Prima pagina | Invio comunicati/articoli | pubblicità nel portale Seguici su Facebook
Aggiungi ai preferiti
Le notizie
Tutte le news Sport
Cronaca Salute
Politica Scienza
Eventi Viabilità
Consumatori
.
Sport
VOLsport Valenzana
Formula 1 2015 /
.
Archivi notizie
2016 2015
2014 2013
2012 2011
2010 2009
2008 2007
Città di Valenza
La giunta Il comune
Uffici comunali Infrastrutture
Numeri utili Mangiare e dormire
Nella storia I Monumenti
Curiosità Album foto
Valenza su Youtube

Valenza gioielli
Valenza, la città degli orafi (1960)
Inaugurazione scuole (1940)
Valenza, gli eredi (1963)
Valenza racconta..
Valenza, Villa Pastore
Valenza su Facebook
Valenza la città Sei di Valenza se
Vigili del fuoco Avis Valenza
Cuore di zampa Valenza eventi
Valenza teatro /
Le ultime da Valenza ...
Valenza e Casale per i PPU
Nasceranno gli orti urbani.
Ex orafi denunciati per ricettazione.
Oro in tv senza dichiarare niente.
Nuovi limiti di velocità sulle strade.
Tentano furto in oreficeria, arrestati.
Ruba 1500 euro all' ex fidanzata.
Rapina a mano armata in centro.
L'acqua a 5 centesimi.
Un numero per le visite ed esami.
Il bilancio sulle nostre strade.
Comunicato AMV per i cassonetti
Sportello Unico Socio Sanitario.
Nuovo ambulatorio di Allergologia
Parte il riciclaggio dei rifiuti organici
Leggi la posta
Login Password
Hai dimenticato i tuoi dati?
Vuoi attivare TUONOME@valenza.it ?
contatta il centro servizi

03/11/2011 22:00
Maltempo, forti precipitazioni in Piemonte.

Una vasta perturbazione di origine atlantica posizionata sul Mediterraneo occidentale determina un intenso flusso di correnti miti e umide da sud, sudovest sulla nostra regione con l’innesco di precipitazioni diffuse a partire dal pomeriggio odierno. I fenomeni tenderanno ad intensificarsi nelle prime ore di domani e perdureranno fino a domenica.
Le zone interessate dai fenomeni più intensi saranno inizialmente quelle a ridosso degli Appennini e il basso alessandrino, dove dalla serata di venerdì si avranno anche fenomeni di tipo convettivo che determineranno piogge localmente molto forti. Anche il verbano, l’alto vercellese e il biellese saranno interessati da precipitazioni molto forti a partire dal pomeriggio di venerdì, con valori cumulati superiori ai 100 mm in 24 ore. La quota neve sarà inizialmente intorno ai 2000 m e si porterà fino a 2300 m nel corso del pomeriggio.
La giornata di sabato vedrà l’estensione dei fenomeni a tutta le regione, con valori più elevati ancora sul settore orientale: alessandrino, basso astigiano, vercellese, verbano e biellese. Da sabato pomeriggio il flusso meridionale tenderà a ruotare da sudest e le precipitazioni più intense interesseranno anche il canavese, le valli di Lanzo, il pinerolese. La quota delle nevicate sarà intorno ai 2400 m per tutta la giornata di sabato.
Le precipitazioni nella giornata di domenica saranno ancora forti e diffuse al mattino sui settori nordoccidentali e occidentali della regione (dal Biellese al Cuneese) e moderate altrove. Una attenuazione dei fenomeni è attesa dal pomeriggio di domenica.

A causa delle precipitazioni attese, a partire dalla giornata di sabato sono attesi fenomeni di piena che interesseranno inizialmente il reticolo idrografico minore, in particolare i piccoli bacini montani che potranno essere interessati da fenomeni di trasporto in massa, per poi estendersi ai corsi d’acqua principali tra sabato e domenica. Nei settori appenninici i bacini maggiormente interessati saranno Tanaro, Bormida, Scrivia e relativi affluenti. Per quanto riguarda il settore alpino sono attesi fenomeni di piena del Po e dei suoi affluenti dal torrente Pellice fino al Ticino.
Sono inoltre previsti inneschi di fenomeni franosi, isolati a partire dalla giornata di sabato con una graduale intensificazione nel numero di eventi fino alla giornata di domenica, in particolare sui rilievi alpini nord-occidentali e su quelli appenninici. Domenica è attesa una maggiore densità di fenomeni franosi per le aree collinari, in particolare quelle meridionali.

Il Centro Funzionale di Arpa Piemonte seguirà in modo costante l’evento previsto monitorando le precipitazioni e gli effetti sul territorio con un presidio h24.
Il settore Protezione Civile della Regione Piemonte ha stabilito l’apertura della sala operativa a partire dalle ore 8 di domani fino alla conclusione dell’evento, ha attivato le azioni di prevenzione previste nonché l’eventuale implementazione degli interventi necessari su tutto il territorio regionale.






Valenza on line© 2000-2016 |. Segnala eventi/articoli.| Prendi le notizie | Pubblicità nel portale
Il sito non é da considerarsi una testata giornalistica, pertanto non viene considerato un prodotto editoriale soggetto alla disciplina ai sensi della legge n. 62 del 7.3.2001. Le notizie pubblicate provengono da comunicati stampa fornite da agenzie e comuni sparsi nel territorio.