Prima pagina | Invio comunicati/articoli | pubblicità nel portale Seguici su Facebook
Aggiungi ai preferiti
Le notizie
Tutte le news Sport
Cronaca Salute
Politica Scienza
Eventi Viabilità
Consumatori
.
Sport
VOLsport Valenzana
Formula 1 2015 /
.
Archivi notizie
2016 2015
2014 2013
2012 2011
2010 2009
2008 2007
Città di Valenza
La giunta Il comune
Uffici comunali Infrastrutture
Numeri utili Mangiare e dormire
Nella storia I Monumenti
Curiosità Album foto
Valenza su Youtube

Valenza gioielli
Valenza, la città degli orafi (1960)
Inaugurazione scuole (1940)
Valenza, gli eredi (1963)
Valenza racconta..
Valenza, Villa Pastore
Valenza su Facebook
Valenza la città Sei di Valenza se
Vigili del fuoco Avis Valenza
Cuore di zampa Valenza eventi
Valenza teatro /
Le ultime da Valenza ...
Valenza e Casale per i PPU
Nasceranno gli orti urbani.
Ex orafi denunciati per ricettazione.
Oro in tv senza dichiarare niente.
Nuovi limiti di velocità sulle strade.
Tentano furto in oreficeria, arrestati.
Ruba 1500 euro all' ex fidanzata.
Rapina a mano armata in centro.
L'acqua a 5 centesimi.
Un numero per le visite ed esami.
Il bilancio sulle nostre strade.
Comunicato AMV per i cassonetti
Sportello Unico Socio Sanitario.
Nuovo ambulatorio di Allergologia
Parte il riciclaggio dei rifiuti organici
Leggi la posta
Login Password
Hai dimenticato i tuoi dati?
Vuoi attivare TUONOME@valenza.it ?
contatta il centro servizi

06/07/2012
Il censimento dell'artigianato piemontese.

In Piemonte nel 2011 erano 136.000 le imprese artigiane attive in Piemonte, un dato sostanzialmente allineato con i valori dell'anno precedente. Anche il numero di lavoratori autonomi appare invariato a quota 17.000 unità, pur registrando una minima perdita dello 0.6%, pari a meno di mille addetti. In termini assoluti, una riduzione simile si registra anche per il lavoro dipendente (in percentuale -0.8%) stabile intorno ai 119.000 occupati.

E’ quanto emerge dai risultati dell’aggiornamento “Banca Dati sull’artigianato”, curato dal Sistema Informativo delle Attività produttive della Regione Piemonte.

Nel 2011 non si è quindi osservato un tracollo e, considerando la crisi in atto da anni, è certamente una notizia positiva. Appare determinante il ruolo degli artigiani stranieri: il loro peso nel settore della manifattura leggera passa dal 2,3% a oltre il 10%, mentre nel settore edile raggiunge quasi il 21%.

Torino rappresenta circa metà del panorama regionale delle imprese artigiane, e quindi determina buona parte delle caratteristiche e della dinamica complessiva. Forse, sorprendentemente, è la provincia che perde in termini relativi meno artigiani italiani tra il 1999 e il 2011: -0.6%, rispetto a -0.8% di Cuneo. Le maggiori riduzioni percentuali si osservano ad Alessandria (-10.4%), Verbania (-10.3%) e Biella (-8.4%).

Sulla base dei dati disponibili si osserva che il numero di occupati dipendenti delle imprese artigiane nel 2011 è diminuito rispetto ai livelli degli ultimi anni. Il calo è rimasto modesto e la serie storica destagionalizzata è in realtà pressoché costante su livelli prossimi ai 119.000 dipendenti.




Valenza on line© 2000-2016 |. Segnala eventi/articoli.| Prendi le notizie | Pubblicità nel portale
Il sito non é da considerarsi una testata giornalistica, pertanto non viene considerato un prodotto editoriale soggetto alla disciplina ai sensi della legge n. 62 del 7.3.2001. Le notizie pubblicate provengono da comunicati stampa fornite da agenzie e comuni sparsi nel territorio.