Prima pagina | Invio comunicati/articoli | pubblicità nel portale Seguici su Facebook
Aggiungi ai preferiti
Le notizie
Tutte le news Sport
Cronaca Salute
Politica Scienza
Eventi Viabilità
Consumatori
.
Sport
VOLsport Valenzana
Formula 1 2015 /
.
Archivi notizie
2016 2015
2014 2013
2012 2011
2010 2009
2008 2007
Città di Valenza
La giunta Il comune
Uffici comunali Infrastrutture
Numeri utili Mangiare e dormire
Nella storia I Monumenti
Curiosità Album foto
Valenza su Youtube

Valenza gioielli
Valenza, la città degli orafi (1960)
Inaugurazione scuole (1940)
Valenza, gli eredi (1963)
Valenza racconta..
Valenza, Villa Pastore
Valenza su Facebook
Valenza la città Sei di Valenza se
Vigili del fuoco Avis Valenza
Cuore di zampa Valenza eventi
Valenza teatro /
Le ultime da Valenza ...
Valenza e Casale per i PPU
Nasceranno gli orti urbani.
Ex orafi denunciati per ricettazione.
Oro in tv senza dichiarare niente.
Nuovi limiti di velocità sulle strade.
Tentano furto in oreficeria, arrestati.
Ruba 1500 euro all' ex fidanzata.
Rapina a mano armata in centro.
L'acqua a 5 centesimi.
Un numero per le visite ed esami.
Il bilancio sulle nostre strade.
Comunicato AMV per i cassonetti
Sportello Unico Socio Sanitario.
Nuovo ambulatorio di Allergologia
Parte il riciclaggio dei rifiuti organici
Leggi la posta
Login Password
Hai dimenticato i tuoi dati?
Vuoi attivare TUONOME@valenza.it ?
contatta il centro servizi

11/02/2012
Non ci sono alternative alla Torino-Lione.

I presidenti della Regione Piemonte, Roberto Cota, e della Regione Rhone-Alpes, Jean-Jack Queyranne, hanno confermato durante un incontro avuto il 10 febbraio a Lione il loro sostegno senza riserve al progetto di collegamento ferroviario ad alta capacità tra i rispettivi capoluoghi.

I due presidenti si sono inoltre congratulati dell’accordo recentemente raggiunto tra Italia e Francia ed hanno auspicato che il progetto, indispensabile per il trasporto transalpino di merci e persone, possa rispettare il calendario previsto con inizio nel 2013. Cota e Queyranne sono concordi nell’impegnarsi al massimo, in stretto collegamento con gli operatori socio-economici, perché il progetto riceva i più elevati contributi possibili nel quadro della politica europea dei trasporti, in quanto la Torino-Lione è essenziale per migliorare la situazione dei collegamenti attraverso le Alpi ma anche per avviare un’importante iniziativa di rilancio dell’economia e del lavoro.

Nel pomeriggio a Cota, è stato conferito il mandato di presidente dell’Euroregione Alpi-Mediterraneo dai rappresentanti delle 5 Regioni aderenti (Rhone-Alpes, Valle d’Aosta, Piemonte, Liguria, Paca). Su proposta del presidente di Rhone-Alpes è stata raddoppiata la durata di mandato della presidenza, per cui Cota guiderà l’Euroregione fino al termine del 2012.

“Sono contento di poter lavorare insieme ai colleghi delle cinque Regioni aderenti all’Euroregione - ha dichiarato Cota - anche con l’obiettivo di avere una posizione comune rispetto al grande progetto di una macroregione alpina, di cui si discuterà nell’incontro di San Gallo che si terrà il 28 giugno prossimo. Questa iniziativa darà opportunità di sviluppo a territori che sono omogenei dal punto di vista economico, sociale e culturale attraverso strategie comuni. Se l’Europa ha un senso, quest’Europa deve essere federale e deve poter fare interloquire al meglio territori omogenei grazie a politiche comuni. Noi non vediamo le Alpi come un elemento di divisione, ma come un elemento di unione”.







Valenza on line© 2000-2016 |. Segnala eventi/articoli.| Prendi le notizie | Pubblicità nel portale
Il sito non é da considerarsi una testata giornalistica, pertanto non viene considerato un prodotto editoriale soggetto alla disciplina ai sensi della legge n. 62 del 7.3.2001. Le notizie pubblicate provengono da comunicati stampa fornite da agenzie e comuni sparsi nel territorio.