Prima pagina | Invio comunicati/articoli | pubblicità nel portale Seguici su Facebook
Aggiungi ai preferiti
Le notizie
Tutte le news Sport
Cronaca Salute
Politica Scienza
Eventi Viabilità
Consumatori
.
Sport
VOLsport Valenzana
Formula 1 2015 /
.
Archivi notizie
2016 2015
2014 2013
2012 2011
2010 2009
2008 2007
Città di Valenza
La giunta Il comune
Uffici comunali Infrastrutture
Numeri utili Mangiare e dormire
Nella storia I Monumenti
Curiosità Album foto
Valenza su Youtube

Valenza gioielli
Valenza, la città degli orafi (1960)
Inaugurazione scuole (1940)
Valenza, gli eredi (1963)
Valenza racconta..
Valenza, Villa Pastore
Valenza su Facebook
Valenza la città Sei di Valenza se
Vigili del fuoco Avis Valenza
Cuore di zampa Valenza eventi
Valenza teatro /
Le ultime da Valenza ...
Valenza e Casale per i PPU
Nasceranno gli orti urbani.
Ex orafi denunciati per ricettazione.
Oro in tv senza dichiarare niente.
Nuovi limiti di velocità sulle strade.
Tentano furto in oreficeria, arrestati.
Ruba 1500 euro all' ex fidanzata.
Rapina a mano armata in centro.
L'acqua a 5 centesimi.
Un numero per le visite ed esami.
Il bilancio sulle nostre strade.
Comunicato AMV per i cassonetti
Sportello Unico Socio Sanitario.
Nuovo ambulatorio di Allergologia
Parte il riciclaggio dei rifiuti organici
Leggi la posta
Login Password
Hai dimenticato i tuoi dati?
Vuoi attivare TUONOME@valenza.it ?
contatta il centro servizi

13/01/2012
Borse di studio per i figli delle vittime di incidenti sul lavoro.

Il risarcimento di 937.000 euro che la Regione riceverà dalla Thyssenkrupp sarà devoluto all’erogazione di borse di studio da destinare ai figli delle vittime di incidenti sul luogo di lavoro.

Ad annunciarlo sono stati il presidente Roberto Cota, e gli assessori al Lavoro, Claudia Porchietto, al Legale, Ugo Cavallera e alla Sanità, Paolo Monferino, durante l’incontro privato che hanno avuto il 13 gennaio con i famigliari delle vittime dell’incendio dello stabilimento di Torino.

“Abbiamo voluto avviare un percorso condiviso con le famiglie - puntualizza Cota - in modo che venisse lasciato un segno concreto e tangibile nella società piemontese. Spesso in questi casi ci si perde in tante parole: una borsa di studio per i figli delle vittime di incidenti e infortuni sul lavoro è una testimonianza fattiva dell’impegno degli enti pubblici nei confronti delle famiglie coinvolte in queste disgrazie”.

Secondo Porchietto, Cavallera e Monferino, “l’erogazione di una borsa di studio annuale per i figli delle vittime non solo permetterà di non dimenticare un evento che ha profondamente segnato il Piemonte, ma offrirà un aiuto concreto a chi deve convivere tutti i giorni con gli effetti delle tragedie lavorative. È necessario che la memoria dei morti della Thyssenkrupp non vada persa per continuare a tenere alta l’attenzione sugli incidenti del lavoro ed evitare nuovi fatti di cronaca come quelli recentemente accaduti in Provincia di Torino. Abbiamo proprio per tale ragione preso l’impegno, come abbiamo già fatto in questi primi due anni di governo, di continuare ad organizzare il convegno di commemorazione dell’incidente Thyssen rendendolo un evento di richiamo nazionale”.






Valenza on line© 2000-2016 |. Segnala eventi/articoli.| Prendi le notizie | Pubblicità nel portale
Il sito non é da considerarsi una testata giornalistica, pertanto non viene considerato un prodotto editoriale soggetto alla disciplina ai sensi della legge n. 62 del 7.3.2001. Le notizie pubblicate provengono da comunicati stampa fornite da agenzie e comuni sparsi nel territorio.