Prima pagina | Invio comunicati/articoli | pubblicità nel portale Seguici su Facebook
Aggiungi ai preferiti
Le notizie
Tutte le news Sport
Cronaca Salute
Politica Scienza
Eventi Viabilità
Consumatori
.
Sport
VOLsport Valenzana
Formula 1 2015 /
.
Archivi notizie
2016 2015
2014 2013
2012 2011
2010 2009
2008 2007
Città di Valenza
La giunta Il comune
Uffici comunali Infrastrutture
Numeri utili Mangiare e dormire
Nella storia I Monumenti
Curiosità Album foto
Valenza su Youtube

Valenza gioielli
Valenza, la città degli orafi (1960)
Inaugurazione scuole (1940)
Valenza, gli eredi (1963)
Valenza racconta..
Valenza, Villa Pastore
Valenza su Facebook
Valenza la città Sei di Valenza se
Vigili del fuoco Avis Valenza
Cuore di zampa Valenza eventi
Valenza teatro /
Le ultime da Valenza ...
Valenza e Casale per i PPU
Nasceranno gli orti urbani.
Ex orafi denunciati per ricettazione.
Oro in tv senza dichiarare niente.
Nuovi limiti di velocità sulle strade.
Tentano furto in oreficeria, arrestati.
Ruba 1500 euro all' ex fidanzata.
Rapina a mano armata in centro.
L'acqua a 5 centesimi.
Un numero per le visite ed esami.
Il bilancio sulle nostre strade.
Comunicato AMV per i cassonetti
Sportello Unico Socio Sanitario.
Nuovo ambulatorio di Allergologia
Parte il riciclaggio dei rifiuti organici
Leggi la posta
Login Password
Hai dimenticato i tuoi dati?
Vuoi attivare TUONOME@valenza.it ?
contatta il centro servizi

18/11/2011
In Piemonte 577 posti aggiuntivi in 400 scuole.

Sono 577 i posti aggiuntivi che grazie alle risorse stanziate dalla Regione Piemonte verranno assegnati a supporto del sistema scolastico piemontese: 214 insegnanti di sostegno, 135 insegnanti per garantire il tempo pieno, 34 insegnanti per sdoppiare pluriclassi numerose, 176 collaboratori scolastici (bidelli), 13 assistenti amministrativi, 5 assistenti tecnici.

Il progetto ripete e potenzia quanto già realizzato per il 2010-2011. La novità è rappresentata dalla compartecipazione diretta dell’Inps: grazie alla collaborazione dell’istituto potranno essere coinvolte nel progetto di ricollocazione lavorativa circa 200 persone in più rispetto allo scorso anno.

“Sono felice - commenta l’assessore regionale all’Istruzione, Alberto Cirio - che grazie alle risorse regionali venga allontanato per 577 famiglie lo spettro della disoccupazione, garantendo allo stesso tempo l’offerta formativa del nostro sistema scolastico, in particolare nelle scuole di montagna e delle aree disagiate, ma anche per ciò che riguarda l’importante sostegno all’handicap. Sono però rammaricato che si sia giunti all’assegnazione di questi posti solo a metà novembre e mi sono più volte scontrato con il Ministero, perché non è accettabile che, a due mesi dall’inizio dell’anno scolastico, non ci siano ancora le graduatorie provinciali che permetteranno ai presidi di chiamare il personale aggiuntivo pagato con le risorse stanziate dalla Regione. È dal 2 settembre che conosciamo le istanze inviateci dalle scuole e già prima della loro riapertura era pronta l’assegnazione dei posti istituto per istituto. Un atto che, per diventare operativo, rimane però subordinato alle graduatorie ministeriali. Mi auguro che con il nuovo ministro Profumo, che conosco e apprezzo per capacità e professionalità, questi ritardi non si verifichino più in futuro, perché non è di un Paese civile cominciare un anno scolastico senza sapere il numero esatto di coloro, insegnanti e personale Ata, che si prenderanno cura dei nostri figli”.

A beneficiare del personale aggiuntivo saranno 400 scuole: 37 in provincia di Alessandria con 52 posti assegnati, 24 in provincia di Asti con 39 posti, 19 in provincia di Biella con 25 posti, 74 in provincia di Cuneo con 100 posti, 25 in provincia di Novara con 38 posti, 177 in provincia di Torino con 258 posti assegnati, 21 nella provincia del VCO con 32 posti, 23 in provincia di Vercelli con 33 posti.






Valenza on line© 2000-2016 |. Segnala eventi/articoli.| Prendi le notizie | Pubblicità nel portale
Il sito non é da considerarsi una testata giornalistica, pertanto non viene considerato un prodotto editoriale soggetto alla disciplina ai sensi della legge n. 62 del 7.3.2001. Le notizie pubblicate provengono da comunicati stampa fornite da agenzie e comuni sparsi nel territorio.