Prima pagina | Invio comunicati/articoli | pubblicità nel portale Seguici su Facebook
Aggiungi ai preferiti
Le notizie
Tutte le news Sport
Cronaca Salute
Politica Scienza
Eventi Viabilità
Consumatori
.
Sport
VOLsport Valenzana
Formula 1 2015 /
.
Archivi notizie
2016 2015
2014 2013
2012 2011
2010 2009
2008 2007
Città di Valenza
La giunta Il comune
Uffici comunali Infrastrutture
Numeri utili Mangiare e dormire
Nella storia I Monumenti
Curiosità Album foto
Valenza su Youtube

Valenza gioielli
Valenza, la città degli orafi (1960)
Inaugurazione scuole (1940)
Valenza, gli eredi (1963)
Valenza racconta..
Valenza, Villa Pastore
Valenza su Facebook
Valenza la città Sei di Valenza se
Vigili del fuoco Avis Valenza
Cuore di zampa Valenza eventi
Valenza teatro /
Le ultime da Valenza ...
Valenza e Casale per i PPU
Nasceranno gli orti urbani.
Ex orafi denunciati per ricettazione.
Oro in tv senza dichiarare niente.
Nuovi limiti di velocità sulle strade.
Tentano furto in oreficeria, arrestati.
Ruba 1500 euro all' ex fidanzata.
Rapina a mano armata in centro.
L'acqua a 5 centesimi.
Un numero per le visite ed esami.
Il bilancio sulle nostre strade.
Comunicato AMV per i cassonetti
Sportello Unico Socio Sanitario.
Nuovo ambulatorio di Allergologia
Parte il riciclaggio dei rifiuti organici
Leggi la posta
Login Password
Hai dimenticato i tuoi dati?
Vuoi attivare TUONOME@valenza.it ?
contatta il centro servizi

03/04/2012
Il 72% delle famiglie piemontesi ha la connessione web.

Ict, banda larga e uso di Internet sembrano avere definitivamente trovato posto nella vita di tutti i giorni dei cittadini, delle imprese e della pubblica amministrazione in Piemonte.
Il rapporto annuale dell’Osservatorio Ict, presentato il 2 aprile a Torino nella sede dell’Ires, sostiene che per le imprese e la pubblica amministrazione le dinamiche sono modeste, dettate soprattutto da esigenze di adeguamento o adattamento e subordinate, ancor più che in passato, ai vincoli di risorse.
Per i cittadini, invece, si rileva un exploit di crescita, che non ha equivalenti negli anni scorsi: il 72% delle famiglie a fine 2010 possedeva una connessione ad Internet a casa, nel 96% dei casi a banda larga (+4% rispetto al 2009). Anche il numero di utenti del web è aumentato raggiungendo il 64,6% (nel 2009 era al 51%).

La strategia della Regione va nella direzione del rafforzamento di un sistema che vede le politiche di innovazione al centro della crescita competitiva dei sistemi economici piemontesi. In questo contesto Wi-Pie e i servizi su banda larga, i Poli d’innovazione, i bandi Ict, le piattaforme innovative, unitamente a una migliore specializzazione delle strutture pubbliche e partecipate e alle iniziative di sistema quali i Piano per l’Occupazione, il Piano per la Competitività e l’accordo con il ministero della Ricerca sono tasselli imprescindibili della logica integrata di sviluppo.

“L’Ict - sottolinea l’assessore allo Sviluppo economico, Massimo Giordano - è un fattore irrinunciabile per la gestione del cambiamento che le aziende devono affrontare per la loro sopravvivenza e per migliorare sistematicamente la competitività. La previsione di sviluppare nuovi progetti utilizzando tecnologie informatiche conferma il ruolo dell’Ict come supporto e parte integrante dei processi di innovazione e come potente leva a disposizione delle aziende anche per le loro strategie di filiera. La Regione gioca un ruolo importante e continuerà a farlo, assicurando al comparto produttivo piemontese le condizioni necessarie per alimentare lo sviluppo e la crescita competitiva”.






Valenza on line© 2000-2016 |. Segnala eventi/articoli.| Prendi le notizie | Pubblicità nel portale
Il sito non é da considerarsi una testata giornalistica, pertanto non viene considerato un prodotto editoriale soggetto alla disciplina ai sensi della legge n. 62 del 7.3.2001. Le notizie pubblicate provengono da comunicati stampa fornite da agenzie e comuni sparsi nel territorio.