Prima pagina | Invio comunicati/articoli | pubblicità nel portale Seguici su Facebook
Aggiungi ai preferiti
Le notizie
Tutte le news Sport
Cronaca Salute
Politica Scienza
Eventi Viabilità
Consumatori
.
Sport
VOLsport Valenzana
Formula 1 2015 /
.
Archivi notizie
2016 2015
2014 2013
2012 2011
2010 2009
2008 2007
Città di Valenza
La giunta Il comune
Uffici comunali Infrastrutture
Numeri utili Mangiare e dormire
Nella storia I Monumenti
Curiosità Album foto
Valenza su Youtube

Valenza gioielli
Valenza, la città degli orafi (1960)
Inaugurazione scuole (1940)
Valenza, gli eredi (1963)
Valenza racconta..
Valenza, Villa Pastore
Valenza su Facebook
Valenza la città Sei di Valenza se
Vigili del fuoco Avis Valenza
Cuore di zampa Valenza eventi
Valenza teatro /
Le ultime da Valenza ...
Valenza e Casale per i PPU
Nasceranno gli orti urbani.
Ex orafi denunciati per ricettazione.
Oro in tv senza dichiarare niente.
Nuovi limiti di velocità sulle strade.
Tentano furto in oreficeria, arrestati.
Ruba 1500 euro all' ex fidanzata.
Rapina a mano armata in centro.
L'acqua a 5 centesimi.
Un numero per le visite ed esami.
Il bilancio sulle nostre strade.
Comunicato AMV per i cassonetti
Sportello Unico Socio Sanitario.
Nuovo ambulatorio di Allergologia
Parte il riciclaggio dei rifiuti organici
Leggi la posta
Login Password
Hai dimenticato i tuoi dati?
Vuoi attivare TUONOME@valenza.it ?
contatta il centro servizi

11/09/2012
La spending review delle spese regionali.

Abrogazione delle leggi regionali di spesa senza copertura nel bilancio annuale, verifica del valore aggiunto delle iniziative finanziate con incentivi e contributi regionali, valutazione delle piante organiche del sistema regionale, monitoraggio economico patrimoniale delle società a partecipazione regionale e valorizzazione del patrimonio immobiliare della Regione Piemonte sono, in sintesi, gli interventi urgenti previsti per la razionalizzazione delle spese regionali, approvati il 10 settembre dalla Giunta regionale con una proposta di deliberazione al Consiglio.

“Questa proposta - rileva l’assessore al Bilancio, Giovanna Quaglia - dà attuazione alla legge finanziaria regionale attraverso la realizzazione di un piano di rimodulazione e riduzione della spesa a carico del bilancio regionale. Si tratta di un percorso importante su cui questa amministrazione è fortemente impegnata e su cui intende proseguire proprio rispetto al dibattito avviato con l’approvazione della finanziaria stessa”.

Nel dettaglio, la proposta approvata dalla Giunta prevede:

- individuazione, sentita la competente Commissione, entro il 30 settembre di ogni anno, delle leggi regionali di spesa senza ripetute coperture nel bilancio regionale, al fine di prevederne l’abrogazione con legge finanziaria o con apposita legge regionale.

- esame di tutti gli incentivi e dei contributi regionali, attraverso l’utilizzo di modelli di analisi costi/benefici per la valutazione, in termini di valore aggiunto, delle ricadute prodotte dalle iniziative finanziate per il sistema piemontese; in caso di valutazione negativa, la Giunta formalizza l’abbandono delle misure di intervento ritenute non efficaci.

- valutazione delle piante organiche del Consiglio, della Giunta, degli enti strumentali, delle agenzie regionali e delle società a partecipazione regionale; inserimento del personale in eccesso negli enti in un apposito registro e coordinamento, attraverso criteri stabiliti dalla Giunta, nell’utilizzo del personale da parte di enti dipendenti, strumentali e agenzie regionali. Allo stesso modo viene istituito un registro per la gestione degli eventuali eccessi di personale delle società a partecipazione regionale. Per tale personale la diversa collocazione lavorativa avviene presso altri enti societari.

- presentazione da parte della Giunta regionale alla I Commissione, entro il 30 settembre di ogni anno, della situazione economico patrimoniale e finanziaria di società, consorzi, agenzie ed enti a partecipazione regionale. Entro i trenta giorni successivi, la Giunta individua le partecipazioni da dismettere in tutto o in parte.

- razionalizzazione degli affitti tramite l’ubicazione delle sedi di società, aziende, agenzie, enti, consorzi a partecipazione regionale in immobili di proprietà della Regione; sottoscrizione di convenzioni e accordi di collaborazione con gli Enti locali, per destinare ad attività regionali sedi di loro proprietà.






Valenza on line© 2000-2016 |. Segnala eventi/articoli.| Prendi le notizie | Pubblicità nel portale
Il sito non é da considerarsi una testata giornalistica, pertanto non viene considerato un prodotto editoriale soggetto alla disciplina ai sensi della legge n. 62 del 7.3.2001. Le notizie pubblicate provengono da comunicati stampa fornite da agenzie e comuni sparsi nel territorio.