Prima pagina | Invio comunicati/articoli | pubblicità nel portale Seguici su Facebook
Aggiungi ai preferiti
Le notizie
Tutte le news Sport
Cronaca Salute
Politica Scienza
Eventi Viabilità
Consumatori
.
Sport
VOLsport Valenzana
Formula 1 2015 /
.
Archivi notizie
2016 2015
2014 2013
2012 2011
2010 2009
2008 2007
Città di Valenza
La giunta Il comune
Uffici comunali Infrastrutture
Numeri utili Mangiare e dormire
Nella storia I Monumenti
Curiosità Album foto
Valenza su Youtube

Valenza gioielli
Valenza, la città degli orafi (1960)
Inaugurazione scuole (1940)
Valenza, gli eredi (1963)
Valenza racconta..
Valenza, Villa Pastore
Valenza su Facebook
Valenza la città Sei di Valenza se
Vigili del fuoco Avis Valenza
Cuore di zampa Valenza eventi
Valenza teatro /
Le ultime da Valenza ...
Valenza e Casale per i PPU
Nasceranno gli orti urbani.
Ex orafi denunciati per ricettazione.
Oro in tv senza dichiarare niente.
Nuovi limiti di velocità sulle strade.
Tentano furto in oreficeria, arrestati.
Ruba 1500 euro all' ex fidanzata.
Rapina a mano armata in centro.
L'acqua a 5 centesimi.
Un numero per le visite ed esami.
Il bilancio sulle nostre strade.
Comunicato AMV per i cassonetti
Sportello Unico Socio Sanitario.
Nuovo ambulatorio di Allergologia
Parte il riciclaggio dei rifiuti organici
Leggi la posta
Login Password
Hai dimenticato i tuoi dati?
Vuoi attivare TUONOME@valenza.it ?
contatta il centro servizi

02/01/2012
Le decisioni della Giunta regionale del 30 dicembre.

Dimensionamento scolastico, contributi per gli affitti e per la promozione sportiva, assistenza ai malati di Sla ed aree protette sono i principali argomenti esaminati questa mattina dalla Giunta regionale. La seduta è stata coordinata dal presidente Roberto Cota.

Dimensionamento scolastico. Il Piano regionale di dimensionamento scolastico 2012-2013 presentato dall’assessore Alberto Cirio recepisce sostanzialmente i piani pervenuti dalle Province. In merito alle situazioni rimesse al giudizio della Regione dalle Province è stato deciso di mantenere le attuali autonomie scolastiche di Vigliano Biellese, non accorpare in un unico circolo didattico gli attuali Primo e Terzo Circolo di Tortona, non scorporare l’IPA/ITA di Verzuolo dall’IIS Umberto I di Alba, non accorpare gli istituti comprensivi di Balmuccia e Varallo Sesia, mantenere il corso di Servizi per l’enogastronomia nel carcere di Cuneo, rinviare all’anno scolastico 2013-2014 la formazione ad Asti delle istituzioni scolastiche di secondo grado composte da Liceo artistico e classico Alfieri e dagli istituti Penna e Sella. Vengono inoltre confermate le richieste di istituzione dei Centri di istruzione per gli adulti approvate lo scorso anno. Via libera anche ai nuovi percorsi formativi per i licei e gli istituti tecnici e professionali contenuti nei piani provinciali per l’anno scolastico 2012-13.

Sport invernali. In applicazione della legge regionale sulla sicurezza della pratica degli sport invernali, su proposta dell’assessore Alberto Cirio è stato approvato il programma annuale Grandi Stazioni, che stanzia 3 milioni di euro per interventi riguardanti la sicurezza delle aree sciabili e la riqualificazione degli impianti di risalita e dell’offerta turistica. Sono stati inoltre riaperti i termini per la presentazione delle domande di contributo per le spese sostenute nella stagione sciistica 2010-11, per le quali vengono stanziati oltre 1,8 milioni di euro.

Promozione sportiva. Sempre su proposta dell’assessore Alberto Cirio è stata fissata la ripartizione del fondo per la promozione sportiva 2011, che mette a disposizione 4 milioni di euro per finanziare i grandi eventi, le manifestazioni che assegnano titoli sportivi e per quelle a valenza nazionale che non assegnano titoli, per la formazione di giovani promesse, per la diffusione dell’attività sportiva di base e per sostenere l’attività agonistica degli atleti di valore assoluto.

Sla. Il programma attuativo del progetto di continuità assistenziale per i pazienti affetti da Sla e le loro famiglie, presentato dall’assessore Monferino, utilizza i 7.610.000 euro stanziati da un decreto del Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali del 15 novembre scorso nell’ambito del Fondo per le non autosufficienze 2011. E’ finalizzato al potenziamento del progetto approvato dal Ministero e già avviato dalla Regione riguardante un percorso di presa in carico globale dei malati di Sla e delle loro famiglie, destinato al miglioramento della qualità dell’assistenza socio-sanitaria e, quindi, della vita dei pazienti. Il progetto, che si articolerà su due annualità, verrà realizzato in stretta collaborazione con i due Centri esperti per la Sla, ovvero le aziende ospedaliero-universitarie San Giovanni Battista di Torino e Maggiore della Carità di Novara, individuate quali centri con maggiore esperienza diagnostica e terapeutica.

