Prima pagina | Invio comunicati/articoli | pubblicità nel portale Seguici su Facebook
Aggiungi ai preferiti
Le notizie
Tutte le news Sport
Cronaca Salute
Politica Scienza
Eventi Viabilità
Consumatori
.
Sport
VOLsport Valenzana
Formula 1 2015 /
.
Archivi notizie
2016 2015
2014 2013
2012 2011
2010 2009
2008 2007
Città di Valenza
La giunta Il comune
Uffici comunali Infrastrutture
Numeri utili Mangiare e dormire
Nella storia I Monumenti
Curiosità Album foto
Valenza su Youtube

Valenza gioielli
Valenza, la città degli orafi (1960)
Inaugurazione scuole (1940)
Valenza, gli eredi (1963)
Valenza racconta..
Valenza, Villa Pastore
Valenza su Facebook
Valenza la città Sei di Valenza se
Vigili del fuoco Avis Valenza
Cuore di zampa Valenza eventi
Valenza teatro /
Le ultime da Valenza ...
Valenza e Casale per i PPU
Nasceranno gli orti urbani.
Ex orafi denunciati per ricettazione.
Oro in tv senza dichiarare niente.
Nuovi limiti di velocità sulle strade.
Tentano furto in oreficeria, arrestati.
Ruba 1500 euro all' ex fidanzata.
Rapina a mano armata in centro.
L'acqua a 5 centesimi.
Un numero per le visite ed esami.
Il bilancio sulle nostre strade.
Comunicato AMV per i cassonetti
Sportello Unico Socio Sanitario.
Nuovo ambulatorio di Allergologia
Parte il riciclaggio dei rifiuti organici
Leggi la posta
Login Password
Hai dimenticato i tuoi dati?
Vuoi attivare TUONOME@valenza.it ?
contatta il centro servizi

21/06/2012
Valenza, 50 anni di James Bond in mostra da domani.

Documenti, libri, locandine, materiale di scena ed altro del più famoso agente segreto.
L?Assessorato alla cultura presenta, Venerdì 22 giugno alle ore 18 al Centro Comunale di Cultura, Piazza XXXI Martiri Valenza, l?inaugurazione della mostra ?BOND TIME: 50 ANNI DI 007?, a cura di Dario Minotto.
La mostra potrà essere visitata fino al 13 luglio. In occasione dei 50 anni dalla nascita del personaggio James Bond, una mostra che raccoglie i cimeli di un appassionato collezionista valenzano,
Dario Minotto. Il mio nome è Bond, James Bond?: sono passati 50 anni esatti dalla prima fatidica frase, per bocca di Sean Connery alias Agente 007, che ha reso famoso uno dei personaggi più fortunati della filmografia mondiale. E da Licenza da uccidere, anno 1962, a Quantum of Solace, 2008, in attesa del prossimo appuntamento previsto a novembre in Italia (?Skyfall?, 2012), insieme con attori diversi (Connery, Moore, Brosnan, Craig?) sono andati in scena piccoli pezzi di storia del mondo. ?Ian Fleming se n?era andato, a soli 56 anni, quando la saga di James Bond, approdando al cinema nel 1962 gli diede notorietà internazionale ed una collocazione ben precisa nella narrativa inglese del novecento?, commenta il Sindaco Sergio Cassano, ?scrisse tredici romanzi su Bond, con cadenza annuale. Fleming trasferì in Bond le sue passioni, i suoi vizi e la sua esperienza di agente al servizio del suo paese?.

Nel cinquantesimo anno in compagnia di Bond, molte sono le commemorazioni e i percorsi storici ovunque: non ultima la mostra londinese sulle sue auto, mentre si organizzano retrospettive sulle famose Bond girls (dalla prima, Ursula Andress, resa famosa dal suo bikini, in poi) e c?è anche chi cerca di ripercorrere gli stili architettonici delle location scelte nei 23 lungometraggi della saga. Come racconta anche il Guardian, in effetti quello con l?architettura fu per Ian Fleming (scrittore e inventore del personaggio) un rapporto turbolento: londinese, romanziere per noia e per ?dare pepe a un matrimonio noioso? con una ricca signora, non nascose la sua irritazione nei confronti di architetture moderne e dei grandi architetti osannati nel Novecento.
Ad illustrare il ?Mito? di James Bond, ci penserà Lunedì 25 giugno, alle ore 21.15 con ingresso libero, sempre al Centro Comunale di Cultura di Valenza, lo scrittore Andrea Carlo Cappi, autore dei libri ?Mito Bond. Il
nuovo cinema di 007? e ?La donna più bella del mondo. Vita morte e segreti di Marilyn Monroe?







Valenza on line© 2000-2016 |. Segnala eventi/articoli.| Prendi le notizie | Pubblicità nel portale
Il sito non é da considerarsi una testata giornalistica, pertanto non viene considerato un prodotto editoriale soggetto alla disciplina ai sensi della legge n. 62 del 7.3.2001. Le notizie pubblicate provengono da comunicati stampa fornite da agenzie e comuni sparsi nel territorio.