Prima pagina | Invio comunicati/articoli | pubblicità nel portale Seguici su Facebook
Aggiungi ai preferiti
Le notizie
Tutte le news Sport
Cronaca Salute
Politica Scienza
Eventi Viabilità
Consumatori
.
Sport
VOLsport Valenzana
Formula 1 2015 /
.
Archivi notizie
2016 2015
2014 2013
2012 2011
2010 2009
2008 2007
Città di Valenza
La giunta Il comune
Uffici comunali Infrastrutture
Numeri utili Mangiare e dormire
Nella storia I Monumenti
Curiosità Album foto
Valenza su Youtube

Valenza gioielli
Valenza, la città degli orafi (1960)
Inaugurazione scuole (1940)
Valenza, gli eredi (1963)
Valenza racconta..
Valenza, Villa Pastore
Valenza su Facebook
Valenza la città Sei di Valenza se
Vigili del fuoco Avis Valenza
Cuore di zampa Valenza eventi
Valenza teatro /
Le ultime da Valenza ...
Valenza e Casale per i PPU
Nasceranno gli orti urbani.
Ex orafi denunciati per ricettazione.
Oro in tv senza dichiarare niente.
Nuovi limiti di velocità sulle strade.
Tentano furto in oreficeria, arrestati.
Ruba 1500 euro all' ex fidanzata.
Rapina a mano armata in centro.
L'acqua a 5 centesimi.
Un numero per le visite ed esami.
Il bilancio sulle nostre strade.
Comunicato AMV per i cassonetti
Sportello Unico Socio Sanitario.
Nuovo ambulatorio di Allergologia
Parte il riciclaggio dei rifiuti organici
Leggi la posta
Login Password
Hai dimenticato i tuoi dati?
Vuoi attivare TUONOME@valenza.it ?
contatta il centro servizi

25/10/2012
Influenza, avviata la sorveglianza epidemiologica.

In relazione alle notizie di stampa relative al blocco di alcuni lotti di vaccino influenzale, l’assessorato regionale alla Sanità precisa che non esistono preoccupazioni per quanto riguarda il Piemonte: i prodotti interessati non sono ancora stati distribuiti o sono stati addirittura bloccati nella fase di test che precede l’immissione sul mercato.

Nessun problema anche per la disponibilità, visto che i provvedimenti assunti dal Ministero della Salute incidono in misura trascurabile sulla fornitura regionale complessiva, sufficiente ad assicurare il buon andamento della campagna vaccinale.

Tra poche settimane inizierà la stagione influenzale che, prevedibilmente, colpirà migliaia di persone di ogni età costringendole a letto. Come ogni anno, è stato attivato in Piemonte il sistema integrato di sorveglianza epidemiologica, che consentirà di seguirne settimanalmente l’andamento.

Le principali fonti informative sono: il sistema di sorveglianza “Influnet”, basato su una rete di medici e pediatri sentinella coordinato a livello nazionale dall’Istituto superiore di sanità, che rileva le visite mediche per sindrome influenzale e raccoglie campioni per la ricerca dei virus influenzali; i dati di accesso ai principali Pronto soccorso regionali, che rilevano i casi di sindrome influenzale e gli eventuali ricoveri successivi; i ricoveri dei casi più gravi nei reparti di terapia intensiva. Integrano il quadro regionale della sorveglianza gli isolamenti virali effettuati presso i laboratori di riferimento e le coperture vaccinali ottenute nelle diverse Asl.

I dati presentati nel bollettino annuale prodotto dal SeREMI, il Servizio di riferimento regionale di epidemiologia per la sorveglianza, la prevenzione e il controllo delle malattie infettive dell’Asl di Alessandria indicano che circa 520.000 piemontesi si sono ammalati durante la scorsa stagione influenzale, una delle più intense degli ultimi dieci anni. Il periodo epidemico è iniziato a novembre 2011 e ha raggiunto il suo massimo nella prima settimana di febbraio 2012. La malattia ha colpito prevalentemente i bambini di età compresa tra 0 e 4 anni. Per sindrome influenzale circa 50.000 persone si sono rivolte ai pronto soccorso piemontesi: di queste, 14.000 sono state ricoverate. Contro l’influenza si sono vaccinate circa 700.000 piemontesi tramite il proprio medico di medicina generale. Rispetto agli scorsi anni si è riscontrato un calo di circa 60.000 dosi, che ha riguardato sia i soggetti a rischio che le persone oltre i 64 anni.

L’assessorato regionale alla Sanità ha avviato varie iniziative di promozione della vaccinazione per sostenere la campagna che partirà tra pochi giorni. I dati sull’andamento dell’influenza saranno disponibili sui siti della Regione e del SeREMI dalla prima settimana di novembre.






Valenza on line© 2000-2016 |. Segnala eventi/articoli.| Prendi le notizie | Pubblicità nel portale
Il sito non é da considerarsi una testata giornalistica, pertanto non viene considerato un prodotto editoriale soggetto alla disciplina ai sensi della legge n. 62 del 7.3.2001. Le notizie pubblicate provengono da comunicati stampa fornite da agenzie e comuni sparsi nel territorio.