Prima pagina | Invio comunicati/articoli | pubblicità nel portale Seguici su Facebook
Aggiungi ai preferiti
Le notizie
Tutte le news Sport
Cronaca Salute
Politica Scienza
Eventi Viabilità
Consumatori
.
Sport
VOLsport Valenzana
Formula 1 2015 /
.
Archivi notizie
2016 2015
2014 2013
2012 2011
2010 2009
2008 2007
Città di Valenza
La giunta Il comune
Uffici comunali Infrastrutture
Numeri utili Mangiare e dormire
Nella storia I Monumenti
Curiosità Album foto
Valenza su Youtube

Valenza gioielli
Valenza, la città degli orafi (1960)
Inaugurazione scuole (1940)
Valenza, gli eredi (1963)
Valenza racconta..
Valenza, Villa Pastore
Valenza su Facebook
Valenza la città Sei di Valenza se
Vigili del fuoco Avis Valenza
Cuore di zampa Valenza eventi
Valenza teatro /
Le ultime da Valenza ...
Valenza e Casale per i PPU
Nasceranno gli orti urbani.
Ex orafi denunciati per ricettazione.
Oro in tv senza dichiarare niente.
Nuovi limiti di velocità sulle strade.
Tentano furto in oreficeria, arrestati.
Ruba 1500 euro all' ex fidanzata.
Rapina a mano armata in centro.
L'acqua a 5 centesimi.
Un numero per le visite ed esami.
Il bilancio sulle nostre strade.
Comunicato AMV per i cassonetti
Sportello Unico Socio Sanitario.
Nuovo ambulatorio di Allergologia
Parte il riciclaggio dei rifiuti organici
Leggi la posta
Login Password
Hai dimenticato i tuoi dati?
Vuoi attivare TUONOME@valenza.it ?
contatta il centro servizi

23/03/2012
Valenza, tre profumerie nei guai per prodotti irregolari.

La Guardia di Finanza di Valenza al comando del capitano Andrea Pipoli ha posto sotto sequestro 13 mila prodotti per la cura del corpo che sono risultati irregolari per un valore di circa 50 mila euro. Fra i prodotti sequestrati, ci sono ben settemila cosmetici esposti per la vendita, mancanti anch’essi dei contenuti informativi minimi inerenti l’importatore e il distributore nonché l’elenco degli ingredienti in violazione a quanto previsto dal Codice del Consumo e dalla legge 713 del 1986 per quanto concerne specificamente i cosmetici.

I prodotti nell’etichetta non riportavano soprattutto la composizione, obbligatoria per legge, e che serve anche per consentire a chi è allergico di verificare la composizione ed evitare l’acquisto di un prodotto che potrebbe provare problemi.

I controlli dei finanzieri sono scattati nei confronti di tre profumerie del centro urbano gestite da altrettanti valenzani che adesso dovranno pagare una multa fino a duemila euro ciascuno e se vorranno la restituzione della merce provvedere agli adempimenti previsti nonché alla corretta etichettatura, perché in caso contrario i prodotti verranno confiscati.

Ma per i tre valenzani i guai potrebbero non essere finiti: le fiamme gialle, infatti, hanno trasmesso i verbali all’Asl, che avrà la facoltà di effettuare un’analisi a campione dei prodotti sequestrati al fine di verificare che non contengano prodotti dannosi per la salute, perché in quel caso, il reato diventerebbe di natura penale con tutte le complicazioni del caso.




Valenza on line© 2000-2016 |. Segnala eventi/articoli.| Prendi le notizie | Pubblicità nel portale
Il sito non é da considerarsi una testata giornalistica, pertanto non viene considerato un prodotto editoriale soggetto alla disciplina ai sensi della legge n. 62 del 7.3.2001. Le notizie pubblicate provengono da comunicati stampa fornite da agenzie e comuni sparsi nel territorio.