Prima pagina | Invio comunicati/articoli | pubblicità nel portale Seguici su Facebook
Aggiungi ai preferiti
Le notizie
Tutte le news Sport
Cronaca Salute
Politica Scienza
Eventi Viabilità
Consumatori
.
Sport
VOLsport Valenzana
Formula 1 2015 /
.
Archivi notizie
2016 2015
2014 2013
2012 2011
2010 2009
2008 2007
Città di Valenza
La giunta Il comune
Uffici comunali Infrastrutture
Numeri utili Mangiare e dormire
Nella storia I Monumenti
Curiosità Album foto
Valenza su Youtube

Valenza gioielli
Valenza, la città degli orafi (1960)
Inaugurazione scuole (1940)
Valenza, gli eredi (1963)
Valenza racconta..
Valenza, Villa Pastore
Valenza su Facebook
Valenza la città Sei di Valenza se
Vigili del fuoco Avis Valenza
Cuore di zampa Valenza eventi
Valenza teatro /
Le ultime da Valenza ...
Valenza e Casale per i PPU
Nasceranno gli orti urbani.
Ex orafi denunciati per ricettazione.
Oro in tv senza dichiarare niente.
Nuovi limiti di velocità sulle strade.
Tentano furto in oreficeria, arrestati.
Ruba 1500 euro all' ex fidanzata.
Rapina a mano armata in centro.
L'acqua a 5 centesimi.
Un numero per le visite ed esami.
Il bilancio sulle nostre strade.
Comunicato AMV per i cassonetti
Sportello Unico Socio Sanitario.
Nuovo ambulatorio di Allergologia
Parte il riciclaggio dei rifiuti organici
Leggi la posta
Login Password
Hai dimenticato i tuoi dati?
Vuoi attivare TUONOME@valenza.it ?
contatta il centro servizi

05/03/2012
Tav, ora misure fiscali e compensazioni per la Valsusa.

Misure fiscali e compensazioni è la proposta lanciata il 3 marzo dal presidente della Regione Piemonte, Roberto Cota, per la valle di Susa.

Secondo Cota, "bisogna mettere in campo un pacchetto di compensazioni per il territorio che riguardino la linea storica, il nodo ferroviario di Torino ed alcune opere che interessano i Comuni. Inoltre, servirebbero misure di carattere fiscale da accompagnare alla realizzazione dell’opera". "La Valsusa - ha aggiunto - esce da anni di deindustrializzazione selvaggia e la Tav deve essere un'importante occasione di sviluppo".

Il presidente ha anche apprezzato che il Governo abbia “ribadito la strategicità” della Torino-Lione “e la volontà di realizzarla nei tempi stabiliti”. "Accolgo positivamente - ha dichiarato dopo il vertice a Palazzo Chigi del 2 marzo - la conferma della mia richiesta di stanziamento immediato di 20 milioni di euro di fondi per le compensazioni. E' mia intenzione discutere nei prossimi giorni un programma preciso e complessivo degli interventi compensativi. Questo è il modo migliore per far capire che l'opera deve essere un'opportunità per la stessa Valsusa".

Il Governo ha confermato l'intenzione di proseguire nella realizzazione della Torino-Lione e del complesso processo decisionale avviato negli scorsi anni - anche attraverso un approfondito lavoro di concertazione con le comunità e gli enti locali - e portato a compimento con l'accordo firmato a Roma lo scorso 30 gennaio tra Italia e Francia. Dal completamento dell’opera si attendono vantaggi importanti dal punto di vista infrastrutturale, ambientale ed occupazionale. E’ stato anche garantito che nella prossima riunione del Cipe saranno stanziati i primi 20 milioni di euro di fondi di compensazione nell'ambito dell'intesa quadro con la Regione Piemonte. Infine, sono stati presi in esame tutti gli aspetti relativi alla sicurezza, ribadendo la linea della fermezza, che non saranno consentite forme di illegalità e sarà contrastata ogni forma di violenza.






Valenza on line© 2000-2016 |. Segnala eventi/articoli.| Prendi le notizie | Pubblicità nel portale
Il sito non é da considerarsi una testata giornalistica, pertanto non viene considerato un prodotto editoriale soggetto alla disciplina ai sensi della legge n. 62 del 7.3.2001. Le notizie pubblicate provengono da comunicati stampa fornite da agenzie e comuni sparsi nel territorio.