Prima pagina | Invio comunicati/articoli | pubblicità nel portale Seguici su Facebook
Aggiungi ai preferiti
Le notizie
Tutte le news Sport
Cronaca Salute
Politica Scienza
Eventi Viabilità
Consumatori
.
Sport
VOLsport Valenzana
Formula 1 2015 /
.
Archivi notizie
2016 2015
2014 2013
2012 2011
2010 2009
2008 2007
Città di Valenza
La giunta Il comune
Uffici comunali Infrastrutture
Numeri utili Mangiare e dormire
Nella storia I Monumenti
Curiosità Album foto
Valenza su Youtube

Valenza gioielli
Valenza, la città degli orafi (1960)
Inaugurazione scuole (1940)
Valenza, gli eredi (1963)
Valenza racconta..
Valenza, Villa Pastore
Valenza su Facebook
Valenza la città Sei di Valenza se
Vigili del fuoco Avis Valenza
Cuore di zampa Valenza eventi
Valenza teatro /
Le ultime da Valenza ...
Valenza e Casale per i PPU
Nasceranno gli orti urbani.
Ex orafi denunciati per ricettazione.
Oro in tv senza dichiarare niente.
Nuovi limiti di velocità sulle strade.
Tentano furto in oreficeria, arrestati.
Ruba 1500 euro all' ex fidanzata.
Rapina a mano armata in centro.
L'acqua a 5 centesimi.
Un numero per le visite ed esami.
Il bilancio sulle nostre strade.
Comunicato AMV per i cassonetti
Sportello Unico Socio Sanitario.
Nuovo ambulatorio di Allergologia
Parte il riciclaggio dei rifiuti organici
Leggi la posta
Login Password
Hai dimenticato i tuoi dati?
Vuoi attivare TUONOME@valenza.it ?
contatta il centro servizi

31/07/2012
Le decisioni della Giunta regionale del 30 luglio.

Servizi sociali, nuovo modello di assistenza per anziani non autosufficienti, cantieri di lavoro per disoccupati, fondo di riassicurazione per le pmi, offerta formativa nelle scuole, Mondojuve e abolizione completa del “bollino blu” sono i principali argomenti esaminati il 30 luglio dalla Giunta regionale. La riunione è stata coordinata dal presidente Roberto Cota.

Servizi sociali. La ripartizione del fondo per la gestione del sistema integrato degli interventi e dei servizi sociali per il 2012, presentata dall’assessore Paolo Monferino, assegna agli enti gestori dei servizi socio-assistenziale 114 milioni di euro. Annullato di fatto il contributo nazionale, gli sforzi della Regione sono stati diretti ad assicurare al sistema del welfare piemontese un sostegno finanziario quanto più adeguato possibile.

Assistenza per non autosufficienti. Il nuovo modello di assistenza residenziale e semiresidenziale per anziani non autosufficienti proposto dall’assessore Paolo Monferino intende migliorare gli aspetti di flessibilità del servizio e integrazione con la continuità assistenziale. Sarà così possibile, semplificando anche il quadro normativo, consentire agli anziani ricoverati nelle strutture socio-sanitarie residenziali prestazioni personalizzate e calibrate sugli effettivi bisogni. Inoltre, vengono individuati i requisiti strutturali e gestionali per il rilascio dell’autorizzazione al funzionamento delle strutture per anziani non autosufficienti.

Cantieri di lavoro. Le Province piemontesi riceveranno, su proposta dell’assessore Claudia Porchietto, 3.600.000 euro per realizzare nuovi cantieri di lavoro a favore di persone disoccupate dai 45 anni in su o con condizioni sociali/familiari di particolare difficoltà. I progetti dovranno consentire uno sbocco lavorativo non occasionale in ambito forestale e vivaistico, rimboschimento, sistemazione montana e costruzione di opere di pubblica utilità con lo scopo di migliorare la qualità dell’ambiente e degli spazi urbani. Altre iniziative riguarderanno le persone sottoposte a misure restrittive della libertà personale.

Riassicurazione delle pmi. Verranno riattivati con una dotazione di 20 milioni di euro i fondi di riassicurazione delle garanzie prestate dai confidi alle piccole e medie imprese, incluse quelle che vantano un recente passato industrialmente sano ma presentano temporaneamente un calo del fatturato o una diminuzione degli ordinativi o ritardi nei pagamenti che potrebbero generare situazioni di tensione finanziaria. La concessione riguarderà le domande presentate entro il 20 novembre 2015. I criteri e le modalità di gestione sono stati migliorati alla luce dell’esperienza maturata nella precedente fase operativa.

Offerta formativa nelle scuole. Stanziati, su proposta dell’assessore Alberto Cirio, 1.200.000 euro per l’ampliamento dell’offerta formativa per l’a.s. 2012-13. Potranno essere sostenute le scuole primarie poste in aree di marginalità e l’attività delle pluriclassi ed essere finanziati progetti per la conoscenza della storia, della cultura e delle lingue storiche del Piemonte, l’educazione motoria, lo studio delle lingue comunitarie, le tematiche ambientali.

Acquisto apparecchiature sanitarie. Le somme acquisite dalle transazioni conseguenti ai procedimenti di revoca avviati nei confronti dei soggetti che hanno indebitamente percepito contributi su alcune misure dei fondi europei 2000-2006 e sono ora sottoposti a procedimento penale saranno destinate all’acquisto di apparecchiature sanitarie diagnostiche o di cura. Attualmente sono stati introitati da Finpiemonte, e quindi già disponibili, circa 900.000 euro, ed altri 300.000 dovrebbero essere incassati entro giugno 2013.

