore di zampa Valenza eventi
Valenza teatro /
Le ultime da Valenza ...
Valenza e Casale per i PPU
Nasceranno gli orti urbani.
Ex orafi denunciati per ricettazione.
Oro in tv senza dichiarare niente.
Nuovi limiti di velocità sulle strade.
Tentano furto in oreficeria, arrestati.
Ruba 1500 euro all' ex fidanzata.
Rapina a mano armata in centro.
L'acqua a 5 centesimi.
Un numero per le visite ed esami.
Il bilancio sulle nostre strade.
Comunicato AMV per i cassonetti
Sportello Unico Socio Sanitario.
Nuovo ambulatorio di Allergologia
Parte il riciclaggio dei rifiuti organici
Leggi la posta
Login Password
Hai dimenticato i tuoi dati?
Vuoi attivare TUONOME@valenza.it ?
contatta il centro servizi

29/10/2012
Alessandria, approvato il regolamento IMU.

Il Consiglio Comunale ha approvato ieri la proposta della Giunta Comunale che risponde agli adempimenti normativi di adozione del Regolamento IMU entro il 31 ottobre.

Nell'ambito delle facoltà di manovra riconosciute al Comune e in considerazione dello stretto vincolo relativo ai conti, la Giunta ha ritenuto di presentare al Consiglio alcune scelte di agevolazioni tributarie che interessano diverse tipologie.
Prevista, quindi, la riduzione di un punto per mille dell'aliquota dell'abitazione principale ubicata nel sobborgo di Castelceriolo, tenuto conto della vicinanza alla discarica del Consorzio Alessandrino.

Saranno, poi, considerati 'abitazione principale', a condizione che non siano locati, gli immobili di anziani e disabili residenti in Istituti di ricovero e dei cittadini italiani non residenti in Italia.
Per le unità immobiliari appartenenti alle cooperative edilizie a proprietà indivisa, adibite ad abitazione principale dei soci assegnatari, nonché per gli alloggi regolarmente assegnati dagli Istituti autonomi per le case popolari, si applicherà l'aliquota pari a quella dell'abitazione principale deliberata dal Comune.
Saranno pertinenza degli immobili le porzioni di terreno, con un'estensione massima di 1.000 metri quadri, che, sebbene potenzialmente edificabili, vengono adibite a cortili, giardini, frutteti e spazi di manovra.

Verrà agevolata all'80 per cento l'aliquota per le abitazioni concesse in locazione nel rispetto dei Patti Territoriali.
Gli interessi di mora per le somme non versate alla scadenza saranno nella misura pari al tasso di interesse legale maggiorato dell'uno per cento, calcolati con maturazione giorno per giorno: gli stessi delle somme rimborsate.

Approvato all'unanimità l'emendamento, a firma del consigliere PDL Emanuele Locci e del presidente UDC Giovanni Barosini, che chiedeva la riduzione di un punto millesimale dell'aliquota per l'abitazione principale per le unità immobiliari "in cui dimorano e risiedono anagraficamente il possessore ed il suo nucleo familiare attestanti un indicatore ISEE inferiore ai 7.500 euro".

Il Regolamento sarà emendato anche sulla base di quanto proposto dal presidente del gruppo consiliare IDV, Giancarlo Cattaneo, che recupera, a livello di IMU, una previsione già esistente per l'ICI: la riduzione "di 1,6 punti per mille per le abitazioni concesse in uso gratuito dai genitori al figlio, e viceversa, purché il titolo dell'intera proprietà si esaurisca tra i suddetti soggetti".
Approvate, infine, le mozioni di Sinistra Ecologia e Libertà e di IDV.

La prima impegna il Sindaco e la Giunta ad effettuare una ricognizione delle aree e degli immobili che sorgono in vicinanza di aree soggette ad esondazioni o di insediamenti industriali che determinano vincoli alla pianificazione territoriale per cause ambientali quali il Rischio di Incidente Rilevante (RIR) o, ancora, di discariche e/o aziende atte al trattamento dei rifiuti.

La seconda impegna la Giunta a promuovere, "in sede di prima applicazione delle procedure a regime già contemplate dal Regolamento IMU, l'avvio della revisione dei valori di riferimento delle aree edificabili entro l'anno corrente e con riferimento 1° gennaio 2012, allo scopo di fornire agli uffici competenti parametri di valutazione aggiornati già adottabili in occasione di eventuali verifiche di congruità relative alle dichiarazioni IMU dell'anno 2012".

In sintesi, l'impianto agevolativo approvato in via definitiva comporterà, per l'anno 2012, un minore gettito complessivo di circa 3,2 milioni di Euro.





Valenza on line© 2000-2016 |. Segnala eventi/articoli.| Prendi le notizie | Pubblicità nel portale
Il sito non é da considerarsi una testata giornalistica, pertanto non viene considerato un prodotto editoriale soggetto alla disciplina ai sensi della legge n. 62 del 7.3.2001. Le notizie pubblicate provengono da comunicati stampa fornite da agenzie e comuni sparsi nel territorio.