Parchi. Su proposta dell’assessore William Casoni, sono stati designati i componenti dei consigli di amministrazione delle aree protette regionali di competenza della Giunta: Po e della Collina torinese Mario Demichela, Alpi Marittime Paolo Bottero, Marguareis Enzo Tassone, Po cuneese Francesco Audisio, Capanne di Marcarolo Angelo Spinelli, Po vercellese-alessandrino e Bosco delle Sorti della Partecipanza di Trino Pier Carla Camoriano, aree protette astigiane Davide Scaiola, aree protette del Ticino e del Lago Maggiore Alessandro Antonio Bellan, aree protette della Valle Sesia Federico Erbetta, Riserve pedemontane e delle Terre d’acqua Paolo Seitone, aree protette dell'Ossola Massimo Staiessi, ente di gestione dei Sacri Monti Gilio Lerma.
Per l’impossibilità di costituire i consigli di gestione in assenza delle nomine di competenza degli enti locali, Roberto Rosso è stato nominato commissario straordinario dell’ente di gestione delle aree protette dell’area metropolitana di Torino e Stefano Daverio commissario straordinario dell’ente di gestione delle aree protette delle Alpi Cozie, entrambi con decorrenza dal 1° gennaio 2012.

Società cooperative. Definiti, su proposta dell’assessore Massimo Giordano, i criteri per la concessione di finanziamenti a tasso agevolato per un totale di 7.700.000 euro alle società cooperative rientranti nei limiti delle piccole e medie imprese, escluse quelle di abitazione. Sono ammesse le spese sostenute per acquisire aree e fabbricati, eseguire opere murarie, realizzare impianti fissi, acquistare e ammodernare macchinari, attrezzature ed impianti.

Contributi per gli affitti. Potranno presentare domanda di partecipazione al prossimo bando per la concessione dei contributi per gli affitti, su proposta del vicepresidente Ugo Cavallera, i titolari di pensione, i lavoratori dipendenti o assimilati, le persone monoreddito con almeno tre figli a carico, gli invalidi dal 67% in su, i lavoratori in mobilità o licenziati nel 2010 che dichiarano un reddito fiscalmente imponibile non superiore a 11.996,40 euro (somma di due pensioni integrate al minimo Inps) sul quale il canone di affitto incide per oltre il 20%. Possono accedere al contributo i cittadini italiani o di Stati dell’Unione Europea e quelli di Stati extra UE residenti da almeno dieci anni in Italia o da almeno cinque in Piemonte. I Comuni aderenti all’iniziativa dovranno emettere il bando entro il 1° febbraio 2012 per chiuderlo il 22 febbraio. La Giunta ha anche stabilito che per ottenere il riconoscimento di “morosità incolpevole” per perdita del lavoro o sopraggiunta invalidità i titolari di alloggi di edilizia sociale devono aver corrisposto all’ente gestore una somma su base annua corrispondente ad almeno il 14% del proprio reddito e comunque non inferiore a 480 euro.

Sono inoltre stati approvati:

- su proposta del vicepresidente Ugo Cavallera, la variante al piano regolatore di Alagna Valsesia, il nuovo piano regolatore di Sandigliano (BI), la revisione del piano regolatore di Gassino Torinese, la variante strutturale al piano regolatore di Clavesana (CN);

- su proposta dell’assessore Barbara Bonino, la proroga dal 31 dicembre 2011 fino alla rendicontazione del quadro economico finale delle convenzioni stipulate tra la Regione e le Province di Alessandria, Asti, Novara, VCO e Vercelli per l‘attuazione dei seguenti interventi: varianti di Valenza Po e Morano sul Po, primo e secondo lotto del nuovo collegamento Novi Ligure-Serravalle Scrivia, terzo lotto della variente di Nizza Monferrato, collegamento tra le provinciali 299 e 142 a nord-est e variante su-est di Romagnano Sesia, primo lotto della variante di Fara Novarese, variante in località Frera di Noasca, adeguamento funzionale della Caselette-Borgone di Susa, messa in sicurezza della sr549 della valle Anzasca, primo lotto della variante Vercelli-Tricerro;

- su proposta dell’assessore William Casoni, la proroga al 31 dicembre 2012 della scadenza dell’accordo di programma tra Regione e Comune di Biella per la valorizzazione ambientale del parco fluviale del torrente Cervo, nonché i criteri per la tutela dello scoiattolo rosso e il contenimento di quello grigio nel parco della Mandria;

- su proposta degli assessori Massimo Giordano e Giovanna Quaglia, le proroghe al 31 dicembre 2012 della validità dell’accordo di programma con la Provincia di Biella per il potenziamento della rete wi-fi e al 31 marzo 2012 dell’accordo di programma con la Provincia del VCO per le infrastrutture di accesso alla banda larga;

- su proposta dell’assessore Paolo Monferino, la sospensione del trasferimento del 118 di Torino dal CTO al San Luigi di Orbassano fino all’adozione del nuovo piano socio-sanitario regionale, la proroga al 30 giugno 2012 dell’incarico assegnato a Marco Borgione quale commissario dell’Opera Pia Lottieri di Torino, l’assegnazione all’Asl BI di 12 milioni di euro a parziale copertura dei maggiori oneri per il completamento del nuovo ospedale di Biella;

- su proposta dell’assessore Roberto Ravello, la proroga al 31 dicembre 2012 della circolazione di tutti i mezzi per il trasporto pubblico locale diesel Pre Euro ed Euro 0 e di quelli diesel Euro 1, 2, 3 e 4 non dotati di sistemi di contenimento del articolato, nonché il testo della nuova convenzione con il Corpo volontari antincendi boschivi.




Valenza on line© 2000-2016 |. Segnala eventi/articoli.| Prendi le notizie | Pubblicità nel portale
Il sito non é da considerarsi una testata giornalistica, pertanto non viene considerato un prodotto editoriale soggetto alla disciplina ai sensi della legge n. 62 del 7.3.2001. Le notizie pubblicate provengono da comunicati stampa fornite da agenzie e comuni sparsi nel territorio.