Mondojuve. Su proposta degli assessori William Casoni e Roberto Ravello è stato espresso parere positivo di compatibilità ambientale in merito agli insediamenti commerciali, alla viabilità e alle opere connesse del parco commerciale Mondojuve, ubicato nei territori di Nichelino e Vinovo e presentato dalla Società Campi di Vinovo. L’efficacia del provvedimento è però condizionata all’osservanza di una serie di prescrizioni riguardanti la viabilità funzionalmente connessa all’attivazione dei seri centri commerciali, l’impatto sulla rete idrica superficiale e sulle acque sotterranee, la mitigazione dell’attività di cantiere, gli interventi di recupero e compensazione ambientale, la riduzione dell’illuminazione nelle ore notturne e dell’inquinamento acustico a favore dei bioritmi della fauna locale, un piano di monitoraggio dell’inquinamento atmosferico nelle zona boscata del parco di Stupinigi, la realizzazione di idonee strutture per la raccolta differenziata dei rifiuti.

Bollino blu. Tutti i veicoli circolanti in Piemonte - e non solo quelli Euro 3, 4 e 5 come in vigore dal 1° settembre scorso - non dovranno più, come proposto dall’assessore Roberto Ravello, effettuare annualmente il controllo sul rispetto delle emissioni inquinanti, e di conseguenza non saranno tenuti ad esibire il “bollino blu”. Soppresso anche l’obbligo di apporre la vetrofania recante il tipo di omologazione e di carburante usato. La decisione deriva dal contributo offerto dai sistemi automatizzati per il riconoscimento dei veicoli non autorizzati a muoversi nei casi di limitazione della circolazione e dal livello di informazione raggiunto sulle classi di omologazione.

Tessere Bip/Pyou card. Definite, su proposta degli assessori Barbara Bonino e Michele Coppola, le regole e il cronoprogramma per la distribuzione alla clientela del bacino di Torino e provincia delle tessere Bip/Pyou card, che permetteranno all’utenza giovanile l’uso di una sola smart card per accedere al trasporto pubblico ed a numerose offerte culturali, sportive e formative. Si inizierà con il rilascio delle tessere a tutti gli studenti che richiederanno nuovi abbonamenti annuali o plurimensili alla rete GTT per l’a.s. 2012-13.

Nuovi dirigenti. Con la nomina dei dirigenti dei vari settori, proposti dall’assessore Giovanna Quaglia su indicazione dei direttori, è stata resa operativa la nuova organizzazione che entrerà in vigore il 1° agosto e che si propone di migliorare l’efficacia e l’efficienza dell’azione amministrativa della Regione. Si conclude così un procedimento iniziato l’11 giugno scorso con l’approvazione di una delibera che ha ridisegnato l’assetto degli uffici regionali.

Impianto di sollevamento di Cigliano. Concesso all’associazione di irrigazione Ovest Sesia, su proposta dell’assessore Claudio Sacchetto, un contributo fino ad un massimo di 1.500.000 euro per l’ammodernamento tecnologico a Cigliano (VC) dell’impianto di sollevamento dell’acqua dal Naviglio d’Ivrea. Si potrà così provvedere alla revisione dell’attuale struttura ed al rifacimento totale della condotta forzata.

Sono inoltre stati approvati:

- su proposta dell’assessore Barbara Bonino, la proroga al 31 dicembre 2012 del termine entro cui le aziende di trasporto assegnatarie delle risorse del Piano autobus 2011 devono avviare le procedure di acquisto del materiale rotabile, la favorevole volontà di intesa per la realizzazione dello svincolo di Santena sull’autostrada Torino-Piacenza, la possibilità per le Province di utilizzare i ribassi d’asta derivanti dagli interventi sulla rete stradale trasferita anche per il pagamento degli accordi bonari all’impresa esecutrice, oltre che per le varianti tecniche e suppletivi;

- su proposta degli assessori William Casoni e Claudia Porchietto, le nuove modalità per lo svolgimento del corso di formazione professionale per agente di affari in mediazione;

- su proposta dell’assessore William Casoni, un disegno di legge che detta disposizioni per la tabellazione delle aree continue delle zone protette regionali, nonché il sostegno alla candidatura per la certificazione Unisco dell’area delle biosfera del Monviso presentata dal Parco del Po cuneese;

- su proposta dell’assessore Ugo Cavallera, le varianti ai piani regolatori di Marmora (CN), Borgomale (CN) e Vigliano Biellese;

- su proposta dell’assessore Paolo Monferino, l’istituzione dell’osservatorio regionale sulla malattia renale cronica e dell’elenco dei soggetti abilitati per le visite periodiche delle attrezzature di lavoro;

- su proposta dell’assessore Claudia Porchietto, uno stanziamento di 2 milioni di euro per finanziare il sistema di Istruzione e formazione tecnica superiore durante l’a.s. 2012.13;

- su proposta dell’assessore Roberto Ravello, l’affidamento all’associazione di irrigazione Ovest Sesia della realizzazione dello scolmatore di Trino (VC);

- su proposta dell’assessore Claudio Sacchetto, alcune modifiche al calendario venatorio richieste dai presidenti degli ambiti territoriali di caccia e dei comprensori alpini, le modalità di prelievo degli ungulati selvatici ruminanti ed alcune indicazioni operative alle Province a seguito dell’abrogazione della l.r. 70/96, il parere favorevole all’istanza di riconoscimento a dop per il formaggio Ossolano.






Valenza on line© 2000-2016 |. Segnala eventi/articoli.| Prendi le notizie | Pubblicità nel portale
Il sito non é da considerarsi una testata giornalistica, pertanto non viene considerato un prodotto editoriale soggetto alla disciplina ai sensi della legge n. 62 del 7.3.2001. Le notizie pubblicate provengono da comunicati stampa fornite da agenzie e comuni sparsi nel territorio.