Prima pagina | Invio comunicati/articoli | pubblicità nel portale Seguici su Facebook
Aggiungi ai preferiti
Le notizie
Tutte le news Sport
Cronaca Salute
Politica Scienza
Eventi Viabilità
Consumatori
.
Sport
VOLsport Valenzana
Formula 1 2015 /
.
Archivi notizie
2016 2015
2014 2013
2012 2011
2010 2009
2008 2007
Città di Valenza
La giunta Il comune
Uffici comunali Infrastrutture
Numeri utili Mangiare e dormire
Nella storia I Monumenti
Curiosità Album foto
Valenza su Youtube

Valenza gioielli
Valenza, la città degli orafi (1960)
Inaugurazione scuole (1940)
Valenza, gli eredi (1963)
Valenza racconta..
Valenza, Villa Pastore
Valenza su Facebook
Valenza la città Sei di Valenza se
Vigili del fuoco Avis Valenza
Cuore di zampa Valenza eventi
Valenza teatro /
Le ultime da Valenza ...
Valenza e Casale per i PPU
Nasceranno gli orti urbani.
Ex orafi denunciati per ricettazione.
Oro in tv senza dichiarare niente.
Nuovi limiti di velocità sulle strade.
Tentano furto in oreficeria, arrestati.
Ruba 1500 euro all' ex fidanzata.
Rapina a mano armata in centro.
L'acqua a 5 centesimi.
Un numero per le visite ed esami.
Il bilancio sulle nostre strade.
Comunicato AMV per i cassonetti
Sportello Unico Socio Sanitario.
Nuovo ambulatorio di Allergologia
Parte il riciclaggio dei rifiuti organici
Leggi la posta
Login Password
Hai dimenticato i tuoi dati?
Vuoi attivare TUONOME@valenza.it ?
contatta il centro servizi

20/02/2012
La riforma della sanità darà le risorse per il sociale.

La riforma della sanità piemontese che la Regione sta realizzando libererà risorse dalla gestione degli ospedali per reinvestirle nel sociale: l’assessore alla Sanità e Politiche sociali, Paolo Monferino, risponde così al Comune di Torino, che ha bloccato i ricoveri dei non autosufficienti lamentando la riduzione dei fondi proprio dalla Regione.

“Il 2012 - dice Monferino - registra purtroppo una consistente riduzione dei trasferimenti dal Fondo per le Politiche sociali nazionali, che ammontano a meno della metà rispetto al 2011. Consapevoli delle ripercussioni che tale situazione avrà sul sistema sociale piemontese, il nostro impegno è finalizzato a rendere operativa la riforma del sistema sanitario, che ci consentirà di liberare risorse dalla gestione degli ospedali per reinvestirle nel sociale. E’ fondamentale dunque lavorare insieme per arrivare quanto prima all'applicazione di tale Piano, che da solo ci consentirà un risparmio tale da poterci permettere di alimentare il bilancio delle politiche sociali e dei vari capitoli che ne fanno parte, tra cui anche quello degli anziani non autosufficienti”.

“Le prime stime sui consuntivi 2011 - annuncia l'assessore - farebbero emergere una riduzione complessiva dei costi superiore a quella prevista. Occorre attendere ancora qualche giorno per definire l’ammontare dell'avanzo che abbiamo scelto di destinare ai fondi a supporto delle politiche sociali. Analogamente si farà con gli eventuali risparmi aggiuntivi che le azioni di razionalizzazione del sistema sanitario e legate alla riforma potranno generare. Anche questi saranno destinate al sociale”.

Dal canto suo, il presidente Roberto Cota anticipa che “non solo la spesa sanitaria è sotto controllo, ma i dati che ho potuto consultare dimostrano che stiamo andando meglio del previsto. Abbiamo definito una politica sanitaria seria e virtuosa, che, una volta a regime, permetterà di recuperare importanti risorse. Per cui sarebbe il caso di mettere fine alle polemiche. Gradirei che sul tema ci fosse finalmente un po’ di maturità”.

Sulle proteste del Comune di Torino su presunti ritardi nell’assegnazione dei fondi per l’assistenza, Cota precisa: “Premesso che non è una materia di nostra competenza, sono conscio del momento particolare e non mi tiro indietro, ma pretendo la collaborazione da parte di chi si lamenta, sono stufo di parole a vanvera, di sentire dire che la Regione non dà soldi. I Comuni sono in grado di fare la loro parte, la Regione sta mettendo a punto una riforma epocale del sistema sanitario grazie alla quale si troveranno le risorse anche per l’assistenza”.






Valenza on line© 2000-2016 |. Segnala eventi/articoli.| Prendi le notizie | Pubblicità nel portale
Il sito non é da considerarsi una testata giornalistica, pertanto non viene considerato un prodotto editoriale soggetto alla disciplina ai sensi della legge n. 62 del 7.3.2001. Le notizie pubblicate provengono da comunicati stampa fornite da agenzie e comuni sparsi nel territorio.