Prima pagina | Invio comunicati/articoli | pubblicità nel portale Seguici su Facebook
Aggiungi ai preferiti
Le notizie
Tutte le news Sport
Cronaca Salute
Politica Scienza
Eventi Viabilità
Consumatori
.
Sport
VOLsport Valenzana
Formula 1 2015 /
.
Archivi notizie
2016 2015
2014 2013
2012 2011
2010 2009
2008 2007
Città di Valenza
La giunta Il comune
Uffici comunali Infrastrutture
Numeri utili Mangiare e dormire
Nella storia I Monumenti
Curiosità Album foto
Valenza su Youtube

Valenza gioielli
Valenza, la città degli orafi (1960)
Inaugurazione scuole (1940)
Valenza, gli eredi (1963)
Valenza racconta..
Valenza, Villa Pastore
Valenza su Facebook
Valenza la città Sei di Valenza se
Vigili del fuoco Avis Valenza
Cuore di zampa Valenza eventi
Valenza teatro /
Le ultime da Valenza ...
Valenza e Casale per i PPU
Nasceranno gli orti urbani.
Ex orafi denunciati per ricettazione.
Oro in tv senza dichiarare niente.
Nuovi limiti di velocità sulle strade.
Tentano furto in oreficeria, arrestati.
Ruba 1500 euro all' ex fidanzata.
Rapina a mano armata in centro.
L'acqua a 5 centesimi.
Un numero per le visite ed esami.
Il bilancio sulle nostre strade.
Comunicato AMV per i cassonetti
Sportello Unico Socio Sanitario.
Nuovo ambulatorio di Allergologia
Parte il riciclaggio dei rifiuti organici
Leggi la posta
Login Password
Hai dimenticato i tuoi dati?
Vuoi attivare TUONOME@valenza.it ?
contatta il centro servizi

05/11/2011
Gli aggiornamenti sul maltempo dalla Regione Piemonte.

L’assessore regionale ai Trasporti, Barbara Bonino, annuncia che “la situazione dei trasporti piemontesi su ferro e su gomma è sotto controllo. Stiamo monitorando costantemente la situazione e tutti i servizi sono garantiti. Per ragioni di prudenza, consigliamo comunque a tutti di mettersi in viaggio solo se strettamente necessario. Siamo in contatto costante con le centrali operative di Rfi, Trenitalia e Gtt, le quali ci informano che al momento il traffico ferroviario è regolare”.

Due sole le linee che al momento destano qualche preoccupazione. Dalle 16 alle 21 di oggi in via cautelativa la tratta Germagnano-Ceres di competenza Gtt sarà effettuata con bus sostitutivi: domani verrà effettuato un sopralluogo e si deciderà se effettuare nuovamente il servizio con i bus nelle ore serali. Per quanto riguarda invece Trenitalia, l’unica linea che funziona con pullman sostitutivi è la Acqui Terme-Genova.

ll presidente Roberto Cota rinnova l’invito ai cittadini “a non sostare sui ponti ed a tenersi lontani dai corsi d’acqua, riducendo all’essenziale gli spostamenti ed evitando i sottopassi. Comunque, in caso di spostamenti di particolare urgenza è opportuno informarsi presso i gestori delle reti stradali Aiscat e Anas e le Province”.

La sala operativa della Protezione civile regionale conferma che nella notte tra venerdì 4 e sabato 5 novembre la situazione di criticità è stata ben gestita nell’Alessandrino, nei bacini Scrivia, Orba e Bormida, attualmente in fase di rientro.

Una decina di famiglie che abitano in cascine alla periferia di Alessandria sono state fatte evacuare a causa dell'esondazione del fiume Bormida. La stessa sorte è toccata ad una quindicina di famiglie evacuate a scopo precauzionale dalle proprie abitazioni a Ovada, in quanto i tecnici hanno rilevato una serie di movimenti franosi che potrebbero creare problemi. Nella zona viene tenuto sotto costante controllo il livello dei fiumi. Sono una ventina le frane che hanni colpito le strade dell'Ovadese.

Il bollettino di aggiornamento diramato alle 6 dal Centro funzionale regionale rileva che nelle ultime 12 ore sono state registrate piogge con valori generalmente forti su quasi tutto il Piemonte. In particolare, in provincia di Alessandria si segnalano criticità diffuse per frane ed esondazioni nella zona di Ovada. Dalle altre province non sono state al momento comunicate situazioni particolari di criticità.Tra i valori massimi sono da segnalare 291 mm a Ovada, 113 mm ad Arquata Scrivia, 96 mm a Sabbia (Vc), 109 mm a Valstrona (VB).

I livelli idrometrici dei corsi d’acqua del reticolo idrografico principale e secondario sono in crescita. Nel Piemonte meridionale si evidenzia il transito della piena dello Scrivia nella sezione di Guazzora e nei bacini di alto Tanaro ed Erro si registrano consistenti incrementi con valori prossimi alle soglie di moderata criticità. Nella sezione di Alessandria le portate della Bormida hanno superato i valori di elevata criticità grazie al contributo dell’Orba, la cui onda di piena sta defluendo verso valle. Nelle province di Verbania, Biella, Vercelli e nel Canavese i livelli sono in crescita ma rimangono comunque al di sotto delle soglie di attenzione.

Nelle prossime 12 ore è attesa una ulteriore intensificazione delle precipitazioni. Inizialmente le zone più interessate saranno a sud quelle a ridosso dello spartiacque appenninico tra la Liguria di Ponente e le province di Cuneo, Asti ed Alessandria, a nord il Verbano, l’alto Vercellese, il Novarese ed il Biellese registreranno valori localmente molto forti. Dal pomeriggio i massimi di precipitazione inizieranno a spostarsi verso il Canavese e le Valli di Lanzo.

L’assessore regionale alla Protezione civile, Roberto Ravello, ha comunicato che nella giornata del 4 novembre sono stati circa 1300 i volontari dei coordinamenti provinciali di Protezione civile e del Corpo AIB che, utilizzando 300 mezzi, hanno svolto azioni di monitoraggio del territorio e predisposto la posa di attrezzature.







Valenza on line© 2000-2016 |. Segnala eventi/articoli.| Prendi le notizie | Pubblicità nel portale
Il sito non é da considerarsi una testata giornalistica, pertanto non viene considerato un prodotto editoriale soggetto alla disciplina ai sensi della legge n. 62 del 7.3.2001. Le notizie pubblicate provengono da comunicati stampa fornite da agenzie e comuni sparsi nel territorio.