Prima pagina | Invio comunicati/articoli | pubblicità nel portale Seguici su Facebook
Aggiungi ai preferiti
Le notizie
Tutte le news Sport
Cronaca Salute
Politica Scienza
Eventi Viabilità
Consumatori
.
Sport
VOLsport Valenzana
Formula 1 2015 /
.
Archivi notizie
2016 2015
2014 2013
2012 2011
2010 2009
2008 2007
Città di Valenza
La giunta Il comune
Uffici comunali Infrastrutture
Numeri utili Mangiare e dormire
Nella storia I Monumenti
Curiosità Album foto
Valenza su Youtube

Valenza gioielli
Valenza, la città degli orafi (1960)
Inaugurazione scuole (1940)
Valenza, gli eredi (1963)
Valenza racconta..
Valenza, Villa Pastore
Valenza su Facebook
Valenza la città Sei di Valenza se
Vigili del fuoco Avis Valenza
Cuore di zampa Valenza eventi
Valenza teatro /
Le ultime da Valenza ...
Valenza e Casale per i PPU
Nasceranno gli orti urbani.
Ex orafi denunciati per ricettazione.
Oro in tv senza dichiarare niente.
Nuovi limiti di velocità sulle strade.
Tentano furto in oreficeria, arrestati.
Ruba 1500 euro all' ex fidanzata.
Rapina a mano armata in centro.
L'acqua a 5 centesimi.
Un numero per le visite ed esami.
Il bilancio sulle nostre strade.
Comunicato AMV per i cassonetti
Sportello Unico Socio Sanitario.
Nuovo ambulatorio di Allergologia
Parte il riciclaggio dei rifiuti organici
Leggi la posta
Login Password
Hai dimenticato i tuoi dati?
Vuoi attivare TUONOME@valenza.it ?
contatta il centro servizi

28/03/2012
Le decisioni della Giunta regionale del 28 marzo.

Sanità, passante di Torino, finanziamenti per le cooperative giovanili, le Pro loco ed i libri di testo sono i principali argomenti esaminati questa mattina dalla Giunta regionale. La riunione è stata coordinata dal presidente Roberto Cota.

Continuità ospedale-territorio. Definito, su proposta dell’assessore Paolo Monferino, il modello organizzativo del percorso integrato di continuità ospedale-territorio all’interno della rete dei servizi sanitari e socio-assistenziali., che ha come elemento centrale la “presa in carico” del paziente dall’inizio al completamento del suo percorso di salute, senza alcuna soluzione di continuità nel ricevere cure dai vari soggetti erogatori (medico di medicina generale, ospedali, ambulatori, strutture di assistenza domiciliare, riabilitativa e socio-sanitaria territoriale), ed assegna al distretto il ruolo fondamentale di attivare la rete dei servizi competenti. Ogni Asl dovrà ora predisporre una specifica proposta organizzativa.

CAP. In questo contesto verrà avviata, sempre su proposta dell’assessore Paolo Monferino, la sperimentazione dei Centri di assistenza primaria, ovvero lo strumento gestionale del distretto che, grazie all’aggregazione di professionisti del sistema sanitario (Asl, medici del territorio gestori dei servizi socio-assistenziali), sarà capace di assicurare un percorso organizzato di accompagnamento nei percorsi post dimissioni ospedaliere di soggetti con necessità assistenziali complesse, nonché fornire in tutte le fasce orarie della giornata le forme di cura/assistenza eseguibili ambulatorialmente o al domicilio, concorrendo così al ricorso maggiormente appropriato alle strutture di emergenza. Sarà inoltre il punto unico di accesso per funzioni come la scelta e revoca del medico.

Sla. Nell’ambito del percorso di continuità assistenziale dei malati di Sla e delle loro famiglie sono state definite, su proposta dell’assessore Paolo Monferino, le modalità di certificazione dello stadio della malattia che dovranno essere seguite dagli esperti dei centri di Torino e Novara. Sulla base di questa valutazione verranno definiti gli importi economici correlati (440 euro mensili per la bassa intensità, 1.100 per la media, 1.350 per la medio-alta, 2.000 per l’alta).

Passante ferroviario di Torino. Viene confermato, su proposta dell’assessore Barbara Bonino, l’impegno al cofinanziamento con 142 milioni di euro dell’interconnessione della Torino-Ceres con il passante ferroviario a Rebaudengo. L’intervento è riconducibile alle opere prioritarie di prima fase della Torino-Lione.

Cooperative giovanili. Come proposto dagli assessori Massimo Giordano, Michele Coppola e Claudia Porchietto, le cooperative composte da giovani lavoratori autonomi titolari di partita Iva ed e i consorzi in forma cooperativa di imprese giovanili potranno presentare alla Regione domanda per ottenere finanziamenti a fondo perduto oppure a tasso agevolato per gli investimenti necessari per l’esercizio dell’attività.

Pro loco. Aggiornati, su proposta dell’assessore Alberto Cirio, i criteri per l’erogazione dei contributi riguardanti l’attività delle Pro loco piemontesi. Per rendere ancora più efficace e significativo l’intervento della Regione i finanziamenti verranno erogati soltanto a quelle che presenteranno la scheda di rendicontazione delle spese compilata in ogni suo punto e nel rispetto dei termini stabiliti.

Libri di testo. Su proposta dell’assessore Alberto Cirio sono state definite le quote per la fornitura totale o parziale dei libri di testo scolastici per l’anno 2011-2012 alle famiglie aventi diritto: 120 euro per gli alunni delle scuole medie, 205 per quelli di prima superiore, 115 per quelli di seconda superiore, 105 per gli altri corsi delle superiori, 30 per quelli che svolgono attività di formazione per assolvere l’obbligo di istruzione.

Sono stati inoltre approvati:

- su proposta dell’assessore Barbara Bonino, l’affidamento a SCR-Piemonte della possibilità di svolgere le attività di progettazione e realizzazione degli interventi di viabilità previsti nei piani e nella programmazione regionale di settore, nonché la richiesta ad RFI di sviluppare a Chivasso la progettazione di una viabilità sostitutiva derivante dalla soppressione dei passaggi a livello;

- su proposta dell’assessore William Casoni, i criteri, le procedure e le modalità di conferimento degli incarichi di direttore degli enti regionali di gestione delle aree protette;

- su proposta dell’assessore Ugo Cavallera, la variante strutturale al piano regolatore generale di Asti;

- su proposta dell’assessore Roberto Ravello, lo stralcio del programma generale di gestione dei sedimenti riguardante i torrenti Pellice e Chisone;

- su proposta dell’assessore Claudio Sacchetto, gli indirizzi per la realizzazione di progetti nel campo della ricerca, sperimentazione e divulgazione agricola per il triennio 2012-2014.







Valenza on line© 2000-2016 |. Segnala eventi/articoli.| Prendi le notizie | Pubblicità nel portale
Il sito non é da considerarsi una testata giornalistica, pertanto non viene considerato un prodotto editoriale soggetto alla disciplina ai sensi della legge n. 62 del 7.3.2001. Le notizie pubblicate provengono da comunicati stampa fornite da agenzie e comuni sparsi nel territorio.