Prima pagina | Invio comunicati/articoli | pubblicità nel portale Seguici su Facebook
Aggiungi ai preferiti
Le notizie
Tutte le news Sport
Cronaca Salute
Politica Scienza
Eventi Viabilità
Consumatori
.
Sport
VOLsport Valenzana
Formula 1 2015 /
.
Archivi notizie
2016 2015
2014 2013
2012 2011
2010 2009
2008 2007
Città di Valenza
La giunta Il comune
Uffici comunali Infrastrutture
Numeri utili Mangiare e dormire
Nella storia I Monumenti
Curiosità Album foto
Valenza su Youtube

Valenza gioielli
Valenza, la città degli orafi (1960)
Inaugurazione scuole (1940)
Valenza, gli eredi (1963)
Valenza racconta..
Valenza, Villa Pastore
Valenza su Facebook
Valenza la città Sei di Valenza se
Vigili del fuoco Avis Valenza
Cuore di zampa Valenza eventi
Valenza teatro /
Le ultime da Valenza ...
Valenza e Casale per i PPU
Nasceranno gli orti urbani.
Ex orafi denunciati per ricettazione.
Oro in tv senza dichiarare niente.
Nuovi limiti di velocità sulle strade.
Tentano furto in oreficeria, arrestati.
Ruba 1500 euro all' ex fidanzata.
Rapina a mano armata in centro.
L'acqua a 5 centesimi.
Un numero per le visite ed esami.
Il bilancio sulle nostre strade.
Comunicato AMV per i cassonetti
Sportello Unico Socio Sanitario.
Nuovo ambulatorio di Allergologia
Parte il riciclaggio dei rifiuti organici
Leggi la posta
Login Password
Hai dimenticato i tuoi dati?
Vuoi attivare TUONOME@valenza.it ?
contatta il centro servizi

27/09/2012
Aumenta l’impegno per gli anziani non autosufficienti.

La Giunta regionale ha approvato il 24 settembre due delibere che stanziano 17 milioni di euro a favore degli anziani non autosufficienti (5 in più rispetto al 2011) e di 17,5 milioni a sostegno delle persone con disabilità e delle loro famiglie.

“Al di là di tante parole e polemiche inutili - puntualizza il presidente Roberto Cota - quello che conta sono i fatti, ed oggi la Giunta ha approvato una delibera con cui aumenta di 5 milioni rispetto allo scorso anno il proprio stanziamento su un capitolo, quello degli anziani non autosufficienti, su cui da una parte la crisi e dall’altra i tagli del Governo nazionale rischiavano di creare difficoltà enormi. La volontà rimane quella di fare tutto quanto è possibile sul sociale e su chi ha più bisogno”.

“Le cifre stanziate - aggiunge l’assessore Paolo Monferino - contribuiranno a rispondere ai tanti bisogni socio-sanitari dei non autosufficienti e dei disabili. Alla luce dei tagli effettuati dal Governo, che per il 2012 ha praticamente azzerato il fondo per i non autosufficienti, la Regione Piemonte, pur con difficoltà, metterà a disposizione del settore risorse utili a finanziare interventi a sostegno della domiciliarità e della disabilità. Questo grazie ai primi risultati prodotti dalla razionalizzazione del sistema sanitario che, a regime, ci consentirà di recuperare risorse che, alla luce del difficile periodo che la nostra gente sta attraversando, saranno destinate al sociale. Un impegno che ci siamo assunti all’inizio dell’anno e che oggi concretizziamo”.

I 17 milioni saranno ripartiti ai soggetti gestori delle funzioni socio-assistenziali attraverso una diversificazione delle risposte ai bisogni degli anziani non autosufficienti (interventi economici a sostegno della domiciliarità come assegni di cura e buono famiglia, cure domiciliari in lungoassistenza, letti di sollievo). “La Regione - continua Monferino - nell’ottica di promuovere il benessere, la qualità della vita e l’autonomia dei non autosufficienti ha scelto di favorire la permanenza presso il domicilio tramite le cosiddette ‘prestazioni domiciliari’ a sostegno del malato e della famiglia di cui fa parte. Molte sono le iniziative già in atto finalizzate a tale obiettivo, come telesoccorso, fornitura di pasti, lavanderia, servizi di pulizia, piccole manutenzioni, assistenza familiare, affidamento diurno. Con queste risorse diamo una risposta ulteriore ai fabbisogni dei piemontesi”.

Il finanziamento a sostegno delle persone con disabilità e delle loro famiglie stabilito per il 2012 corrisponde ai finanziamenti erogati ed assegnati nel 2011 e verrà assegnato agli enti gestori per il sostegno dei progetti di vita indipendente, per prestazioni di educativa territoriale e per gli inserimenti nei centri diurni.






Valenza on line© 2000-2016 |. Segnala eventi/articoli.| Prendi le notizie | Pubblicità nel portale
Il sito non é da considerarsi una testata giornalistica, pertanto non viene considerato un prodotto editoriale soggetto alla disciplina ai sensi della legge n. 62 del 7.3.2001. Le notizie pubblicate provengono da comunicati stampa fornite da agenzie e comuni sparsi nel territorio.